Supporto Freesync nelle future GPU integrate nei processori Intel

Supporto Freesync nelle future GPU integrate nei processori Intel

L'azienda americana si dimostra interessata a supportare le tecnologie di Adaptive Sync nelle proprie GPU, così da ottenere una migliore giocabilità. Tutto questo arriverà tuttavia solo con la prossima generazione post Skylake

di pubblicata il , alle 09:40 nel canale Schede Video
IntelAMDNVIDIAG-syncFreesync
 

Il sito Techreport segnala, a questo indirizzo, una interessante evoluzione futura che potrà caratterizzare le GPU Intel. Si tratta del supporto allo standard VESA Adaptive-Sync, tecnologia che è alla base degli schermi con frequenza di refresh variabile e che viene utilizzata da AMD all'interno della propria tecnologia FreeSync.

David Blythe, Intel Fellow e Chief Graphics Software Architect dell'azienda americana, ha indicato come Intel sia interessata a soluzioni di Adaptive-Sync e che intenda in futuro supportare le estensioni dello standard VESA a queste abbinate così da poterle gestire con le proprie GPU.

Quello che al momento manca è una indicazione specifica di quando questo verrà fatto, anche perché l'impressione è che le attuali GPU Intel integrate nei processori della famiglia Skylake non siano ancora dotate della componente hardware necessaria per poter implementare le funzionalità di Adaptive-Sync. Non vedremo quindi supporto all'Adaptive-Sync prima del rilascio della prossima generazione di processori Intel, abbinate a nuove GPU evoluzione di quelle integrate nelle soluzioni Core con architettura Skylake.

Che Intel possa andare ad implementare il pieno supporto alle tecnologie di Adaptive-Sync è indubbiamente una notizia interessante. Sono proprio contesti d'uso con frames al secondo medi non particolarmente elevati, quanto tipicamente ottenibile con le GPU integrate nei processori Intel, quelli nei quali le tecnologie di Adaptive-Sync permettono di migliorare l'esperienza di gioco complessiva. E questa notizia è indubbiamente molto interessante anche per AMD, che in questo modo potrà trovare un ampio supporto alla propria tecnologia FreeSync quale alternativa alla proposta proprietaria di NVIDIA indicata con il nome di G-Sync.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Sharkyz24 Agosto 2015, 09:52 #1
La cosa mi sembra veramente interessante.
Sarebbe bello trovare questa tecnologia in tutti i pannelli, compresi i TV, e supportata da tutti i produttori di schede video, compresa Nvidia.
A man can dream
s0nnyd3marco24 Agosto 2015, 10:02 #2
Mi sembra ragionevole che venga adottata la tecnologia FreeSync, in quanto rispetto a quella Nvidia e' royalty free e free to use.
Di standard proprietari ne ho piene le tasche.
Sharkyz24 Agosto 2015, 10:05 #3
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Mi sembra ragionevole che venga adottata la tecnologia FreeSync, in quanto rispetto a quella Nvidia e' royalty free e free to use.
Di standard proprietari ne ho piene le tasche.


D'accordo al 100% ma mi pare che siamo ancora in alto mare quanto a diffusione, peccato.
Bivvoz24 Agosto 2015, 10:33 #4
Secondo me dovrebbero vietare che due dispositivi si parlino tramite una tecnologia proprietaria o quanto meno che non sia l'unica alternativa e che non vi siano funzioni esclusive se già previste dallo standard.
zappatoreconlazappa24 Agosto 2015, 11:13 #5
cosi anche il vantaggio che poteva avere amd va a quel paese : le ultime schede video integrate ( isis pro ) vanno come la fascia medio bassa delle discrete di amd/nvidia che fanno il grosso del fatturato e quindi dubito che uno che acquisterà una scheda video discreta da amd e nemmeno i suoi apu dato che vanno molto meno rispetto agli intel

ennesima zappa sui piedi per amd
Bivvoz24 Agosto 2015, 11:23 #6
Originariamente inviato da: zappatoreconlazappa
cosi anche il vantaggio che poteva avere amd va a quel paese : le ultime schede video integrate ( isis pro ) vanno come la fascia medio bassa delle discrete di amd/nvidia che fanno il grosso del fatturato e quindi dubito che uno che acquisterà una scheda video discreta da amd e nemmeno i suoi apu dato che vanno molto meno rispetto agli intel

ennesima zappa sui piedi per amd


Non credo perché i nuovi iris pro sono solo in broadwell e costano un'esagerazione.
Allo stesso prezzo prendi un haswell e una gpu discreta più performante dell'iris pro.

Per amd invece è un vantaggio perché probabilmente i monitor compatibili si diffonderanno di più.
benderchetioffender24 Agosto 2015, 11:40 #7
Originariamente inviato da: Bivvoz
Per amd invece è un vantaggio perché probabilmente i monitor compatibili si diffonderanno di più.


mah... si se AMD vendesse monitor, ma se è vero che è "royalty free e free to use", si, hai l'orgoglio che hai creato LO STANDARD di comunicazione, ma non ci mangi con quello

non capisco invece che cosa possa costare ai produttori di monitor di integrare entrambe le tecnologie.... cioè, meglio per una diffusione di freesync, percarità, ma se costruisci un monitor g-sync, non vedo perchè non possa integrare anche un modulo freesync.... sarebbe una bella spinta alle vendite visto che i monitor si cambiano molto meno spesso di una scheda video...
zappatoreconlazappa24 Agosto 2015, 11:41 #8
Originariamente inviato da: Bivvoz
Non credo perché i nuovi iris pro sono solo in broadwell e costano un'esagerazione.
Allo stesso prezzo prendi un haswell e una gpu discreta più performante dell'iris pro.

Per amd invece è un vantaggio perché probabilmente i monitor compatibili si diffonderanno di più.


se fai la somma del prezzo cpu+vga non è molto distante dal prezzo di un i5 5765 e la cpu è ottima ( i5 5675 l'ho visto sui 280-300 euro ) una 750 ti che va come la iris pro costa sui 120 euro e dopo devi aggiungere il prezzo del processore
Capozz24 Agosto 2015, 11:42 #9
Originariamente inviato da: Bivvoz
Non credo perché i nuovi iris pro sono solo in broadwell e costano un'esagerazione.
Allo stesso prezzo prendi un haswell e una gpu discreta più performante dell'iris pro.

Per amd invece è un vantaggio perché probabilmente i monitor compatibili si diffonderanno di più.


quoto
*aLe24 Agosto 2015, 11:49 #10
Originariamente inviato da: benderchetioffender
mah... si se AMD vendesse monitor, ma se è vero che è "royalty free e free to use", si, hai l'orgoglio che hai creato LO STANDARD di comunicazione, ma non ci mangi con quello
Certo che è royalty free quindi direttamente AMD non ci guadagna nulla...
Credo che il loro ragionamento/previsione/speranza sia questo: proprio perché con FreeSync non ci sono royalty da pagare ed è free to use, magari qualcuno sceglierà di prendere una GPU AMD (magari di un tier leggermente superiore, visto che può spendere N dollari in più invece che una Nvidia. O, in alternativa, si diffonderanno più monitor compatibili con FreeSync quindi quando uno deve cambiare GPU magari, non cambiando monitor, vira su AMD per non dover cambiare anche monitor.

Più di questo non so/non dico visto che non mi sono ancora informato sulle prestazioni, ma sicuramente un gamer metterà a confronto i due sistemi prima di fare una scelta.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^