Samsung disabilita Windows Update dai propri computer in favore del proprio bloatware

Samsung disabilita Windows Update dai propri computer in favore del proprio bloatware

È stato scoperto un comportamento anomalo su alcuni computer portatili di Samsung, che disattivano Windows Update per favorire gli aggiornamenti provenienti dai propri servizi

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Sistemi Operativi
SamsungMicrosoftWindows
 

Nonostante a volte vengano applicati nei momenti più impensabili e meno idonei, gli aggiornamenti di Windows Update rappresentano una delle parti più critiche del sistema operativo di Microsoft. Migliorano l'esperienza d'uso del sistema operativo e, in molti casi, correggono delle vulnerabilità di sicurezza estremamente delicate. È chiaro che, per quanto fastidiosi a volte, è estremamente sconsigliata la loro disattivazione su qualsiasi personal computer, soprattutto se si accede con esso ad internet.

Windows Update

Non sembra essere dello stesso avviso Samsung che, stando a quanto rivelato da Patrick Barker, ha iniziato a disabilitare in maniera coatta dai propri computer il servizio nativo di Windows per favorire le operazioni analoghe svolte dal proprio software d'aggiornamenti. I computer portatili di Samsung utilizzano un software chiamato "SW Updater" che ha il compito di aggiornare i driver, i firmware delle componenti e tenere costantemente aggiornato il bloatware con cui i sistemi vengono farciti.

SW Updater non può naturalmente interagire con le parti più profonde di Windows, e non consente quindi di correggere eventuali vulnerabilità scoperte nel codice del sistema operativo. In altre parole, non può sostituire Windows Update. Il ricercatore di sicurezza ha tuttavia riscontrato un comportamento anomalo da parte della suite di aggiornamenti di Samsung, ossia l'esecuzione di un'applicazione chiamata "Disable_Windowsupdate.exe", il cui nome è estremamente esplicativo.

Alla stregua di un malware, se si abilita il servizio di aggiornamenti di Windows, SW Updater continuerà a disattivarlo ogni volta che il computer viene riavviato. Non sappiamo il motivo per cui Samsung abbia deliberatamente scelto di operare in questo modo (Disable_Windowsupdate.exe è un eseguibile certificato dalla società), e al momento la supposizione più valida è quella di un potenziale conflitto fra gli aggiornamenti delle due applicazioni, fenomeno che ha portato alla scelta - estremamente biasimevole - da parte di Samsung.

È probabile che l'aggiornamento delle periferiche da parte di Windows Update vada in alcuni casi a coprire i firmware ufficiali di Samsung, compromettendo quindi le funzionalità pensate dalla stessa società coreana. Le prime tracce del problema risalgono ad aprile, ma la società sembra si sia rivelata sorda alle lamentele degli utenti fino alle scorse ore: "Siamo consapevoli della problematica a riguardo degli aggiornamenti su Windows 8.1 nei nostri computer", ha risposto alle accuse. "Prendiamo i problemi di sicurezza molto sul serio e stiamo lavorando con Microsoft per trovare una soluzione a questa situazione".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

72 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pipperon25 Giugno 2015, 11:31 #1

samsung

Dopo aver venduto ampli da 1000W che poi sono 5W per canale (x6) ad oggi abbiamo il PC con winndow che pero' riesce ad essere peggio di windows.
Proprio adesso che con il nuovo CEO MS sta quasi diventando normale.

ma basta la parola, samsung.
il solo pensare a un fatto del genere mostra la piu' grande spregiudicatezza o la piu' grande follia nel campo della sicurezza.
Nhirlathothep25 Giugno 2015, 11:35 #2
ho avuto notebook samsung ed è stato il primo portatile che abbia mai visto privo di bloatware.

i due programmi samsung presenti erano utilissimi e funzionavano meglio di quelli microsoft o a pagamento.

non credo sia il caso di chiamarli "bloatware " nella recensione, senza sapere di cosa si tratti e se migliori il sistema
ziozetti25 Giugno 2015, 11:39 #3
Mi sembra che ci sia un problema di fondo: cani e porci possono disattivare windows update.

Samsung non dovrebbe farlo ma Microsoft dovrebbe renderlo più difficile (se lo fa Samsung può farlo un qualsiasi malware).
deggial25 Giugno 2015, 11:42 #4
boh, io ho avuto tra le mani un lenovo e appena acceso ho passato almeno un'ora a levare tutti i programmi "di default" della lenovo.
Pier220425 Giugno 2015, 11:43 #5
Originariamente inviato da: ziozetti
Mi sembra che ci sia un problema di fondo: cani e porci possono disattivare windows update.

Samsung non dovrebbe farlo ma Microsoft dovrebbe renderlo più difficile (se lo fa Samsung può farlo un qualsiasi malware).


Veramente Samsung non dovrebbe essere classificata tra i "cani e porci" visto che è costruttore e ha accesso al sistema.

Ma visto le sciocchezze che Samsung ci ha abituati ..si forse è da classificare tra i cani e i porci..

Disabilitare gli update di sicurezza non so se definirlo stupido o demente, o tutti due..
jerax300025 Giugno 2015, 11:46 #6
Originariamente inviato da: ziozetti
Mi sembra che ci sia un problema di fondo: cani e porci possono disattivare windows update.

Samsung non dovrebbe farlo ma Microsoft dovrebbe renderlo più difficile (se lo fa Samsung può farlo un qualsiasi malware).



Finche i cani e i porci sono i proprietari dei computer è giusto che sia cosi e non deve essere più difficile. Deve essere una scelta semplice a discapito di chi utilizza il computer.

E' scandaloso che samsung, lo disattivi in silenzio e senza possibilità di scelta.

PErsonalmente, trovo i prodotti samsung, i peggiori a livello software che esistano sul mercato, sia cellulari, sia pc, sia qualsiasi altra forma che presenti porcate software samsung. SOno pessimi. poco da dire.
TigerTank25 Giugno 2015, 11:47 #7
Mai sopportato le personalizzazioni dei produttori sui sistemi operativi, sia tutta la fuffa che infesta windows sui portatili, sia quella sui dispositivi android.
Parola d'ordine: formattazione totale e sistema operativo puro e pulito al 100%.
Epoc_MDM25 Giugno 2015, 11:56 #8
Discorso complicato, molto complicato e con tanti pro/contro da una parte e dall'altra.

Cercherò di essere abbastanza veloce, avere il produttore che si sobbarca l'obbligo di decidere se una patch MS è stabile o non lo è (e può succedere, capita che ne vengano ritirate dopo aver combinato disastri), fa da filtro per eventuali e possibili problemi futuri di incompatibilità con la proprie macchine.

E' come se aveste una persona che testa sul vostro pc personalmente, se una patch dia problema e poi ve la rilasci.

Di contro, i tempi si allungano biblicamente e possono essere nascosti aggiornamenti "utili" in breve, da installare senza certifica da parte del produttore.

Tecnicamente, a meno di avere la mania dell'update al 2nd Wednesday (le patch escono martedì, quindi 1 giorno dopo), non c'è alcuna fretta nel patchare.
Marok25 Giugno 2015, 12:01 #9
Originariamente inviato da: TigerTank
Mai sopportato le personalizzazioni dei produttori sui sistemi operativi, sia tutta la fuffa che infesta windows sui portatili, sia quella sui dispositivi android.
Parola d'ordine: formattazione totale e sistema operativo puro e pulito al 100%.


Peccato che soprattutto nei portatili i tasti funzione se non installi il loro bellissimo sw non funzionano più. Per cui se vuoi la regolazione del volume, dell'intensità luminosa e l'attivazione/disattivazione del pad. Qualcosa del loro sw lo devi installare.
Pier220425 Giugno 2015, 12:06 #10
Originariamente inviato da: Epoc_MDM
Discorso complicato, molto complicato e con tanti pro/contro da una parte e dall'altra.

Cercherò di essere abbastanza veloce, avere il produttore che si sobbarca l'obbligo di decidere se una patch MS è stabile o non lo è (e può succedere, capita che ne vengano ritirate dopo aver combinato disastri), fa da filtro per eventuali e possibili problemi futuri di incompatibilità con la proprie macchine.

E' come se aveste una persona che testa sul vostro pc personalmente, se una patch dia problema e poi ve la rilasci.

Di contro, i tempi si allungano biblicamente e possono essere nascosti aggiornamenti "utili" in breve, da installare senza certifica da parte del produttore.

Tecnicamente, a meno di avere la mania dell'update al 2nd Wednesday (le patch escono martedì, quindi 1 giorno dopo), non c'è alcuna fretta nel patchare.


Sbaglio o esiste una certificazione per la compatibilità al Sistema Operativo?
Se il produttore vuole fare una cosa seria, deve rilasciare i driver aggiornati se durante un aggiornamento delle patc di sicurezza si incasina la Web cam o il track pad (esempio), normalmente sono driver rilasciati dal produttore stesso e sta a lui curarne la compatibilità. Disattivare gli update per non avere possibili problemi negli aggiornamenti è il peggior sistema..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^