Adobe completa l’acquisizione di Macromedia

Adobe completa l’acquisizione di Macromedia

Adobe annuncia la finalizzazione del processo di acquisizione di Macromedia. Presentato il nuovo direttivo, ma anche alcuni nuovi bundle che chiariscono le nuove strategie: web, design e video

di pubblicata il , alle 13:55 nel canale Programmi
Adobe
 


Nome immagine

Adobe annuncia di aver completato l’acquisizione di Macromedia, operazione finalizzata Sabato 3 Dicembre 2005.
Con l’unione di Adobe e Macromedia si crea una delle aziende software più grandi, innovative e diversificate del panorama IT. L’acquisizione accorpa alcuni dei brand software più forti del mercato con le tecnologie più diffuse per creare, gestire e fornire contenuti, attraverso molteplici sistemi operativi, dispositivi e media.
La manovra dà anche forte impulso all’iniziativa strategica Adobe di creare una piattaforma software potente e avanzata, basata su tecnologie PDF e Macromedia Flash.

“L’esplosione dei contenuti digitali, abbinata alla crescente proliferazione di telefoni cellulari, dispositivi wireless nonché l’ampliamento della banda larga stanno trasformando il modo in cui il mondo interagisce con le informazioni,” ha affermato Bruce Chizen, Chief Executive Officer di Adobe. “Adobe e Macromedia sono al centro di questo trend, pertanto insieme costruiranno una base comune per ridefinire il modo di comunicare di persone e aziende.”

Questa settimana l’azienda inizierà l’integrazione, già pianificata, delle divisioni operative, reti e customer care.

La gestione dell’azienda congiunta sarà affidata a dirigenti e membri del consiglio d’amministrazione di entrambe le organizzazioni. Bruce Chizen mantiene la posizione di Chief Executive Officer, Shantanu Narayen il ruolo di President e Chief Operating Officer. Stephen Elop di Macromedia entra a far parte di Adobe con il ruolo di President of Worldwide Field Operations. Murray Demo continua ad essere Vice President and Chief Financial Officer. John Warnock e Charles Geschke manterranno la co-presidenza del Consiglio di Amministrazione della nuova azienda costituita, mentre il Presidente di Macromedia, Rob Burgess, entra a far parte del Consiglio Adobe.

Dopo aver presentato la nuova corporate identificandone le nuove caratteristiche e il nuovo direttivo, Adobe passa dalle parole ai fatti presentando 3 nuovi bundle che aiutano a capire come evolverà l'offerta di prodotti e la visione del target di utenti.

Design, Web e Video sono i nomi dei nuovi bundle che uniscono ad Adobe Creative Suite 2 e agli strumenti video Adobe, i software Macromedia Flash Professional 8 e Macromedia Studio 8.

Adobe Design Bundle
Adobe Design Bundle comprende Adobe Creative Suite 2 Premium e Flash Professional 8, può essere considerata la scelta di riferimento per la creazione di contenuti interattivi avanzati. Adobe Web Bundle
Adobe Web Bundle offre Studio 8, la soluzione essenziale per il design e lo sviluppo Web, insieme ad Adobe Creative Suite 2 Premium. Questo prodotto è chiaramente indirizzato agli sviluppatori di contenuti per il web fruibili su vari dispositivi e rappresenta l'offerta più completa tra i prodotti Adobe e Macromedia.

Ulteriori informazioni in merito a Adobe Video Bundle saranno disponibili solo a inizio 2006.

Dalle informazioni ad oggi disponibili i prodotti Adobe e Macromedia verranno offerti in bundle commerciali, ma per il momento continueranno a restare strumenti software ben distinti, con interfacce differenti e privi di particolari integrazioni a cui la Creative SUite ha ormai abituato. E' lecito ipotizzare che quella attuale sia solo una situazione transitoria ed in futuro si realizzerà una maggior integrazione trasversale tra i prodotti.

Fonte: Adobe.com

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
smaupd06 Dicembre 2005, 14:16 #1
Ma con tutte queste acquisizioni non farà la fine di Microsoft con occhi puntati da tutto il mondo per via del monopolio?....
Bobberto06 Dicembre 2005, 15:36 #2
Sinceramente a me importa che il buon vecchio dreamweaver resti tale...
bayxsonic06 Dicembre 2005, 22:14 #3
Macromedia è stata una grande, ho tutti i suoi prodotti, uno meglio dell'altro, da Dreamweaver a Fireworks.
Temevo quest'unione più per un'eventuale fusione tra due programmi simili, o magari la scomparsa definitiva di alcuni prodotti MM.
Speriamo almeno che adobe riesca a migliorare l'interfaccia di flash...
ultimate_sayan07 Dicembre 2005, 10:06 #4
Sono curioso di vedere come e quando Adobe effettuerà questa integrazione tra i suoi programmi e quelli di Macromedia. Con l'ultima suite il fattore integrazione aveva raggiunto un livello davvero buono...
Da un parte è un bene che attenda a cambiare interfaccia... probabilmente vuole rendere lenta la transizione... spero non lenta come quella che stanno effettuando con programmi come Audition che, giunto alla seconda versione, ha ancora l'interfaccia di Cool Edit Pro ^_^
baruk07 Dicembre 2005, 12:02 #5
Qualcuno sa che fine farà Freehand? io non lo uso ma qualcuno dei miei coleghi si.
cdimauro08 Dicembre 2005, 06:35 #6
Se toccano Freehand, sul mondo intero riecheggerò l'urlo di tanti tipografi disperati...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^