Intel: definiti i model number di Dothan

Intel: definiti i model number di Dothan

La compagnia ha definito i serial number per la prossima generazione di processori mobili e ha già fornito tutte le informazioni ai produttori taiwanesi di schede madri

di pubblicata il , alle 11:36 nel canale Processori
Intel
 

Intel ha definito i serial number per la tanto attesa linea di processori Dothan 90 nanometri, una mossa che ha portato i produttori Taiwanesi di schede madri a credere che la compagnia americana sia intenzionata a lanciare la prossima generazione di processori Pentium-M nel mese di Maggio, in linea con quanto originariamente previsto.

Serial number

Modello processore

715

Pentium M 1.5GHz

725

Pentium M 1.6GHz
(400MHz FSB)

730

Pentium M 1.6GHz
(533MHz FSB)

735

Pentium M 1.7GHz
(400MHz FSB)

740

Pentium M 1.73GHz
(533MHz FSB)

745

Pentium M 1.8GHz
(400MHz FSB)

750

Pentium M 1.86GHz
(533MHz FSB)

755

Pentium M 2.0GHz
(400MHz FSB)

760

Pentium M 2.0GHz
(533MHz FSB)

770

Pentium M 2.13GHz
(533MHz FSB)

Intel ha già fornito ai produttori le numerazioni dei propri processori Pentium 4 Socket T e Celeron, in aggiunta a quelli di Dothan, e ha già spiegato ai produttori come utilizzare i model number per identificare i diversi modelli di processore.

I processori Pentium 4 e Celeron con su Socket T, entrambi basati su core Prescott 90nm sono attesi per il mese di giugno, probabilmente in occasione del Computex di Taipei.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Muppolo05 Aprile 2004, 11:37 #1
Che pagliacci...
rsuter05 Aprile 2004, 11:41 #2
Cioè?Perchè son pagliacci scusa?Non devon definire cmq dei serial number per i loro processori?
A me sembra una cosa nella norma, aumenta il S/N in base alla frequenza e il FSB...
Ciao
KAISERWOOD05 Aprile 2004, 11:43 #3
Originariamente inviato da Muppolo
Che pagliacci...

perchè? mi pare un mn + giusto rispetto ad amd anche se ha dei limiti finito i decimali passimao ad 800?
Serpico7805 Aprile 2004, 11:50 #4

Sembra quasi più chiaro....

Con i model number almeno si capisce a parità di frequenza operativa quale sia il modello più performante (es: 755 2GHz fsb 400, 760 2GHz fsb 533), forse alla fine avere un model number renderà più chiaro anche a un newbie la scala delle perfomance.
Muppolo05 Aprile 2004, 11:52 #5
Beh, Intel aveva fortemente criticato AMD - anche a mezzo stampa - perchè all'incremento del model number c'era un aumento meno che proporzionale della frequenza...

Ora fanno lo stesso... per la serie 7, l'incremento del model number tra il modello "30" e "70" è del 233%, mentre l'aumento la frequenza è del 33%...

Ovvio che sto scherzando ;-), si tratta solo di sigle...!
Muppolo05 Aprile 2004, 11:54 #6

Ooops...

133%, non 233...

;-) Deve'essere il lunedì.
Lord Archimonde05 Aprile 2004, 11:54 #7
Mah, io nn sono realmente convinto che un 1.8Ghz/bus400 vada piu' di un 1.73Ghz/bus533, voi che dite?
Lord Archimonde05 Aprile 2004, 12:00 #8
Nn so se un MN possa realmente aiutare
atomo3705 Aprile 2004, 12:04 #9
secondo me è una saggia decisione e servirà all'utente per capire che prestazioni ha la cpu che sta acquistando.
Mi sembra anche più serio del MN di AMD che tende a fare molta confusione con la frequenza della CPU.
dins05 Aprile 2004, 12:09 #10
guardando anche qui:

http://news.hwupgrade.it/12131.html

si capisce come secondo i loro model number, un dothan 1.6GHz 533MHz FSB (denotato con 730) sia performante circa come un p4 extreme edidtion 3,2ghz con bus a 800mhz!!!!!!
Che ha freq doppia oltre a bus 800mhz ecc....
Credo che finalmente anche intel si sta decidendo a valorizzare il progeto pentium M!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^