Intel, allo studio un processore da 10GHz

Intel, allo studio un processore da 10GHz

In occasione dell' ISSCC Intel ha presentato il proprio progetto per la realizzazione di un processore a 10GHz

di pubblicata il , alle 09:04 nel canale Processori
Intel
 

Nel corso dell'International Solid-State Circuits Conference Intel ha annunciato alcune nuove soluzioni tecnologiche che potrebbero portare la società alla realizzazione di processori a 10GHz entro la fine di questa decade.

Nel documento presentato all' ISSCC, Intel ha descritto in modo sintetico quali sarebbero i componenti utilizzati nei nuovi processori ad alte prestazioni. Tra i componenti vi sono un clock multifase a 3.5GHz, che richiede 32 mW di potenza in fase operativa e fino a 300 µW in fase di standby, e un MAC Floating Point a 5GHz, in grado di fornire fino a 5 GFLOP al secondo.

La compagnia ha anche annunciato una nuova tecnologia "Sleep Transistors" per il risparmio energetico. Secondo quanto dichiarato da Intel, questa nuova tecnologia sarebbe in grado di ridurre considerevolmente il consumo di energia arrivando ad un risparmio del 10-20% circa.

Fonte: Digit-Life

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

53 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
joe4th14 Febbraio 2003, 09:10 #1
Solo 10Ghz? Seguendo la legge di Moore (raddoppio
prestazioni ogni 18 mesi) dovrebbero arrivare a 15Ghz per il 2010 no?
cionci14 Febbraio 2003, 09:11 #2
Se non mi sbaglio...circa un annetto fa Intel aveva già dimostrato i funzione una ALU a 5 o 10 Ghz (non ricordo)...
cla_vice_to14 Febbraio 2003, 09:20 #3

MENO MALE

Era ora di fare una cpu cosi veloce da 5GHz+ cosi posso giocare a GTA3
alla grade
lingie14 Febbraio 2003, 09:23 #4
con che cosa lo raffreddano??


...Pentium FX con AirFlow...

sciams14 Febbraio 2003, 09:25 #5
La legge di Moore è detta impropriamente "legge"....
Più che altro è una valutazione statistica, un'indicazione, basata sulle conoscenze e sulle stime di diversi anni fa.
Dovrebbe essere un po' riformulata oggi, anche perchè - se non ricordo male - qualche mese fa si Parlava dell'IBM che stava studiando un processore a 220 GHz....(avete letto giusto: DUECENTOVENTI)
giovonni14 Febbraio 2003, 09:25 #6
Ma i celeron di oggi raffreddati bene già ci arrivano :o ... lascia perdere che poi vanno come un Athlon 1600+ che ci frega? Però bello avere un botto di MHz... bah
Karandas14 Febbraio 2003, 09:31 #7
che commento intelligente, c'è gente che ancora non capisce la neccessità di avere processori così potenti, oggi si corre per avere una grafica fotorealistica ma con giochi che hanno l' intelligenza di una calcolatrice tascabile. pensateci su. lo stesso Carmack ha detto che la potenza odierna non basta per fare ai decente.
Karandas14 Febbraio 2003, 09:37 #8
Ovviamente i videogames sono solo un esempio, pensate ai laboratori astronomici e altre applicazioni professionali...
vincino14 Febbraio 2003, 09:39 #9
E' bello riempirsi la bocca con "10 GHz"! Peccato che detti così nn significano nulla!
peppedx14 Febbraio 2003, 09:41 #10
APPUNTO NON TUTTO L'UNIVERSO DEI PC E DELL'elettronica ruota sui games benchè essi siano parte consistente del budget...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^