Intel interessata ad un concorrente del Mac Mini?

Intel interessata ad un concorrente del Mac Mini?

Secondo alcune fonti Intel si appresterebbe a presentare un prototipo di pc con caratteristiche tali da renderlo un degno rivale del Mac Mini

di pubblicata il , alle 12:35 nel canale Sistemi
Intel
 
Secondo alcune fonti Intel di appresterebbe a presentare un prototipo di pc con caratteristiche tali da renderlo un degno rivale del Mac Mini. Il nuovo gioiellino pare sia stato progettato e realizzato da AOpen, uno dei principali produttori di hardware che gravita nella galassia di Wistron ed Acer Group.

Le caratteristiche hardware non sono ovviamente note, le uniche informazioni disponibili riguardano l'utilizzo di una cpu Pentium M ed il sistema operativo Windows XP.
La restante componentistica con ogni probabilità sarà un ibrido tra le soluzioni per notebook e pc desktop.

Il prototipo dovrebbe essere mostrato al Computex di Taipei in corso in questi giorni, ovviamente abbiamo informato i nostri inviati e speriamo di poter approfondire in seguito.

Alcuni analisti non credono realmente in un parallelismo tra le soluzioni MAC e Intel, Apple infatti ha introdotto quel prodotto volendo "catturare" il maggior numero di utenti possibile e facendoli migrare verso Mac OS X. Le configurazioni hardware di Apple sono molto aggressive sul fronte del prezzo (499 Euro) proprio per questo motivo.

Intel scegliendo di utilizzare soluzioni Pentium M difficilmente riuscirà a perseguire i medesimi obiettivi di listino e con ogni probabilità orienterà la propria offerta sul segmento del home entertainment.

Fonte: Wired News

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

44 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
FAM31 Maggio 2005, 12:38 #1
Pentium M ed il sistema operativo Windows XP


Chi diceva che Apple costava troppo?
(con la scusante che un G4 ormai non può più di tanto contro un PM)

Ma Intel non aveva già mostrato qualcosa del genere tempo fa?
Mi sembra all'IDF
Fx31 Maggio 2005, 12:42 #2
oh, è paradossale che ora si reputi intel che copia un formato che c'è da una vita e che non ha inventato di certo apple... i pc "piccoli" ci sono da una vita, ma non hanno mai avuto mercato, perchè non serve essere uno degli analisti citati dall'articolo per capire che i due mercati sono completamente diversi:
- sul versante mac gli all-in-one sono la soluzione "base" e per andare su computer espandibili con un case "full" devi spendere di più
- sul versante pc il case "full" è l'entry level mentre gli all-in-one non avendo mercato sono di "lusso"

paragonare un pc da 299 euro con un powermac solo perchè hanno il case tower entrambi o un mac mini a un all-in-one corrispondente pc solo perchè hanno la stessa forma secondo me è un tantinello fuorviante

comunque ripeto andatevi a vedere da quanto tempo ci sono pc con le forme più particolari... si vedono poco in giro, questo si.

non cito nemmeno le schede mini/nano/pico itx perchè il concetto spero sia già sufficientemente chiaro così
Capirossi31 Maggio 2005, 12:47 #3
costerà troppo
Kanon31 Maggio 2005, 12:55 #4
Te l'appoggio Fx
Un giorno Apple farà soluzioni car, al ché anche gli altri grandi marchi faranno soluzioni simili e come pecoroni, la stampa ed i fanboyz diranno che il mondo sta copiando Apple e le sue esclusive soluzioni car
Spectrum7glr31 Maggio 2005, 13:10 #5
Originariamente inviato da: FAM
Chi diceva che Apple costava troppo?
(con la scusante che un G4 ormai non può più di tanto contro un PM)

Ma Intel non aveva già mostrato qualcosa del genere tempo fa?
Mi sembra all'IDF


e chi ti dice che non avrà un prezzo concorrenziale col mac-mini? in germania si vendono portatili (e quindi con il costo dello schermo da tenere in coniderazione) basati su celeron-M (che è un Pentium-m con 512k di cache: non certo inferiore ad un qualsiasi g4) a meno di 600€...togli lo schermo mettici una reale volontà congiunta di 2 colossi come MS (per il SO) ed Intel e vedi che meno di 500€ per una soluzione all-in one intel-based sono tutt'altro che fantascienza.
Bulfio31 Maggio 2005, 13:24 #6
Sono 2 tipologie differenti di prodotto, anche dal punto di vista concettuale. Come dice l'articolo, uno serve per portare clienti, la controparte invece perchè? Per fare un prodotto che posso confrontarsi con Apple?
Penso che una delle maggiori capacità di Apple sia la capacità di crearsi un mercato dove gli altri non sono riusciti fino in fondo.
Quello che dovrebbe fare ora la sponda x86 non è, secondo me, cercare di entrare nel mercato di apple (perchè penso che difficilmente ce la farebbe), ma trovare una vera novità, un qualcosa che lasci a bocca aperta. Questo apple riesce a farlo praticamente ogni volta che presenta un prodotto da qualche anno a questa parte: iMac, iPod, iPod shuffle, Mac Mini....e ora si è in attesa dei (forse nuovi) iBook.
Spero che Intel riesca a fare lo stesso, cercando un mercato finora non esplorato, solo così potrà dare una svolta al mercato degli x86 finora dettato dal "sono più veloce io"...
Fx31 Maggio 2005, 14:16 #7
guarda, negli x86 secondo me l'unica cosa che manca è proprio ciò in cui apple va alla grande: la ricerca del lato estetico... una volta che fanno un case figo e magari con dentro un pentium m raffreddato passivamente (i metodi ci sono) il resto è tutto grasso che cola =)
hostile31 Maggio 2005, 14:21 #8
Mini Centrino + WindowsXP VS MacMini G4 + MacOSX

Scusatemi ma mi sembra molto più interessante la seconda, pur con tutti i suoi difetti. Se a 6 mesi riusciranno a commercializzare un G5 mobile ... voglio vedere se qualcuno ha ancora voglia di paragonarli.

Vedrei con molta più attenzione un paragone

Mini Centrino + Gentoo VS MacMini GX{x=4;x=5} + Gentoo.

Allora si protrebbe avere veraente una visione più dettagliata della cosa. A meno che MS non faccia una versione di WindowsXp per Apple. Ah, scusate, dimenticavo che è da parecchio impelagata con il nuovissimo ed innovativo Longhorn. D
ShinjiIkari31 Maggio 2005, 14:27 #9
Il celeron-M dubito che sia piu veloce di un G4 a parità di frequenza, il Pentium-M è piu veloce, appunto, per via dei 2MB di L2. Ma non stiamo a fare paragoni di velocità se no non si finisce piu...
I PC x86 delle dimensioni del mac mini, ci sono da tempo e come ha detto qualcun'altro sono destinati a fasce di mercato diverse da quelle del mac mini, giusto qualche mese prima di comprare il mini ho visto in vendita un cosino delle stesse dimensioni con sopra una cpu meno potente tipo celeron 1.2ghz (tualatin) o qualcosa del genere, che costava 1400 euro. Forse quello che sta cercando di fare Intel è proprio proporre un pc di quelle dimensioni destinato alla stessa fascia entry che ora è in grado di soddisfare solo il mac mini. In pratica vuole immettersi in un mercato creato da Apple, cosa che in genere, molti provano a fare ma pochi ci riescono. La cosa la vedo molto difficile perché (restando nel mondo x86) difficilmente riuscirà ad avere un prezzo paragonabile a quello dei classici cassoni assemblati, soprattutto considerando che un buon 98% di clientela del mondo x86 è totalmente insensibile a cose come qualità design ergonomia efficienza compattezza integrazione etc... ma molto piu attenta all'illusione dell'espandibilità. Io non credo che possa riscuotere molto successo una soluzione del genere. Poi aspetto di vedere il prodotto finale e il prezzo, per dare un giudizio, per ora è solo un'idea.
Spectrum7glr31 Maggio 2005, 14:29 #10
Originariamente inviato da: hostile
Mini Centrino + WindowsXP VS MacMini G4 + MacOSX

Scusatemi ma mi sembra molto più interessante la seconda, pur con tutti i suoi difetti.



umm...il fatto che non la si possa utilizzare come HTPC non mi fa essere così entusiasta della soluzione Apple...e per tutti gli altri utilizzi non capisco perchè uno dovrebbe preferire Apple a parità di prezzo.

insomma il mac-mini è allettante per il prezzo e la comodità di avere un computer adatto al 90% degli utilizzatori già pronto all'uso e facilmente integrabile in qualsiasi ambiente...se anche intel facesse una soluzione simile (anche da un punto di vista estetico ) e con un prezzo paragonabile non capisco quale sarebbe il discrimine che ti fa preferire la soluzione apple (tutt'al più che non dovresti aspettare molto prima di vedere una distro linux fatta apposta per girarci sopra)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^