Red Hat e Lotus Notes su Mac-Intel?

Red Hat e Lotus Notes su Mac-Intel?

Un portavoce di Red Hat ha confermato l’interesse dell’azienda verso i nuovi Mac con cpu Intel. IBM annuncia lo sviluppo di alcuni programmi della serie Lotus Notes

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 09:40 nel canale Programmi
IntelIBM
 

Nelle settimane successive al lancio dei primi sistemi Mac con processore Intel, uno degli interrogativi più frequenti e interessanti verte sulla possibilità di installare o meno il sistema operativo Windows sulle macchine di Cupertino.

I nuovi sistemi Mac, comunque, fanno "gola" a molti altri sviluppatori di sistemi opeartivi, in particolar modo al gruppo di sviluppo della distribuzione Red Hat Linux che, tramite la portavoce Gillian Farquhar, dichiara che molto presto sarà disponibile una versione di Linux per i nuovi Mac.

Il gruppo di Red Hat ha comunque fatto sapere di trovarsi davanti ad un compito piuttosto arduo dal momento che solo ora hanno la possibilità di mettere le mani su un sistema Mac con processore inte, nonostante i sistemi di sviluppo siano stati messi a disposizione già da mesi.

Attualmente comunque Fedora, una versione di Red Hat, è già disponibile per i sistemi basati su processore PowerPC.

Sempre in ambito Mac-Intel è di questi giorni la notizia che anche IBM, ed in particolare la divisione che si occupa di Lotus, sta preparando nuovi prodotti della serie Notes, che saranno terminati entro il terzo trimestre dell'anno e offriranno compatibilità con le nuove macchine basate su processore Intel. Il gruppo Lotus, inoltre, ha deciso di incrementare ed espandere il supporto di alcuni prodotti per il sistema Macintosh

Fonte: LinuxHelp.it - News

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
share_it25 Gennaio 2006, 09:47 #1
io piuttosto che installare win su un mac, metterei osx su un assemblato economico... E comunque eviterei entrambi come la peste, mettendo gnu-linux
Automator25 Gennaio 2006, 10:09 #2
l'unico "ostacolo" è il boot tramite EFI ma staremo a vedere
intanto il primo hack che si trova in giro sembra renda inavviabile la macchina...meglio lasciarli agli altri gli esperimenti
Bisont25 Gennaio 2006, 10:13 #3
eh non è bello comprare 2.699 euro di notebook e poi bruciarlo pe installare win..
Motosauro25 Gennaio 2006, 10:15 #4
Mah, a me l'unica cosa che fa curiosità è di poter provare osx su x86 per poterlo confrontare.
Chissà....
joe4th25 Gennaio 2006, 10:33 #5
In realtà bisognerà vedere quanto velocemente cambierà
il sistema MacIntel. Se nasce come un PC (con tutti i DRM etc.),
ma con hardware fisso e supportato, allora forse RH (ma a questo punto credo tutte le distribuzioni) potrà ottimizzare e supportare
il più possibile la macchina da un punto di vista hardware,
alleggerendo anche il più possibile la distribuzione.
Hardware "fisso" significa che non cambia ogni 2 mesi, e che
arriva con una determinata scheda video e non con la
possibilità di cambiarla con una qualunque.
Per esempio se la macchina è legagy free e non ha porte
seriali non ha senso produrre un kernel modulare con il
supporto seriale. Idem per Xorg, etc.; a quel punto l'OSX sarebbe
un optional. Se guardiamo però alla situazione attuale non
sono poi molti coloro che acquistano un Mac PPC e usano
come unico OS nativo YellowDog Linux, MandrivaPPC, FedoraPPC, etc. (magari con OSX sotto MOL).
Klontz25 Gennaio 2006, 11:00 #6

OSX su un assemblato !?!?

Salve...
si parla soprattutto di mettere win o linux su un Mac-Intel...
Mi chiedo invece, se è possibile mettere OSX su un PC assemblato ??
Visto che l'architettura hardware è la medesima sia per i nuovi MAC che per PC.
LNdemon25 Gennaio 2006, 11:33 #7
Originariamente inviato da: Klontz
Salve...
si parla soprattutto di mettere win o linux su un Mac-Intel...
Mi chiedo invece, se è possibile mettere OSX su un PC assemblato ??
Visto che l'architettura hardware è la medesima sia per i nuovi MAC che per PC.

purtroppo l'osx rimmarrà sempre un sistema per il mac, infatti l'apple non permette l'installazione su processori che non siano quelli dei nuovi mac
joe4th25 Gennaio 2006, 11:34 #8
Originariamente inviato da: Klontz
Salve...
si parla soprattutto di mettere win o linux su un Mac-Intel...
Mi chiedo invece, se è possibile mettere OSX su un PC assemblato ??
Visto che l'architettura hardware è la medesima sia per i nuovi MAC che per PC.


Non sarà possibile mettere OSX-X86 su un assemblato, perlomeno non ufficialmente,
poiché l'Apple utilizza dei sistemi hardware/software per impedirlo.
Bisont25 Gennaio 2006, 12:01 #9
penso che quando si avrà un OSX su x86...si scateneranno i peggiori flame degl'ultimi 10 anni su prestazioni, stabilità e prezzi...non me lo voglio perdere
dennyv25 Gennaio 2006, 12:11 #10
Originariamente inviato da: Bisont
penso che quando si avrà un OSX su x86...si scateneranno i peggiori flame degl'ultimi 10 anni su prestazioni, stabilità e prezzi...non me lo voglio perdere


Ehm... arrivi un attimino in ritardo... visto che si ha già un "OSX su x86" leggi i nuovi iMac già in vendita e MacBook Pro fra qualche giorno... e di prestazioni se ne è già parlato, anche senza flame...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^