Infineon esce dal settore delle memorie DRAM

Infineon esce dal settore delle memorie DRAM

La compagnia tedesca abbandona le operazioni relative alle memorie DRAM e affida tutto alla nuova compagnia Qimonda

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:38 nel canale Memorie
 

Infineon ha deciso di abbandonare il mercato delle memorie DRAM, affidando le operazioni relative a tale mercato alla nuova compagnia Qimonda. La casa tedesca continuerà ad occuparsi su altre tecnologie e altri segmenti di mercato, meno instabili di quello delle memorie DRAM.

L'uscita di Infineon dal mercato delle memorie DRAM è comunque stato preannunciato da una serie di avvenimenti negli scorsi mesi. Al di là di una serie di accuse e indagini relative ad un'azione di cartello intrapresa con altre realtà del settore, Infineon è stata una delle compagnie coinvolte da Rambus in un'aula di tribunale. A seguito del pagamento di circa 5 milioni di dollari di spese legali, Infineon ha acconsentito a saldare i debiti con Rambus. Quest'ultima fu poi accusata da Infineon di distruzione di documenti importanti. Il tribunale ha rigettato le accuse di Infineon ed il caso è stato archiviato. La scorsa settimana Siemens, principale azionista di Infineon, ha venduto tutte le quote per un totale di 1,4 miliardi di dollari US.

Qimonda acquisirà diversi centri di produzione di Infineon, inclusi quelli situati a Dresda, in Germania e a Richmond in Virginia. Assieme all'acquisizione degli stabilimenti produttivi, Qimonda acquisirà anche le quote di partecipazione di Inotera, la joint-venture di Infineon e Nanya.

Il CEO di Qimonda sarà Kin Wah Loh, precedentemente a capo della divisione memorie di Infineon. Loh ha espresso ottimismo nei confronti della nuova compagnia, che si collocherà al quarto posto nella classifica mondiale dopo lo split di Infineon.

Fonte: Dailytech

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
melopll05 Aprile 2006, 04:22 #2
E' proprio un peccato che non ci sia stato nessun marketing fatto per i fantastici chip infeon... a parita' di clock sono i migliori sul mercato!
Credo sia stata colpa del problema con Rambus!
Beh, spero di vedere sul mercato l'evoluzione dei CE-6...
mjordan10 Aprile 2006, 22:48 #3
Originariamente inviato da: melopll
Credo sia stata colpa del problema con Rambus!


Quale problema?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^