Chrome in arrivo su Windows on ARM: Google e Microsoft collaborano

Chrome in arrivo su Windows on ARM: Google e Microsoft collaborano

Windows on ARM potrebbe ricevere una versione di Chrome nativa per le architetture ARM. Sia Microsoft che Google sono al lavoro sul progetto, con la collaborazione anche di Qualcomm

di pubblicata il , alle 17:41 nel canale Programmi
GoogleChromeMicrosoftWindows
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
calabar24 Novembre 2018, 00:18 #11
Originariamente inviato da: emiliano84
Non mi sorprende... Ms negli ultimi anni si é dimostrata di gran lunga più aperta rispetto a google

Eh si, infatti pretendere che i browser di terze parti presenti nello store non possano usare il proprio motore di rendering è sintomo di grande apertura...

Ad ogni modo l'articolo è un po' contraddittorio.
Da una parte si intitola "Chrome in arrivo su Windows on ARM: Google e Microsoft collaborano" per poi concludere che "... quindi, il nuovo Chrome nativo per architetture ARM su Windows potrebbe non arrivare su Windows Store."

Certo, se dovesse succedere sarebbe interessante sapere se Microsoft sia tornata sui suoi passi riguardo al motore unico oppure se goole abbia deciso alla fine di sottostare a questo limite.
sonnet24 Novembre 2018, 06:43 #12
Originariamente inviato da: emiliano84
Non mi sorprende... Ms negli ultimi anni si é dimostrata di gran lunga più aperta rispetto a google


Non capisco il tuo commento...
Ci credo che MS sia 'aperta' in questo caso, dato che ha tutto l'interesse a far si che il browser piu' usato sia presente sul suo sistema.

Google ha certamente molto meno interesse (che non vuol dire che non le convenga) di MS dato che Windows su ARM non e' detto che abbia successo.
Le aziende sono aperte o chiuse quando conviene a loro. Non certo perche' diventano buone.
MS ha perso la sua posizione dominante nel corso degli ultimi 10 anni e la sua 'apertura' e' la riflessione di cio'.
Fosse rimasta con la vecchia politica avrebbe potuto accelerare il suo ridimensionamento.
GTKM24 Novembre 2018, 08:09 #13
Originariamente inviato da: calabar
Eh si, infatti pretendere che i browser di terze parti presenti nello store non possano usare il proprio motore di rendering è sintomo di grande apertura...


Non mi pare siano i soli.
s-y25 Novembre 2018, 06:54 #14
se fosse l'etica a guidare le aziende, il mondo sarebbe diverso
definire buoni e cattivi, aperti e chiusi, belli e brutti, in casi come questo significa solo non avere oggettività

ad ogni modo il fatto che non verrà incluso nello store, ad ora significa poco, ad esempio potrebbe essere un ulteriore segnale che la spinta per supportare lo store (come base per un ecosistema 'privato') è calata se non terminata
emiliano8425 Novembre 2018, 08:12 #15
Originariamente inviato da: calabar
Eh si, infatti pretendere che i browser di terze parti presenti nello store non possano usare il proprio motore di rendering è sintomo di grande apertura...

Ad ogni modo l'articolo è un po' contraddittorio.
Da una parte si intitola "Chrome in arrivo su Windows on ARM: Google e Microsoft collaborano" per poi concludere che "... quindi, il nuovo Chrome nativo per architetture ARM su Windows potrebbe non arrivare su Windows Store."

Certo, se dovesse succedere sarebbe interessante sapere se Microsoft sia tornata sui suoi passi riguardo al motore unico oppure se goole abbia deciso alla fine di sottostare a questo limite.


Su Windows on arm, come su Windows 10, puoi instllare le app anche al di fuori dello store col classico installer... Per esempio vlc é già stato ricompilato per arm (parlo della versione classica, non quella sullo store)
nickname8825 Novembre 2018, 10:19 #16
Originariamente inviato da: tallines
La Microsft dovrebbe pensare a far si che i suoi aggiornamenti non causino problemi a go go, altro che implementare Chrome............
Infatti a gran parte delle utenze ( come molti anche quì dentro ) questi problemi non li hanno visti. Tutte le segnalazioni che vedi sono sempre una minoranza rispetto al totale delle utenze.

Originariamente inviato da: tallines
No, forse non bastano.......o lavorano male...........
"Lavorano male" sarebbe giudicato in base a cosa ? E soprattutto .... in confronto a chi ?
Un qualunque aggiornamento non può garantire il perfetto funzionamento con tutte le configurazioni del mondo ( specie per i componenti fuori dal mercato retail o i componenti vecchi, senza contare le volte in cui la colpa è nei drivers) o con tutti gli applicativi installati sempre e comunque.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^