Da Microsoft un convertitore per usare vecchi file di Office

Da Microsoft un convertitore per usare vecchi file di Office

MOICE è un tool che converte i vecchi formati di office e li rende compatibili con la più recente suite Office. Il tool mette al sicuro anche da eventuali exploit noti

di pubblicata il , alle 10:03 nel canale Programmi
Microsoft
 

Microsoft sta sviluppando un particolare tool che permetterà di utilizzare in modo sicuro anche documenti realizzati con versioni di Office datate. Il software promesso non è solo un convertitore di formato e si occuperà soprattutto di rendere sicuro l'utilizzo di file vecchi.

Come riporta BetaNews.com, Microsoft Office Isolated Conversion Environment (MOICE) processerà in anticipo rispetto all'applicazione Office il file scelto e si occuperà di renderlo sicuro. Presumibilmente verrà effettuato un controllo per verificare la presenza di eventuale codice malevolo e con ogni probabilità verranno eliminate macro o codice VBA.

Quest'ultima caratteristica creerà sicuramente qualche problema a livello aziendale poichè anche file "benigni" contenenti macro o visual basic verranno forzatamente depurati. Lo strumento Microsoft intende offrire la possibilità di riutilizzare file creati con versioni datate della suite e allo stesso tempo intende offrire un elevato grado di protezione: da alcune ricerche pare infatti che i file di office siano tra i più diffusi veicoli di infezione.

Al momento non è nota una data ufficiale di rilascio e nemmeno le modalità con cui MOICE verrà distribuito all'utenza.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dumah Brazorf17 Maggio 2007, 10:26 #1
Che intendono per "versioni di Office datate"? Tutte?
Vifani17 Maggio 2007, 10:30 #2
Penso dalla 2003 in giù, cioè tutte quelle che non supportano i nuovi formati introdotti con Office 2007.
Ginopilot17 Maggio 2007, 10:46 #3
L'unica utilita' di questa cosa e' il passaggio dei doc a opendocument. Sono proprio curioso di sapere quanti stanno acquistando ancora licenze ms office
coschizza17 Maggio 2007, 10:56 #4
Originariamente inviato da: Ginopilot
L'unica utilita' di questa cosa e' il passaggio dei doc a opendocument. Sono proprio curioso di sapere quanti stanno acquistando ancora licenze ms office


la sezione che segue le vendite dell'office è sempre in aumento, le vendite dei prodotti concorrenti anche gratuiti sono ancora irrisori rispetto al mercato generale. Considera che nemmeno la mia azianda pubblica con oltre 1000 client e office 2000 xp 2003 e 2007 le macchine che potremmo teoricamente migrare a open office o star office sono meno di 10 ma anche in questo caso le persone interessate hanno fatto proteste direttamente ai superiori rifiutando di lavorare fino a quando non abbiamo rimesso il prodotto MS. La vita è veramente dura per i sistemisti
Mory17 Maggio 2007, 11:22 #5
Originariamente inviato da: coschizza
la sezione che segue le vendite dell'office è sempre in aumento, le vendite dei prodotti concorrenti anche gratuiti sono ancora irrisori rispetto al mercato generale. Considera che nemmeno la mia azianda pubblica con oltre 1000 client e office 2000 xp 2003 e 2007 le macchine che potremmo teoricamente migrare a open office o star office sono meno di 10 ma anche in questo caso le persone interessate hanno fatto proteste direttamente ai superiori rifiutando di lavorare fino a quando non abbiamo rimesso il prodotto MS. La vita è veramente dura per i sistemisti


Se la differenza di prezzo tra office e opeoffice venisse girata sullo stipendio vedresti tutti in fila ad implorarti di installargli OO.o
Minipaolo17 Maggio 2007, 11:39 #6
OpenOffice continua a non coprire interamente tutto quello che fa Office...


... ma per chi lo usa a casa va benissimo!
-fidel-17 Maggio 2007, 11:56 #7
Originariamente inviato da: Minipaolo
OpenOffice continua a non coprire interamente tutto quello che fa Office...


... ma per chi lo usa a casa va benissimo!


Tranquillo, anche per chi lo usa in ufficio (molte PA sono già passate ad OO 2, il caso emblematico è il trentino alto adige, dove TUTTE le PA sono passate a programmi/sistemi open e risparmiano 1 milione di euro l'anno solo in provincia (non ricordo quale) - vedi il servizio trasmesso da Report su rai tre 2 settimane fa, sul sito c'è la registrazione di quella puntata).
Vabbé che IMHO sono più austriaci che italiani

Comunque anche a Firenze le ASL usano OO in massa. Dai tempo al tempo
Questo non per dire che bisognerebbe passare necessariamente ad OO, però la diffusione di tale programma continuerà ad essere in aumento (mi accontento anche di un 40% di utilizzo nelle PA)
Willy_Pinguino17 Maggio 2007, 14:42 #8
son pronto a scommettere che questa grossa novità digerirà male i files prodotti da Open Office e altri programmi, garantendo solo i files originali M$ Office e scommetto che se potessero aggiungerebbero una funzione che controlla se il programma che ha prodotto il file è originale o copiato...


se uno vuole usare i files vecchi, che eviti di prendere le nuove versioni di office... non aggiungono nessuna funzione nuova, e delle funzioni presenti in tutte le versioni dalla 2000 in poi, un normale utilizzatore ne sa usare a mala pena il 15%
la bufala sulla sicurezza è solo una scusa per vendere meglio il nuovo office.

se fossero interessati a risolvere il problema il convertitore sarebbe una funzione base della nuova suite non un programma a parte!!!!


poi parlando di PA, visto che i loro stipendi son soldi nostri, non vi da fastidio pagare tasse in più solo perchè qualche impedito vuole la suite M$ invece che doversi scomodare a imparare ad usare Open Office??? sono nostri dipendenti, ma va a finire che siamo ostaggi loro e delle loro incapacità e fissazioni

facendo 2 conti a spanne, se tutta la PA passasse a sistemi e software Open Source, il risparmio annuale per lo stato ammonterebbe a più del 50% dell'ultima finanziaria... e son tutti soldi che vanno in tasca a poche persone, di solito nemmeno italiane... senza parlare della maggiore sicurezza e della maggior diffusione della cultura informatica che si genererebbe...
WarDuck17 Maggio 2007, 15:30 #9
Per come la vedo io OpenOffice è un ottima alternativa a Office, se teniamo conto delle versioni fino al 2003...

Ma dopo aver provato la nuova interfaccia di Office 2007 non c'è storia, non tornerei indietro per nulla al mondo, e OpenOffice mi sembra obsoleto in tal senso.
-fidel-17 Maggio 2007, 16:15 #10
Originariamente inviato da: WarDuck
Per come la vedo io OpenOffice è un ottima alternativa a Office, se teniamo conto delle versioni fino al 2003...

Ma dopo aver provato la nuova interfaccia di Office 2007 non c'è storia, non tornerei indietro per nulla al mondo, e OpenOffice mi sembra obsoleto in tal senso.


L'interfaccia grafica non è di solito tra le cose che spinge all'acquisto di un software da centinaia di euro (a buon intenditor...)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^