Raspberry Pi Compute Module 3+ ufficiale con CPU quad-core a 25 dollari: tutte le novità

Raspberry Pi Compute Module 3+ ufficiale con CPU quad-core a 25 dollari: tutte le novità

La Raspberry Pi Foundation ha annunciato la commercializzazione di un nuovo modello della scheda logica pensata per sistemi embedded dalle piccole dimensioni

di pubblicata il , alle 16:41 nel canale Sistemi
 

Raspberry Pi Foundation ha annunciato la disponibilità del nuovo Compute Module 3+. Come avviene solitamente con la famiglia Compute Module, anche il nuovo modello è pensato per l'uso industriale e va inserito all'interno di una I/O Board CMIO. Si migliora rispetto al predecessore soprattutto per via della CPU, nello specifico un Broadcom BCM2837BO quad-core, lo stesso che è stato implementato su Raspberry Pi 3B+ ma con frequenza ridotta a 1,2 GHz.

In relazione al precedente modello della famiglia il nuovo Compute Module non si migliora tanto per le prestazioni, quanto principalmente per la capacità di mantenerle elevate per un periodo di tempo più lungo prima del throttling dovuto all'aumento delle temperature di esercizio. Rispetto al modello originale abbiamo un aumento nelle performance di 10 volte, mentre la RAM raddoppia fino ad 1 GB. Il nuovo modello viene inoltre fornito in quattro iterazioni.

Quella di base viene definita "Lite", e viene venduta senza alcuna memoria NAND integrata sulla scheda logica. Le altre tre versioni invece hanno 8 GB, 16 GB o 32 GB di memoria di storage integrata che può essere utilizzata per l'installazione del sistema operativo e lo stoccaggio dei dati. I prezzi sono a partire da 25 dollari (per il Compute Module 3+ Lite), con una differenza di 5 dollari per ciascuna delle varianti che abbiamo menzionato, fino ad arrivare a 40 dollari.

Non può mancare ovviamente il Compute Module 3+ Developmental Kit, che include una versione dedicata per la scheda CMIO, un Compute Module 3+ Lite e uno da 32 GB, adattatori per fotocamere e display, e un cavo da USB Type-A a USB Type-B. Non sappiamo ancora il prezzo di quest'ultima versione, mentre le altre varianti possono essere acquistate sul sito ufficiale. Ulteriori informazioni sul nuovo prodotto della Raspberry Pi Foundation possono essere trovate qui.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LukeIlBello30 Gennaio 2019, 17:52 #1
io ho il 3b+ ed è na vera bestiola
trapanator30 Gennaio 2019, 17:54 #2
Originariamente inviato da: LukeIlBello
io ho il 3b+ ed è na vera bestiola


Per cosa lo usi? 😁
voodooFX30 Gennaio 2019, 18:05 #3
bello questi RasPi su Slot 1, chissà se è compatibile con la P3B-F
Nurgiachi30 Gennaio 2019, 18:23 #4
Originariamente inviato da: voodooFX
bello questi RasPi su Slot 1, chissà se è compatibile con la P3B-F

Rigorosamente con il socket Slot 1
floc30 Gennaio 2019, 18:26 #5
mi avete fatto venire nostalgia
icoborg31 Gennaio 2019, 00:08 #6
ho pensato alla stessa cosa....
LukeIlBello31 Gennaio 2019, 10:31 #7
Originariamente inviato da: trapanator
Per cosa lo usi? 😁


videostreaming dei pc dei clienti in h264
trapanator31 Gennaio 2019, 19:18 #8
Originariamente inviato da: voodooFX
bello questi RasPi su Slot 1, chissà se è compatibile con la P3B-F


Assieme ad un buon Centrino, concordi?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^