Lucid Unity: un nuovo approccio al Multi GPU

Lucid Unity: un nuovo approccio al Multi GPU

Lucid vuole estendere la propria tecnologia Hydra implementando il proprio chip bridge proprietario direttamente su alcune schede video

di pubblicata il , alle 14:08 nel canale Schede Video
Lucid
 

Una delle tecnologie legate alle schede video emerse nel corso degli ultimi 12 mesi è quella Lucid Hydra, grazie alla quale è possibile configurare sistemi ibridi che abbinino due GPU di tipo differente proposte dallo stesso produttore, oppure una GPU ATI abbinata ad una NVIDIA.

Un setup di questo tipo permette di superare, sulla carta, le limitazioni proprie delle tecnologie SLI di NVIDIA e CrossFireX di ATI, fornendo massima flessibilità nella combinazione tra schede video differenti. Per operare correttamente questa tecnologia dipende fortemente dall'ottimizzazione driver: è questo l'elemento che ne limita la diffusione, in quanto in molti scenari d'uso la compatibilità che se ne ricava non è all'altezza delle aspettative.

lucid_unity.jpg (28129 bytes)

Lucid ha annunciato un nuovo approccio alla propria tecnologia multi-GPU, grazie al quale è possibile per i produttori di schede video sia con GPU ATI come NVIDIA di abbinare sulla stessa scheda un chip Hydralogic 200. Si tratta di un design che abbiamo già visto, in quel momento in forma di prototipo, al Computex 2010 di Taipei, mostrato per la prima volta da Powercolor.

Una configurazione di questo tipo permette di utilizzare la tecnologia Hydra con qualsiasi scheda madre che sia dotata di almeno due slot PCI Express 16x per schede video. La presenza del chip Hydralogic 200 su una delle due schede video, infatti, rende la tecnologia accessibile a un numero molto elevato di configurazioni, con un impatto sul prezzo della scheda video che non viene nello specifico quantificato ma che è sicuramente inferiore a quanto richiesto per aggiornare la propria scheda madre. Lucid ha anticipato che le prime schede basate su questa tecnologia verranno rese disponibili sul mercato per la stagione natalizia, ad un pezzo entro i 199 dollari USA.

Siamo onestamente scettici circa la diffusione di massa di questa tecnologia, che già in precedenti occasioni abbiamo analizzato dal punto di vista del funzionamento e prestazionale. Sulla carta l'approccio Lucid alle configurazioni multi-GPU è estremamente interessante, grazie alla notevole flessibilità che mette a disposizione degli utenti, ma l'eccessiva dipendenza dall'ottimizzazione da lato driver ne rappresenta il principale e più evidente limite.

L'ottimizzazione software è alla base di qualsiasi implementazione multi GPU; è evidente in questo come le risorse a disposizione di ATI e NVIDIA siano ben superiori rispetto a quelle messe sul campo da Lucid, complice in questo anche il maggior numero di sistemi multi GPU che le due aziende hanno immesso sul mercato in questi anni, fermo restando che setup di questo tipo rappresentano ancora una quota molto ridotta del mercato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
devil733231 Agosto 2010, 14:19 #1
....funzionerebbe come una specie di 3dfx vodoo??
demon7731 Agosto 2010, 14:23 #2
Forse presto per dirlo ma visto i precedenti secondo me è una ciofeca titanica..

Se proprio proprio uno vuole farsi lo sbattimento di farsi un sistema a doppia GPU tanto vale che si affida ad una più collaudata e performante soluzione proprietaria AMD o Nvidia..
Alucard8331 Agosto 2010, 14:34 #3
mmmmhhh, già due schede in SLI o Crossfire non sono perfettamente ottimizzate, e devo sperare che un chip di terze parti riesca meglio dove le immani risorse ATI/Nvidia hanno "fallito" ?

Non mi sento di bocciarla in partenza, ma è meglio stare alla finestra a guardare come si evolve la situazione.
ciairuzz31 Agosto 2010, 14:43 #4
sarebbe interessante capire se e`possibile anche switchare tra le gpu...magari su applicazioni "che vanno meglio" con un determinato brand.
Dumah Brazorf31 Agosto 2010, 14:45 #5
Figurati se ad Ati e nVidia interessa una cosa del genere.
keroro.9031 Agosto 2010, 15:11 #6
tecnicamente stupendo..ma praticamente poco realizzabile..gia le configurazioni sli /xfire sono poche figuriamoci queste miste...e poi vorrei vedere i programmatori nvidia k dicono:caspita dobbiamo ottmiazzare le nostre schede x le configurazioni miste con schede ati..aahah
baruk31 Agosto 2010, 15:41 #7
Visto che il multi GPU è (o dovrebbe...) essere appannaggio di sistemi professionali pre-configurati e non realizzati con la filosofia "ma cosa ho nello scatolone? ma guarda, una bella scheda grafica xxx... ora raddoppio!!", mi sembra una soluzione del tutto inutile per non dire di peggio
Dcromato31 Agosto 2010, 16:15 #8
Luciid e Unity a me richiamano ubuntu....ormai nei nomi c'è una fantasia...
Diobrando_2101 Settembre 2010, 01:22 #9
Originariamente inviato da: Alucard83
mmmmhhh, già due schede in SLI o Crossfire non sono perfettamente ottimizzate, e devo sperare che un chip di terze parti riesca meglio dove le immani risorse ATI/Nvidia hanno "fallito" ?

Non mi sento di bocciarla in partenza, ma è meglio stare alla finestra a guardare come si evolve la situazione.


è evidente che non sai di cosa stai parlando...non ho mai avuto Crossfire ma tu di sicuro non hai mai provato uno SLI di Fermi dove le prestazioni si raddoppiano passando da una a 2 gpu...prima di parlare è bene provarle le cose
Danckan01 Settembre 2010, 10:07 #10
Originariamente inviato da: Diobrando_21
è evidente che non sai di cosa stai parlando...non ho mai avuto Crossfire ma tu di sicuro non hai mai provato uno SLI di Fermi dove le prestazioni si raddoppiano passando da una a 2 gpu...prima di parlare è bene provarle le cose


A me invece sembra proprio che sia tu che non sai di cosa stai parlando.... MAI o quasi la scalabilità di Crossfire o Sli è pari a un +100% di prestazioni aggiungendo una seconda scheda video... Sono stati fatti passi da giganti sull'ottimizzazione multischeda è vero, ma nel migliore dei casi si arriva una un jump prestazionale compreso fra il +80-90% a seconda del titolo utilizzato (secondo elemento che sancisce la pensate dipendenza da ottimizzazioni "specifiche" per ogni applicazione e non generiche). Inoltre se estendiamo il discorso oltre le 2 schede, tale percentuale scende ancora circa sul +70% per la terza e +60% per la quarta scheda in parallelo, a conferma di un'ottimizzazione non ottimale.

E le mie non sono dichiarazioni o numeri prese a caso, puoi trovare molte recensioni in giro, un paio proprio di HWUpgrade che avvalorano ciò che dico.

Tornando alla news, penso che, come dicono in molti, questa tecnologia troverà scarsissima diffusione. L'unico modo per vederla diffusa sarebbe l'acquisizione di Lucid da parte di AMD o Nvidia che poi potrebbero usare la relativa tecnologia Hydra come features aggiuntiva e vanto commerciale di esser compatibile con ogni altra scheda video esistente... Ma difficilmente le 2 aziende saranno interessate.... AMD ha tutto l'interesse di far comprare una seconda scheda AMD se si vuole il crossfire e lo stesso vale per Nvidia, e hanno pure ragione dal loro punto di vista.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^