iOS 10 e obsolescenza programmata. Come va su iPhone 5?

iOS 10 e obsolescenza programmata. Come va su iPhone 5?

Risponde a questa domanda il sito Ars Technica, che ha pubblicato un test molto interessante che mette a paragone il comportamento di iOS 10 e iOS 9 su dispositivi più o meno recenti

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Apple
AppleiPhoneiOS
 

iOS 10 è l'ultima major release del sistema operativo Apple più popolare e come ogni anno viene accolto dagli utenti con calore, ma anche con qualche timore. Soprattutto i possessori dei dispositivi più vecchi hanno la paura che il nuovo aggiornamento, pensato soprattutto su funzionalità e performance dei modelli più recenti, possa in qualche modo compromettere le performance rispetto ai software rilasciati precedentemente. iOS 7 nella fattispecie ha sacrificato tantissimo le performance per la nuova veste grafica con trasparenze, mentre iOS 8 e iOS 9 hanno cercato di colmare le differenze prestazionali con le versioni di iOS che facevano uso dello scheumorfismo.

[HWUVIDEO="2063"]Le 10 novità più importanti di iOS 10[/HWUVIDEO]

Ma c'è anche chi parla di obsolescenza programmata: la scelta di rallentare i dispositivi più vecchi e di non includere alcune funzionalità esclusivamente software sarebbe praticamente voluta da Apple, almeno secondo alcuni osservatori del mondo tecnologico. Questo per invogliare, o meglio costringere in maniera implicita, gli utenti a disfarsi del vecchio smartphone per acquistarne uno più recente. Ed è per questo che Ars Technica ha indagato sulla questione mettendo sotto torchio iOS 10 su una serie di test prestazionali e sulla durata della batteria su diversi dispositivi della line-up di Cupertino. Il focus è principalmente su iPhone 5 e 5C, gli smartphone con hardware più vecchio fra quelli che supportano l'ultima major release del sistema operativo.

Insomma l'installazione è consigliata su questi due modelli? Stando ai test realizzati dal sito americano sembra che i possessori di iPhone 5 e 5C possano passare ad iOS 10 senza farsi troppi problemi. Ci sono anche alcune mancanze, con gli smartphone che non ottengono alcune delle nuove feature, come:

  • Funzionalità legate a Touch ID, Apple Pay e 3D Touch
  • Trascrizione dei messaggi ricevuti in segreteria
  • Nuova app Foto con le feature Ricordi, Persone e Luoghi
  • Night Shift
  • Content blocker su Safari
  • Raise to wake
  • Conteggio dei passi
  • Raffiche nelle foto e video Slo-mo
  • Supporto ai 64-bit e alle API Metal

I compromessi non sono pochi, tuttavia bisogna sottolineare che molti fra questi sono dovuti ad insufficienze hardware di un dispositivo che ormai ha qualche anno sulle spalle e che inizia a sentire il peso del tempo. Ciò nonostante Apple ha cercato di aggirare eventuali problemi di performance con la nuova release, con l'esperienza d'uso di iOS 10 che non dovrebbe essere pesantemente compromessa su iPhone 5 e iPhone 5C. Ars Technica ha misurato la velocità di apertura di alcune applicazioni native (che sono state aperte, caricate e chiuse da app switcher 3 volte, e poi è stata caricata una media), e dei tempi di caricamento del sistema operativo.


Clicca sull'immagine per ingrandire - Fonte: Ars Technica

In termini percentuali le differenze variano dal -7% (quindi con iOS 10 il caricamento è più rapido) al 42%, ma in termini pratici si tratta di differenze di un massimo di mezzo secondo che non comprometteranno di certo l'esperienza d'uso sugli smartphone coinvolti. In passato le differenze fra le nuove versioni e le vecchie erano decisamente più corpose, soprattutto nelle prime versioni delle major release, al punto da costringere gli utenti a non aggiornare e rimanere con un software più vecchio e non più supportato. Il sito sottolinea inoltre che la sensazione di reattività e fluidità e rimasta invariata fra le ultime due release di iOS, anche sugli smartphone più vecchi.

Non dovrebbero esserci molte differenze neanche per quanto riguarda l'autonomia operativa, con le differenze riportate dal sito che sono sostanzialmente irrisorie su tutti i dispositivi. Su alcuni iOS 10 ha resistito qualcosina in più sulla singola carica, mentre su altri qualche minuto in meno. Nell'esperienza d'uso di tutti i giorni non dovrebbero esserci grosse differenze fra iOS 9 e iOS 10 con iPhone 5 e iPhone 5C, scrive Ars Technica: si può verificare qualche impuntamento con la gestione del multitasking o con i videogiochi moderni, ma si tratta di limiti dell'hardware integrato, progettato su una versione di iOS (6) di quattro anni fa molto più limitata rispetto a quelle odierne.

Ars Technica conclude scrivendo che "per la prima volta dopo tanto tempo siamo certi di poter raccomandare l'ultima versione di iOS anche sugli iPhone più vecchi fra quelli supportati". I nuovi modelli sono certamente più fluidi e veloci, tuttavia almeno per quest'anno non dovremmo sentire parlare di obsolescenza programmata da parte di Apple, con iPhone 5 e iPhone 5C che accolgono senza troppi problemi anche l'ultima versione del software. Insomma, se usate ancora iPhone 5 o iPhone 5C la vendita può essere rimandata di un altro anno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

40 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MoodM15 Settembre 2016, 11:26 #1
..

..adesso non rimane che vedere i commenti del mondo in rete ovvero di tutti gli N milioni di utenti con iPhone 5 che aggiorneranno ad iOs10 col telefono impastato di App, foto galleria, video, settaggi multipli etc... ovvero nei modi piu' diversi e disparati e non solo come quello usato da Ars Technica
nickmot15 Settembre 2016, 11:38 #2
Originariamente inviato da: MoodM
..

..adesso non rimane che vedere i commenti del mondo in rete ovvero di tutti gli N milioni di utenti con iPhone 5 che aggiorneranno ad iOs10 col telefono impastato di App, foto galleria, video, settaggi multipli etc... ovvero nei modi piu' diversi e disparati e non solo come quello usato da Ars Technica


Beh... Nel caso dovranno farsi un ripristino, pena prestazioni imbarazzanti.

Sono proprio curioso di vedere un galaxy SIII con Nougat.
MoodM15 Settembre 2016, 11:51 #3
Originariamente inviato da: nickmot
Beh... Nel caso dovranno farsi un ripristino, pena prestazioni imbarazzanti.

Sono proprio curioso di vedere un galaxy SIII con Nougat.




dei Galaxy vecchi lo sappiamo ..il bello da osservare sono gli iPhone che sembrano durare quasi per sempre a detta di qualcuno
Il Picchio15 Settembre 2016, 11:52 #4
Un galaxy s3 con nougat, sicuramente aggiornato attraverso release ufficiali del produttore che mantiene aggiornati i suoi telefoni per 4-5 anni garantendo major release ogni anno

Comunque nulla da dire per apple, tanto di cappello che iphone 5 dopo parecchi anni ha ricevuto l'ultimissima release e le prestazioni sono di poco diverse.
Simonex8415 Settembre 2016, 11:57 #5
come sempre aspetterò la prossima minor (immagino la 10.0.2) e poi lo farò installare a chi ancora lo usa.
Persilù15 Settembre 2016, 11:59 #6
Originariamente inviato da: nickmot
Beh... Nel caso dovranno farsi un ripristino, pena prestazioni imbarazzanti.

Sono proprio curioso di vedere un galaxy SIII con Nougat.


Anche io...
Io ho aggiornato il mio senza fare alcun ripristino da DFU e per ora non mi lamento, neppure lato batteria che ha durata pari alla precedente 9.3.5.
Il ripristino da DFU comunque rientra perfettamente nelle procedure che la stessa Apple mette tra le faq del suo sito...



https://support.apple.com/it-it/HT201263

P.S
Per l'autore dell'articolo..
C'è un errore...

Nuova app Foto con le feature Ricordi, Persone e [s]Luoghi[/s]


Per Iphone 5/5C non c'è Ricordi e Persone, Luoghi è presente e perfettamente funzionante....
quartz15 Settembre 2016, 12:03 #7
Non e' un mistero che l'obsolescenza programmata pervada il mondo dell'IT, e non solo da parte di Apple.

Per farvi un esempio personale, ho un MacBook White Early 2008 con Snow Leopard (OS X 10.6) da 8 anni. Ancora va benissimo per tutto quello che faccio e non ho intenzione di cambiarlo finche' non assolutamente necessario.

Tuttavia Skype, che una delle applicazioni che uso piu' spesso, non supportera' piu' il mio OS a partire da Ottobre, e a inizio del prossimo anno probabilmente mi impedira' il login.
Dovro' trovare qualche alternativa, ma e' difficile, soprattutto in ragione del fatto che tutti i miei colleghi usano Skype.

Ormai siamo super dipendenti da internet, e le aziende hanno quindi gioco facile a tagliare i loro servizi a chi non e' "al passo", con la scusa delle questioni di sicurezza e boiate varie.

Prima molti piu' servizi prevedevano il download ed erogazione in locale del servizio, invece ora tutto si sta "remotizzando"

iTunes Store --> Apple Music
iTunes Store --> Netflix et similia
Giochi su CD/DVD --> Giochi su Steam / Streaming Gaming
Suite Adobe --> Adobe Cloud

Ci fanno credere che ci siano solo benefici (e alcuni oggettivamente ci sono) ma il prezzo da pagare e' la sempre maggiore dipendenza dagli "umori" delle multinazionali dell'IT.
nickmot15 Settembre 2016, 12:04 #8
Originariamente inviato da: MoodM
dei Galaxy vecchi lo sappiamo ..il bello da osservare sono gli iPhone che sembrano durare quasi per sempre a detta di qualcuno


E' vecchio quanto iPhone 5, ma iPhone 5 ha la major release del 2016, Galaxy SIII si è fermato anni fa.

Originariamente inviato da: Il Picchio
Un galaxy s3 con nougat, sicuramente aggiornato attraverso release ufficiali del produttore che mantiene aggiornati i suoi telefoni per 4-5 anni garantendo major release ogni anno

Comunque nulla da dire per apple, tanto di cappello che iphone 5 dopo parecchi anni ha ricevuto l'ultimissima release e le prestazioni sono di poco diverse.


Ma infatti era il punto che volevo sottolineare, a parità di età iP5 ha l'ultima release del SO e le prestazioni sono comunque dignitose, l'altro è inchiodato da anni e non vede aggiornamenti da altrettanto tempo.
MoodM15 Settembre 2016, 12:05 #9
Originariamente inviato da: nickmot

Ma infatti era il punto che volevo sottolineare, a parità di età iP5 ha l'ultima release del SO e le prestazioni sono comunque dignitose, l'altro è inchiodato da anni e non vede aggiornamenti da altrettanto tempo.




aspettiamo gli N milioni di utenti in rete e la loro sentenza ....e non solo un telefono pulito testato da Ars Techinca




Originariamente inviato da: Persilù
Anche io...
Io ho aggiornato il mio senza fare alcun ripristino da DFU e per ora non mi lamento, neppure lato batteria che ha durata pari alla precedente 9.3.5.
Il ripristino da DFU comunque rientra perfettamente nelle procedure che la stessa Apple mette tra le faq del suo sito...



https://support.apple.com/it-it/HT201263




Procedura a portata di tutto il consumer, (casalinga di Voghera inclusa)... che smanetterebbe come pazzi senza indugio immagino... giusto?
maxnaldo15 Settembre 2016, 12:08 #10
Originariamente inviato da: Il Picchio
Un galaxy s3 con nougat, sicuramente aggiornato attraverso release ufficiali del produttore che mantiene aggiornati i suoi telefoni per 4-5 anni garantendo major release ogni anno

Comunque nulla da dire per apple, tanto di cappello che iphone 5 dopo parecchi anni ha ricevuto l'ultimissima release e le prestazioni sono di poco diverse.


ora è vero che in ambito tecnologico si corre e si cambia parecchio di anno in anno ma ... 2012 / 2016, sono 4 anni, a me non sembra che siano "parecchi", per me potrebbe essere una definizione che va bene da 10 anni in su.

mi fa un po' sorridere che si usino questi termini per definire un prodotto uscito nel 2012.

secondo questo "metro" oggi possiamo dire che:

1 anno di vita = vecchio
2 anni di vita = vecchissimo e obsoleto
3 anni di vita = antico
4 anni di vita = preistorico

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^