GeForce RTX 3000, Nvidia ha venduto ingenti quantità di schede ai miner?

GeForce RTX 3000, Nvidia ha venduto ingenti quantità di schede ai miner?

Secondo un analista, Nvidia avrebbe venduto schede basate su GPU Ampere per un valore di 175 milioni di dollari direttamente ai miner di criptovalute, aggravando la carenza di prodotti sul mercato destinati ai videogiocatori.

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Schede Video
GeForceNVIDIAAmpere
 

Non solo i videogiocatori, anche i miner sembrano aver messo gli occhi sulle nuove schede video GeForce RTX 3000 di Nvidia. Secondo l'analista Mitch Steves di RBC Capital Markets, nell'ultima trimestrale record dell'azienda vi sarebbero 175 milioni di dollari di fatturato ascrivibili a vendite dirette ai miner. Potrebbe esserci anche questa variabile di cui tenere conto in merito alla perdurante carenza di GPU in queste settimane post lancio. La situazione, secondo Nvidia, si protrarrà nel corso del Q1 2021.

In base agli ultimi dati trimestrali, il comparto Gaming di Nvidia ha fatto segnare un fatturato record di 2,27 miliardi di dollari, in crescita del 37% rispetto all'anno precedente. "L'incremento riflette vendite maggiori di GPU gaming desktop e notebook e SoC per console da gioco. Le vendite desktop hanno beneficiato del lancio delle soluzioni GeForce RTX 30 basate su architettura Ampere", dichiarò la direttrice finanziari Colette Kress, senza fare menzione alcuna dei mining.

Togliendo dal computo i 175 milioni di dollari imputati dall'analista ai miner, il fatturato gaming sarebbe cresciuto di circa 500 milioni di dollari rispetto all'anno prima, facendo comunque segnare un record. La somma non sembra quindi essere così elevata in termini assoluti, ma lo diventa se si tiene conto del fatto che la disponibilità dei prodotti al lancio non era per nulla eccelsa, probabilmente già insufficiente a coprire la domanda dei giocatori.

Molti tirano in ballo i miner di Ethereum, ma a partire da dicembre inizierà a verificarsi un aggiornamento radicale della blockchain, chiamato Ethereum 2.0, destinato a renderla più scalabile, sicura e sostenibile (si passerà da un algoritmo proof of work a uno proof of stake). Questo cambiamento richiederà tempo: il passaggio da proof of work a proof of stake non sembra essere previsto prima di un anno. Tale cambiamento metterà il mining fuorigioco, ma nel frattempo i miner di Ethereum starebbero aggiornando i loro sistemi con le nuove e più efficienti GPU di Nvidia. Una volta implementato il proof of stake, l'hardware potrebbe essere applicato ad altri tipi di criptovalute basate sull'algoritmo Ethash.

Secondo una stima dello stesso analista di RBC Capital Markets fatta a settembre, sarebbero necessari 233 giorni ai miner di Ethereum per raggiungere la profittabilità con una GeForce RTX 3080, dopodiché l'utile si dovrebbe aggirare intorno a 3 dollari al giorno.

La disponibilità di GeForce RTX 3000 sarebbe dunque potuta essere più alta di quanto abbiamo visto? Forse sì, ma poiché Nvidia ha già diverse cause legali aperte con gli azionisti per non aver comunicato adeguatamente le vendite della precedente ondata di mining, ci aspettiamo un chiarimento (che abbiamo richiesto). Nel frattempo vi invitiamo a prendere il tutto con "cautela", in attesa di conferme, puntualizzazioni o smentite.

92 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DukeIT27 Novembre 2020, 08:31 #1
Brava nVidia... Ora aspetta che io compri una scheda da te ��
Saetta_McQueen27 Novembre 2020, 08:34 #2
Se questa notizia verrà confermata, con me nVidia ha chiuso.
Zappz27 Novembre 2020, 08:39 #3
Mi sembra la cosa piu' ovvia del mondo che tutte le mining pool facciano il cambio hw ad ogni generazione, non capisco cosa ci sia di così scandaloso, alla fine sono aziende come le altre.
300027 Novembre 2020, 08:45 #4
Davvero eh... se è stata la stessa Nvidia a scegliere di vendere consapevolmente ai miner, ha chiuso anche con me, imperialisti di M.
Gringo [ITF]27 Novembre 2020, 08:51 #5
Bello però, ai miner le vendo al prezzo di mercato scontato e ai videogiocatori al doppio su ebay, in compenso dovrebbero arrivare milioni di RTX 2xxx usate nel mercato se così fosse, una bella 2080TI a 149€ non sarebbe male.
Zappz27 Novembre 2020, 08:58 #6
Sicuramente ai miner hanno fatto un prezzo decisamente vantaggioso rispetto quello di listino, ma quando una mining pool fa un ordine si parla di numeri molto alti.
TorettoMilano27 Novembre 2020, 09:00 #7
non mi sembra ci sia nulla da biasimare. i dataminer (lavoro che tutt'oggi non ho capito) vogliono sempre il meglio e ne necessitano in grande quantità. poi quello che avanza lo do ai giocatori per il quale la scheda video è un hobby e di cui molti non si fanno problemi a comprare le serie passate
al13527 Novembre 2020, 09:10 #8
Originariamente inviato da: DukeIT
Brava nVidia... Ora aspetta che io compri una scheda da te ��


eppure tieni una nvidia
gd350turbo27 Novembre 2020, 09:10 #9
Ma appunto...
A Nvidia, interessa vendere, non a chi vendere !
E non solo a lei, ma a tutte le società che hanno scopo di lucro, nessuna esclusa !

E come ha detto giustamente Gringo [ITF], se la cosa è vera il mercato dell'usato verrà inondato di 2080ti e anche a me non farebbe schifo prenderne una a 150€ !
al13527 Novembre 2020, 09:11 #10
Originariamente inviato da: gd350turbo
Ma appunto...
A Nvidia, interessa vendere, non a chi vendere !
E non solo a lei, ma a tutte le società che hanno scopo di lucro, nessuna esclusa !

E come ha detto giustamente Gringo [ITF], se la cosa è vera il mercato dell'usato verrà inondato di 2080ti e anche a me non farebbe schifo prenderne una a 150€ !


anche a me non dispiacerebbe prendere una ferrari a 10.000 euro

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^