Anche Nec nel segmento netbook

Anche Nec nel segmento netbook

Nec dal prossimo mese di novembre dovrebbe presentare su alcuni mercati una soluzione netbook dalle caratteristiche assasimili a molti altri prodotti ormai in commercio

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 15:03 nel canale Portatili
 

NEC

Stando alle informazioni riportate da Elettronista.com, il netbook di NEC si chiamerà LaVie Light, utilizzerà una cpu Intel Atom N270 e sarà dotato di un display da 8,9 pollici con risoluzione di 1024x600 pixel. Il sistema operativo sarà Microsoft Windows XP e il dispositivo di storage sarà un classico hard disk con capacità pari a 160GB. Inoltre, sarà disponibile un lettore di SD card e, ovviamente, il modulo per la connessione a reti Wi-Fi. L'autonomia dichiarata dal prodottore è prossima alle 2,6 ore.

Le poche immagini disponibili in rete rivelano la presenza di una piccola webcam sulla parte superiore del display. Per quanto rigurda il design, il NEC LaVie Light si presenza molto lineare e dotato di ben pochi particolari estetici. Lo chassis è di colore nero mentre la tastiera, con un ottimo effetto di contrasto, è realizzata in materiale bianco. Il prodotto sarà commercializzato inizialmente sul mercato giapponese ad un prezzo di circa $650.

Sempre più affollato quindi l'universo netbook, rivelatosi un fenomeno di successo che ha preso in contropiede più di una azienda, anche quelle della prima ora. Il prezzo contenuto, unito alla consapevolezza di buona parte dell'utenza che non serve un PC estremamente potente per navigare ed utilizzare software di produttività personale, hanno permesso ai netbook di ottenere vendite al di sopra di ogni aspettativa.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
spannocchiatore17 Ottobre 2008, 15:04 #1
oggettivamente costoso ed orrendo
plagio17 Ottobre 2008, 15:16 #2
ottimo effetto di contrasto ? A me pare orrendo
pierpo7817 Ottobre 2008, 15:16 #3
Io continuo a vedere sempre gli stessi modelli nei principali negozi però. Uno vale l'altro.
Edgar8317 Ottobre 2008, 15:17 #4
L'estetica spartana non mi dispiace, ma pensavo che fosse abbinata ad un prezzo più accessibile rispetto alla concorenza, sicuramente più curata esteticamente....

A quanto vedo costa invece molto di più!

boh!
clovis17 Ottobre 2008, 15:20 #5
Aleeee!!! Bene bene: più ressa=prezzi + aggrssivi (cartelli e "italian way" permettendo...:rolleyes=utenti felici
Ah, dimenticavo: raccapricciante il design di sti cosi, gli darei 6 mesi di galera al designer manager, ma credo abbia già abbastanza problemi di suo...
Nemesis198417 Ottobre 2008, 15:27 #6
Ho sentito dire che anche Dash lancerà un Netbook da regalare insieme ai fustini di detersivo!!!!
QUesto NEC non solo costa un botto ma è pure brutto!!!!!
Arnalde17 Ottobre 2008, 15:29 #7
A me invece sembra che più andiamo avanti più i prezzi si alzino. Tra l'altro ogni nuovo modello è sempre peggio dei precedenti...mah...
gianni187917 Ottobre 2008, 15:31 #8
Originariamente inviato da: Nemesis1984
Ho sentito dire che anche Dash lancerà un Netbook da regalare insieme ai fustini di detersivo!!!!
QUesto NEC non solo costa un botto ma è pure brutto!!!!!


allora aspetto mia madre che me lo passi

effettivamente questo Nec è bruttino
delysid.it17 Ottobre 2008, 15:36 #9
Ahahah, il mio IBM Thinkpad del '95 è come estetica è nettamente più moderno.
jdvd97617 Ottobre 2008, 15:51 #10
Mamma che brutto! Inguardabile ma é soggettivo...per il resto, é un clone della miriade di netbook usciti giá: nessun aspetto interessante, nessuna novitá.!!! Si differenzia solo nell´agghicciante scelta dei colori, quello si....e per prezzo spropositato....

Lunga vita negli scaffali per il netbook di NEC!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^