I driver AMD sono quelli più stabili in Windows 10, secondo un report esterno

I driver AMD sono quelli più stabili in Windows 10, secondo un report esterno

Un test indipendente pubblicato da AMD evidenzia come i driver per schede video Radeon siano meno soggetti a crash di sistema rispetto a quelli NVIDIA nell'utilizzo con Windows 10

di pubblicata il , alle 10:21 nel canale Programmi
RadeonAMDGeForceNVIDIAWindowsMicrosoft
 

Uno dei temi più discussi dagli appassionati di hardware per il gaming, dopo le prestazioni con le varie famiglie di GPU disponibili in commercio, è sicuramente quello della stabilità dei driver video.

Per anni AMD è stata indicata come l'azienda non capace di sviluppare driver sufficientemente stabili, nonostante l'azienda si fosse impegnata non solo a garantire una cadenza di aggiornamento costante ma vari report indicassero un livello di soddisfazione da parte degli utenti sempre più elevato. "Vox populi,vox Dei" avrebbero detto i latini: la fama del passato continua in parte a venir percepita come un problema attuale, quando in realtà da tempo non è più così.

AMD ha reso disponibile un documento sul proprio sito web, accessibile a questo indirizzo e incentrati sui risultati di una serie di test eseguiti con schede AMD e NVIDIA. In particolare è stato eseguito il test CRASH, parte dell'Hardware Lab Kit di Microsoft fornito dall'azienda ai produttori per verificare che i propri prodotti possano partecipare al Windows Hardware Compatibility Program.

Il test CRASH esegue, in circa 4 ore di tempo, una serie di test interni che mirano a verificare la stabilità operativa dell'hardware video e della componente software abbinata. Nella ricerca commissionata da AMD il test è stato eseguito per 12 giorni consecutivi, 24 ore al giorno, utilizzando tanto per AMD come per NVIDIA 6 schede video ciascuna divise in 3 consumer e 3 professionali.

La risultante è stata per AMD un successo nel 93% dei 432 test eseguiti, contro una percentuale dell'82% per le proposte basate su GPU NVIDIA. Questo successo per AMD va però analizzato in dettaglio: i dati sono frutto di un singolo test che non esegue applicazioni specifiche (detto in altro modo, nessun programma professionale o nessun gioco 3D), ma fornisce indicazioni sulla stabilità del comparto video nell'utilizzo del sistema operativo Windows 10.

I dati forniti da questa ricerca sono quindi interessanti, ma probabilmente dicono poco o nulla circa il comportamento delle schede video NVIDIA e AMD con videogiochi e applicazioni di uso ordinario. L'attenzione che entrambe le aziende ripongono nel rilascio di nuove versioni dei driver, soprattutto per quanto riguarda i rispettivi prodotti consumer delle famiglie GeForce e Radeon al debutto di nuovi giochi, è però testimonianza diretta dell'attenzione che entrambe rivestono in un'esperienza d'uso che sia sempre di qualità elevata.

E' però certo che questo tipo di analisi indipendente confermi il lavoro svolto da AMD in questi anni per sviluppare driver per le proprie schede video che siano in grado di assicurare un funzionamento sempre stabile. A questo obiettivo, a onor del vero, lavorano un po' tutti i produttori nei rispettivi ambiti: nulla allontana il consumatore più di un'esperienza d'uso ricca di malfunzionamenti come quella con un PC che vada in crash sistematicamente.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DukeIT17 Luglio 2018, 10:27 #1
Diciamo che dell'instabilità dei driver AMD ne parlavano spesso più i possessori di schede Nvidia...
Cloud8817 Luglio 2018, 10:30 #2
strano, il fatto che abbia dovuto imparare la combinazione Win + Ctrl + Shift + B sarà una coincidenza allora
dado197917 Luglio 2018, 10:33 #3
Io ho praticamente solo avuto AMD e ora ho una Nvidia... ed mi ritrovo in questo esperimento. Con AMD mettevo gli ultimi driver e buonanotte, ora devo cambiare driver a seconda del gioco.
Max_R17 Luglio 2018, 10:37 #4
Ho avuto schede di ogni brand nell'arco degli ultimi ventidue anni e di problemi con amd ne ho avuti ben pochi
*aLe17 Luglio 2018, 11:06 #5
Originariamente inviato da: dado1979
Io ho praticamente solo avuto AMD e ora ho una Nvidia... ed mi ritrovo in questo esperimento. Con AMD mettevo gli ultimi driver e buonanotte, ora devo cambiare driver a seconda del gioco.
Questo purtroppo capita anche con AMD. Ad esempio, PES 2018 a me funziona da cani con qualsiasi driver successivo ai 17.7 e precedente ai 17.4 (alla fine ho reinstallato i 17.7.2 e mi tengo quelli, che tanto fanno girare anche gli altri giochi senza problemi).
Spawn758617 Luglio 2018, 11:15 #6
Ho avuto esperienze contrastanti. Io tendo ad avere sempre top gamma Nvidia, però installo spesso PC per amici e scegliamo insieme schede video AMD e Nvidia a seconda del caso.
Devo dire che l'unica cosa che ho notato è che più scendi di prezzo e fascia, più le schede fanno casino, in entrambi i casi. Ho avuto Nvidia che dopo 2 mesi sono (letteralmente) esplose e AMD nuove incompatibili con i propri pacchetti driver. Con le top gamma di entrambe difficilmente ho visto problemi e spesso si trattava di incompatibilità con particolari giochi.
Rubberick17 Luglio 2018, 11:30 #7
Originariamente inviato da: Cloud88
strano, il fatto che abbia dovuto imparare la combinazione Win + Ctrl + Shift + B sarà una coincidenza allora


Esiste tale sequenza anche per Win7 ?
UltimateBou17 Luglio 2018, 11:30 #8
finalmente un riconoscimento "ufficiale" sull'ottimo lavoro svolto da amd nel potenziamento e sviluppo dei driver
Cloud8817 Luglio 2018, 11:45 #9
Originariamente inviato da: Rubberick
Esiste tale sequenza anche per Win7 ?


cercando al volo pare di no, però esistono programmi che lo fanno e forse a quel punto si può assegnare in qualche modo una sequenza (non ho modo di provare)
tallines17 Luglio 2018, 14:18 #10
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Un test indipendente pubblicato da AMD evidenzia come i driver per schede video Radeon siano meno soggetti a crash di sistema rispetto a quelli NVIDIA nell'utilizzo con Windows 10

Mi fa piacere

Sempre avuto AMD come cpu, adesso ho AMD Desktop APUs, con scheda video Radeon integrata .

Mai successo nulla con W7, W8.1 e con W10 .

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^