Stable image program: non solo per piattaforme Intel

Stable image program: non solo per piattaforme Intel

Anche AMD propone un proprio stable image program, con il quale dare continutà al supporto driver delle varie piattaforme per cpu Athlon 64

di pubblicata il , alle 10:21 nel canale Schede Madri e chipset
IntelAMD
 

AMD, unitamente ad un consorzio di aziende, ha annunciato il proprio programma AMD CSIP, AMD Commercial Stable Image Platform; dietro questo nome troviamo un'iniziativa con la quale i partecipanti si devono impegnare a fornire configurazioni di PC, basati ovviamente su processori AMD, che per 15 mesi non vengano modificate.

Qual è l'interesse di un simile programma? Molto semplicemente, che la base software e driver rimane la stessa per i vari PC prodotti nell'arco dei 15 mesi i tempo stabiliti dal programma. La cosa ha implicazioni dirette non tanto sul singolo utente, quanto sugli amministratori di sistema che devono gestire centinaia di sistemi all'interno delle loro aziende.

Il programma AMD è stato sviluppato per supportare processori Athlon 64, Athlon 64 X2 e Turion. Tra le aziende partner segnaliamo ATI, NVIDIA; Broadcom, Atheros, Asus, ECS, Gigbyte e MSI.

La rivale Intel da tempo offre ai propri clienti lo stable image program, che prevede che il pacchetto driver supporti le varie piattaforme (scheda madre, chipset e processore più eventuale scheda di rete) rimanga stabile per un periodo di almeno 12 mesi così da garantire piena compatibilità per gli amministratori di sistema. Questo implica l'utilizzo di una sola immagine software per tutti i sistemi basati sulla stessa piattaforma, facilitando le operazioni d'intervento e ripristino di PC con problemi.
All'interno di una infrastruttura con centinaia di PC in funzione si capisce facilmente come la presenza di una sola immagine software possa permettere di facilitare le operazioni di manutenzione.

Un programma di questo tipo, nelle intenzioni di AMD, può spingere varie aziende ad affidarsi a soluzioni con processori AMD, senza il rischio di doversi dotare di differenti immagini software per far fronte a possibili malfunzionamenti dei propri sistemi.

Fonte: xbitlabs.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Davirock30 Settembre 2005, 00:00 #1
finalmente anche AMD si propone in modo importante nel mondo aziendale.
Era già presente, ovviamente, con modelli di pc di diverse marche, ma questo progetto rende ancora più facile l'adozione della piattaforma AMD64 nelle aziende

Tante persone pensano che AMD sia assente dai pc aziendali. certo, non ha il market-share di intel, ma ora si sta veramente muovendo bene

Bye

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^