Symantec svilupperà un firewall enterprise per IBM

Symantec svilupperà un firewall enterprise per IBM

Symantec si occuperà dello sviluppo del primo proxy firewall di fascia enterprise per i sistemi IBM eServer iSeries Linux.

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 11:30 nel canale Sicurezza
IBMSymantec
 

Symantec si occuperà dello sviluppo del primo proxy firewall di fascia enterprise per i sistemi IBM eServer iSeries Linux. Symantec Enterprise Firewall for IBM eServer iSeries for Linux combinerà quindi la soluzione firewall di Symantec con eServer iSeries, il mainframe midmarket proposto da IBM. L'architettura di Symantec Enterprise Firewall minimizza le vulnerabilità e garantisce la piena sicurezza del sistema assicurando il controllo completo delle informazioni in ingresso e in uscita dall'ambiente iSeries.

Symantec Enterprise Firewall è parte integrante di Symantec Enterprise Security, una soluzione che mette a disposizione di aziende di qualunque dimensione le tecnologie, le capacità e i servizi globali necessari per garantire la sicurezza delle informazioni. La proposta completa di Symantec offre una vasta gamma di prodotti per proteggere gateway, server e client attraverso sistemi antivirus, misure di sicurezza per firewall, funzioni di rilevamento delle intrusioni e funzionalità per la gestione della vulnerabilità e per le VPN (Virtual Private Network).
Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito Web enterprise di Symantec a questo indirizzo. Il rilascio è previsto per la fine dell'anno in corso

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^