Fuchsia OS supporta ora le applicazioni Android

Fuchsia OS supporta ora le applicazioni Android

Fuchsia OS supporta ora le applicazioni Android, almeno in stato embrionale: questo sembra un ulteriore passo verso la creazione di un sistema operativo alternativo ad Android e Chrome OS

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Sistemi Operativi
AndroidGoogle
 

Fuchsia OS, il sistema operativo su cui lavora Google da un paio d'anni, si è appena arricchito con un nuovo importante tassello: la compatibilità con le applicazioni Android. Il sistema operativo è infatti comparso ell'AOSP e, in particolare, nel ramo dedicato ad ART.

È da tempo che si specula riguardo la possibilità che Google sviluppi una soluzione che unifichi Chrome OS e Android; tale soluzione potrebbe prendere le sembianze di Fuchsia. La compatibilità con le applicazioni Android permetterebbe infatti di mantenere un parco di applicazioni vasto senza rinunciare, però, a cambiamenti "sotto il cofano" che potrebbero dare a Google maggiore controllo sulla piattaforma e, soprattutto, sugli aggiornamenti.

Capire quali possano essere le reali intenzioni di Google con Fuchsia è tutt'altro che semplice: sebbene l'azienda stia sviluppando il sistema operativo "all'aperto", lasciando il codice sorgente chiaramente visibile sui suoi repository, non è ancora chiaro quale sarà il destino del sistema operativo e quali sono i piani al riguardo di Mountain View.

Le prime immagini di Fuchsia mostrano che l'azienda sta progredendo nello sviluppo e sembra avere un'idea chiara di quale sarà l'interfaccia grafica, sebbene sia possibile che ci siano cambiamenti di grossa portata in futuro. Con un microkernel sotto la scocca e il supporto a una quantità enorme di linguaggi di programmazione, incluso Swift di Apple, Fuchsia sembra però pronto a essere schierato su un quantitativo notevole di dispositivi - proprio quello che servirebbe per sostituire Android e Chrome OS.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8801 Maggio 2018, 17:34 #1
aspetta e spera
BrightSoul01 Maggio 2018, 18:20 #2
Spero che Fuchsia consentirà l'installazione di progressive webapp dal proprio store, proprio come se fossero applicazioni native. L'ha fatto Microsoft, spero che anche Google recepisca la bontà della cosa.
fano01 Maggio 2018, 20:44 #3
Direi quindi che sono pronti a fare un Android 2.0 senza Linux sotto! Ottimo
TheZioFede01 Maggio 2018, 21:27 #4
beh quello mi pare fosse ovvio da quando lo stanno sviluppando...
AlexAlex02 Maggio 2018, 09:20 #5
Originariamente inviato da: BrightSoul
Spero che Fuchsia consentirà l'installazione di progressive webapp dal proprio store, proprio come se fossero applicazioni native. L'ha fatto Microsoft, spero che anche Google recepisca la bontà della cosa.

non sono sicuro che il nome sia lo stesso ma ci sono già da un pezzo su android, anzi hanno iniziato loro la cosa. Solo che non la scarichi direttamente dallo store ma ti chiede se vuoi usarla quando su internet ti colleghi ad un servizio che le supporta. Non sono quindi in questo caso pensate come vere e proprie app ma solo per utilizzi sporadici in cui non si vuole installare l'app completa ma si vuole comunque sfruttare la comodità di un interfaccia dedicata invece che quella web.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^