Intel: Ice Lake batte AMD EPYC Rome con la metà dei core (in alcuni carichi)

Intel: Ice Lake batte AMD EPYC Rome con la metà dei core (in alcuni carichi)

Secondo alcuni test mostrati da Intel, in alcuni carichi di lavoro specifici le nuove CPU Ice Lake destinate al comparto server mostrano prestazioni del 20-30% superiori alle proposte AMD EPYC con il doppio dei core.

di pubblicata il , alle 08:01 nel canale Processori
IntelIce LakeXeon
 

Gli Intel Xeon Scalable di terza generazione "Ice Lake" attesi nella prima parte del prossimo anno puntano a superare le prestazioni dei processori AMD EPYC di seconda generazione, almeno in alcuni ambiti specifici. In base a quanto mostrato da Intel nel corso dell'evento Supercomputing 2020, un sistema con due CPU Ice Lake a 32 core è in grado di offrire prestazioni migliori in alcuni carichi di lavoro rispetto a una soluzione analoga basata su due CPU EPYC a 64 core (EPYC 7742, nome in codice Rome).

Le nuove CPU Intel rappresentano le prime soluzioni server prodotte a 10 nanometri, e come già visto il mese scorso offriranno anche diverse novità per quanto riguarda la sicurezza dei dati. La gamma prevede processori almeno fino a 32 core con otto canali di memoria per un supporto fino a 6 TB per socket tra DDR4-3200 e Optane Persistent Memory. Inoltre, il nuovo processore supporta il PCI Express 4.0, adeguandosi alla concorrenza.

Il cuore delle nuove CPU server è l'architettura Sunny Cove, che abbiamo già visto - seppur in forma minore - nei processori mobile dello scorso anno. Si tratta di un importante passo avanti rispetto alle architetture precedenti (IPC +18% circa), caratterizzate da una base comune, quella Skylake, risalente all'incirca alla metà del decennio che si sta per concludere. I miglioramenti architetturali, uniti alle altre caratteristiche come i nuovi acceleratori crittografici, dovrebbero consentire a una piattaforma Ice Lake di comportarsi meglio di una soluzione EPYC in alcuni ambiti, nonostante la metà dei core e dei thread.

Nello specifico, Intel ha confrontato un server con due CPU Xeon Scalable Ice Lake a 32 core impostati a 2,2 GHz, accoppiati a 256 GB di memora DDR4-3400 a un server con due AMD EPYC 7742 a 64 core impostati a 2,25 GHz e abbinati a 256 GB di memorie DDR4-3200, rilevando prestazioni migliori per la piattaforma Xeon del 20-30% in alcuni test selezionati (LAMMPS, NAMD STMV, Monte Carlo).

Ed è qui che va specificato un aspetto: si tratta test che sfruttano le istruzioni AVX-512, supportate dalla CPU Intel e non da quella AMD. Bisognerà vedere cosa accadrà con un più ampio numero di carichi prima di poter affermare la vittoria di una o dell'altra parte.

Anche se le nuove CPU sono attese in volumi solo nel primo trimestre 2021, in vista di un debutto formale entro metà del prossimo anno, diversi clienti sono pronti ad adottarle tra centri di ricerca, università e realtà industriali come Oracle. Intel ha inoltre confermato che è in corso un ampio campionamento per quanto riguarda le prossime CPU server, nome in codice Sapphire Rapids, contraddistinte dal supporto alla memoria DDR5, al PCI Express 5.0 e all'interconnessione CXL 1.1. Queste CPU saranno prodotte con il processo 10 nanometri "Enhanced SuperFin", un miglioramento ulteriore rispetto ai 10 nanometri SuperFin usati da Intel per le CPU mobile Tiger Lake.

Non si può tuttavia dimenticare che la concorrente AMD è praticamente pronta con la terza generazione dei processori EPYC basati su architettura Zen 3, nome in codice Milan, con consegne in volumi a clienti del settore cloud e partner del mondo HPC selezionati già in questo trimestre, con un debutto presso degli OEM nel Q1 2021. Zen 3 è l'architettura alla base delle CPU desktop Ryzen 5000 e abbiamo rilevato nei nostri test prestazioni in forte aumento anche in scenari di calcolo. Ice Lake si scontrerà più con Milan che con Rome.

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AtaruGolan18 Novembre 2020, 08:45 #1
A parte appunto che sta mettendosi in confronto con la vecchia tecnologia, di AMD, inoltre, è un Xeon Platinum, il prezzo sarà minimo di 10k euro a processore.
coschizza18 Novembre 2020, 08:48 #2
Originariamente inviato da: AtaruGolan
A parte appunto che sta mettendosi in confronto con la vecchia tecnologia, di AMD, inoltre, è un Xeon Platinum, il prezzo sarà minimo di 10k euro a processore.


Come fa ad essere una cosa vecchia se non ci sono nuovi a sostituirla? I confronti li fai su cose reali ed esistenti
Nui_Mg18 Novembre 2020, 08:56 #3
Originariamente inviato da: AtaruGolan
è un Xeon Platinum, il prezzo sarà minimo di 10k euro a processore.

E la parte cruciale di tutto il discorso è praticamente questa:

[I]"Ed è qui che va specificato un aspetto: si tratta test che sfruttano le istruzioni AVX-512"[/I]

k0nt318 Novembre 2020, 08:58 #4
Originariamente inviato da: coschizza
Come fa ad essere una cosa vecchia se non ci sono nuovi a sostituirla? I confronti li fai su cose reali ed esistenti

Appunto mi spieghi dove posso acquistare uno di questi xeon? non esistono ancora, verranno commercializzati all'inizio del prossimo anno. Stessa cosa per Milan, quindi il confronto sarà con Milan, non con Rome.
coschizza18 Novembre 2020, 09:01 #5
Originariamente inviato da: k0nt3
Appunto mi spieghi dove posso acquistare uno di questi xeon? non esistono ancora, verranno commercializzati all'inizio del prossimo anno. Stessa cosa per Milan, quindi il confronto sarà con Milan, non con Rome.


Ma se li presenti ora li confronti con qualcosa che sia confrontabile oppure scrivi valori a caso sulle slide?
cicastol18 Novembre 2020, 09:03 #6
Originariamente inviato da: coschizza
Come fa ad essere una cosa vecchia se non ci sono nuovi a sostituirla? I confronti li fai su cose reali ed esistenti


Forse ti è sfuggito che questi Xeon non sono "reali ed esistenti" ma verranno commercializzati da metà del 2021 ,quindi hanno fatto un paragone tra un prodotto disponibile e reale , Epyc , con uno fantasma non ancora uscito......
k0nt318 Novembre 2020, 09:04 #7
Originariamente inviato da: coschizza
Ma se li presenti ora li confronti con qualcosa che sia confrontabile oppure scrivi valori a caso sulle slide?

Certo questo è ovvio, ma sappiamo che si tratta di marketing. Nella realtà si scontreranno con Milan.
Nui_Mg18 Novembre 2020, 09:07 #8
Originariamente inviato da: k0nt3
Certo questo è ovvio, ma sappiamo che si tratta di marketing. Nella realtà si scontreranno con Milan.

Mi sa che ci sarà poco da scontrarsi visto che il parco software che usa le avx512 è meno che risicato e quando usate i consumi vanno che è una bellezza.
coschizza18 Novembre 2020, 09:07 #9
Originariamente inviato da: cicastol
Forse ti è sfuggito che questi Xeon non sono "reali ed esistenti" ma verranno commercializzati da metà del 2021 ,quindi hanno fatto un paragone tra un prodotto disponibile e reale , Epyc , con uno fantasma non ancora uscito......

Esatto è così che si fa da sempre
frankie18 Novembre 2020, 09:18 #10
ma adesso c'è la moda del 2x 3x 5x 7x?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^