Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

NASA Ingenuity ha completato anche il 39° volo su Marte

NASA Ingenuity ha completato anche il 39° volo su Marte

Il drone NASA Ingenuity, compagno di NASA Perseverance, ha completato con successo anche il 39° volo su Marte permettendo di valutare le capacità del nuovo aggiornamento software installato alla fine del 2022.

di pubblicata il , alle 21:35 nel canale Scienza e tecnologia
NASA
 

Il drone marziano NASA Ingenuity sta continuando a volare sul Pianeta Rosso raggiungendo e superando gli obiettivi ambiziosi fissati dagli ingegneri. Ricordiamo che prima di questa missione non si era ancora sicuri di riuscire a far volare un drone su Marte e quali caratteristiche avrebbe dovuto avere.

nasa ingenuity

Per questo l'elicottero che accompagna il rover NASA Perseverance per la missione Mars 2020 non ha una struttura particolarmente complessa e un budget limitato (per una missione marziana). Per esempio non sono presenti strumentazioni di analisi di campioni ma due "semplici" fotocamere (una in bianco e nero e una a colori) mentre buona parte dei componenti deriva da quelli che si possono trovare in commercio senza doverne sviluppare versioni ad hoc. Il tutto ha quindi fissato il prezzo intorno agli 85 milioni di dollari. Inizialmente la stima era di riuscire a eseguire almeno cinque voli su Marte. Ora invece stiamo scrivendo del 39° volo, accaduto qualche giorno fa.

NASA Ingenuity e il 39° volo marziano

Secondo quanto riportato, il 39° volo da parte del drone è avvenuto l'11 gennaio 2023 (sol 673). Lo spostamento orizzontale è stato di 140 metri con una quota massima di 10 metri. La velocità rispetto al suolo è stata di 4 m/s con una durata complessiva di 78,7". Il campo volo non è stato modificato ed è rimasto quello denominato Z. In precedenza il JPL aveva invece indicato una distanza di 139 metri e una durata di 75,56" in direzione nord-est. Lo scopo era provare l'aggiornamento software per capire se tutto sta funzionando correttamente e se quando ci si addentrerà nel delta NASA Ingenuity sarà affidabile.

nasa ingenuity

Il drone utilizza un altimetro laser per stabilire la propria quota mentre le immagini della fotocamera Navcam in bianco e nero e a bassa risoluzione vengono analizzate in tempo reale dal computer di bordo per conoscere l'orientamento. Con l'aggiornamento software l'elicottero potrà riconoscere in autonomia la zona migliore per atterrare evitando pietre, dune e altri ostacoli (prima invece si preferiva volare in zone già note per essere "sicure").

nasa ingenuity drone

Durante il volo 39 sono state scattate diverse immagini con la fotocamera a colori RTE (Return-to-Earth). Come si può intuire dal fatto che non è stato modificato il campo volo, questo spostamento non è stato un semplice cambio di posizione. In particolare NASA Ingenuity ha volato per metà del percorso totale, ha sostato in un punto (in volo) e poi è tornato vicino al punto di partenza per atterrare. La particolarità è che non si trattava di una zona pianeggiante ma con una duna. L'elicottero ha quindi modificato la sua altezza rispetto al suolo mantenendola costante (funzione nuova).

Elenco dei voli di NASA Ingenuity

Amazon è scatenata! Tantissime offerte con sconti che superano il 50% reale, anche su PC e tablet! Guardale tutte!

Seguici sul nostro canale Instagram, tante novità in arrivo!

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^