AMD, le CPU desktop Raphael Zen 4 continueranno ad avere un massimo di 16 core?

AMD, le CPU desktop Raphael Zen 4 continueranno ad avere un massimo di 16 core?

Stando a nuove indiscrezioni, le future CPU AMD basate su architettura Zen 4 per il segmento desktop continueranno ad avere un massimo di 16 core e 32 thread. Il progetto Raphael dovrebbe essere il primo compatibile con il nuovo socket AM5 e in grado di supportare le DDR5.

di pubblicata il , alle 07:01 nel canale Processori
AMDRyzenZen
 

Al Computex 2021 AMD ha mostrato la sua arma contro le CPU Intel Alder Lake in arrivo a fine anno in ambito desktop: dei Ryzen 5000 "sotto steroidi" grazie alla tecnologia 3D V-Cache, in produzione da fine anno e in arrivo sul mercato nei primi mesi del 2022.

In pratica, gli ingegneri dell'azienda hanno trovato un modo per impilare verticalmente un chiplet composto da memoria SRAM sopra al CCD (core complex die), dotando così il processore di molta più cache, ovvero ulteriori 64 MB di cache (SRAM) a 7 nanometri per ogni chiplet, portando il computo totale di una CPU Ryzen con 12-16 core a 192 MB di cache L3 rispetto ai classici 64 MB.

Il prototipo di Ryzen 9 5900X con tecnologia 3D V-Cache mostrato al Computex 2021, secondo AMD, riesce a offrire prestazioni del 15% superiori in media nel gaming a 1080p, con punte del 25%, rispetto al classico a un classico Ryzen 9 5900X. Si tratta di CPU indubbiamente molto interessanti e sulla carta potenzialmente competitive con Alder Lake, ma sono molti gli appassionati che dopo aver accolto favorevolmente gli attuali Ryzen 5000 basati su architettura Zen 3 attendono con maggiore interesse l'architettura Zen 4.

Stando alle indiscrezioni emerse finora, bisognerà attendere almeno la seconda metà inoltrata del 2022 (Q3/Q4?) per vedere le nuove CPU desktop che, al momento, sono identificate con il nome in codice Raphael. Le ultime voci di corridoio dei sempre solerti leaker ci dicono che anche con le CPU Raphael Zen 4 il numero dei core massimo rimarrà invariato, ossia sarà pari a 16 core e 32 thread. Il TDP delle CPU, inoltre, dovrebbe vedere un aumento rispetto ai 105W odierni, infatti si parla di un tetto di 170W. Non si può escludere che Raphael venga dotato di tecnologia 3D V-Cache, ma al momento non ci sono informazioni in merito.

Per quanto riguarda invece il processo produttivo, AMD dovrebbe passare ai 5 nanometri di TSMC. Raphael sarà con tutta probabilità il primo progetto dell'azienda compatibile con il nuovo socket AM5 (LGA 1718?) e in grado di supportare le memorie DDR5.

Il suo avversario sarà verosimilmente Raptor Lake, progetto di Intel a 10 nanometri che dovrebbe conservare la compatibilità con il socket LGA 1700 e le motherboard con chipset della serie 600 che saranno introdotte con Alder Lake alla fine di quest'anno. Per Raptor Lake si è vociferato il possibile salto a un totale di 24 core, 16 dei quali a maggiore efficienza, ma al momento è necessario sottolineare che si tratta di mere indiscrezioni non confermate da Intel.

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ghiltanas14 Luglio 2021, 08:23 #1
Personalmente attendo con maggiore interesse i ryzen 5000+, così posso aggiornare con un 8c/16t bello cazzuto ed essere apposto per anni .
Intel spero con alder lake faccia bene, almeno ci sarà più guerra sui prezzi.
io78bis14 Luglio 2021, 08:30 #2
Se il numero di core rimane uguale e il processo produttivo passa da 7nm a 5nm l'aumento del TDP da cosa è causato? Vcache, frequenze ...
nickname8814 Luglio 2021, 09:10 #3
Basta che esce e che sia reperibile
Gyammy8514 Luglio 2021, 09:16 #4
Originariamente inviato da: io78bis
Se il numero di core rimane uguale e il processo produttivo passa da 7nm a 5nm l'aumento del TDP da cosa è causato? Vcache, frequenze ...


Sono rumors, potrebbero mischiare un pò tutto
supertigrotto14 Luglio 2021, 09:30 #5
AMD è in vena di sorprese?
nickname8814 Luglio 2021, 09:31 #6
Originariamente inviato da: Gyammy85
Sono rumors, potrebbero mischiare un pò tutto

Detto da te che fai di ogni rumor una certezza ....
Gyammy8514 Luglio 2021, 09:33 #7
Originariamente inviato da: nickname88
Detto da te che fai di ogni rumor una certezza ....


I rumor non sono tutti uguali
nickname8814 Luglio 2021, 09:36 #8
Originariamente inviato da: Gyammy85
I rumor non sono tutti uguali

Come la strunzata del Big Navi nel 2019 a 259€ ?
Mparlav14 Luglio 2021, 09:36 #9
16 core sugli Zen4 dovrebbero essere adeguati anche per il 2023 se contestualmente aggiungeranno 3D-Vcache ed aumenteranno il clock grazie al processo TSMC N5.
Per superiori prestazioni MT, ci sarà ancora Threadripper.
ghiltanas14 Luglio 2021, 09:42 #10
Originariamente inviato da: io78bis
Se il numero di core rimane uguale e il processo produttivo passa da 7nm a 5nm l'aumento del TDP da cosa è causato? Vcache, frequenze ...


la cache triplica a quanto pare, quindi direi che influenza sicuramente.
Le frequenze probabilmente tenteranno di alzarle visti i 5nm, però spero che il 5800x refresh resti sui 105w

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^