In crescita il volume di sistemi notebook con cpu AMD

In crescita il volume di sistemi notebook con cpu AMD

I recenti dati Mercury Research mostrano un incremento del numero di processori mobile di AMD richiesti dai partner

di pubblicata il , alle 09:32 nel canale Processori
AMD
 

Stando ai più recenti dati rilasciati dall'istituto di ricerca Mercury Research, AMD avrebbe guadagnato quote di mercato nel segmento delle soluzioni notebook nel corso del terzo trimestre dell'anno.

Il volume di soluzioni notebook commercializzate da AMD nel corso del periodo di riferimento è stato superiore al 50% rispetto a quanto fatto registrare precedentemente da AMD. Una possibile spiegazione di questa forte domanda di sistemi notebook AMD è data dai tempi di costruzione dei notebook, superiori a quelli dei sistemi desktop: questo potrebbe aver spinto gli OEM a rifornirsi di un volume elevato di processori così da far fronte alla domanda della stagione natalizia.

La crescita trimestrale di AMD è stata sicuramente trainata anche dal successo delle proprie soluzioni Opteron, soprattutto nel segmento delle soluzioni workstation e server a due Socket. Il successo delle cpu Xeon serie 5100, note anche con il nome in codice di Woodcrest e presentate proprio durante l'estate, sta spingendo la domanda verso sistemi basati su questi processori ed è quindi possibile che il tasso di crescita delle vendite di soluzioni Opteron possa registrare un calo nel corso del quarto trimestre dell'anno.

Analizzando tutti i segmenti di mercato emerge l'interessante dato complessivo: nel terzo trimestre 2006 AMD ha ottenuto una quota di mercato del 23,3%, contro il 76,1% di Intel, comprendendo in questa rilevazione tutti i processori per sistemi desktop, notebook e server venduti. Quale riferimento, nel corso dello stesso periodo del 2005 AMD aveva fatto registrare una quota di mercato del 17,7%, contro una quota dell'80,7% detenuta da Intel.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
zanardi8431 Ottobre 2006, 09:37 #1
A dimostrazione del fatto che non esiste solo il Centrino.
La piattaforma Turion è infatti molto valida, seppur poco reclamizzata.
Rubberick31 Ottobre 2006, 09:40 #2
I turion sono bestie li ho visti in funzione e volano sul serio, per non parlare delle funzioni di risparmio energetico!
Xenogears31 Ottobre 2006, 09:42 #3
Quoto
danyroma8031 Ottobre 2006, 09:59 #4
abbiamo visto dei benchmark pubblicati proprio da HWUpgrade. Il turion x2 se la cava molto bene, in media con il 15% di prestazioni in meno rispetto al core 2 duo mobile, il che lo rende un processore comunque potentissimo ed economico nel rapporto prestazioni/prezzo (anche 100 euro in meno rispetto alla controparte intel).
Sasuke@8131 Ottobre 2006, 10:06 #5
cmq amd dopo essere stata clamorosamente battuta nel settore desktop con l'arrivo di conroe sta recuperando terreno nei segmenti in cui intel l'ha sempre fatta da padrone:
server con gli opteron e mobile con il turion...
speriamo in una lotta sempre più serrata con guadagno per noi clienti
vaio-man31 Ottobre 2006, 10:34 #6
son contento migliore concorrenza significa prezzi più bassi e va tutto a vantaggio nostro sia se uno prende AMD sia se uno prende INTEL
matteo131 Ottobre 2006, 10:36 #7

e potrebbe guadagnare di più...

...se molte catene di elettronica non avessero blacklistato su AMD;nonostante una sentenza di condanna di un famoso distributore europeo,nella sua "filiale" a Bologna non si vede nessun sistema amd based su notebook(e nemmeno tra i pc).
gi0v331 Ottobre 2006, 10:38 #8
quando è uscito il conroe e molti parlavano di amd in picchiata, ma amd nel frattempo ha stretto accordi con la dell, che ha recentemente ordinato mezzo milione di cpu mobile per un'intera gamma di notebook basati su turion e sempron mobile..c'era la notizia poco tempo fa proprio qua..come c'era anche quella che amd ha incaricato la fonderia chartered di produrre cpu athlon 64 perchè le fab di amd non riescono a star dietro alla domanda e hanno esaurito le scorte di magazzino..anche se per noi smanettoni il conroe è già storia trita e ritrita ( ancora un po' ) il mercato è lento a reagire alle novità, e se ce n'è voluto prima che l'architettura amd 64 emergesse tra i grandi assemblatori, adesso ci sarà comunque un po' di inerzia a favore di amd anche se non ha più lo "scettro" della cpu più veloce..comunque mentre intel ha sfornato conroe amd ha fatto quello che ho già scritto sopra, e ha aperto partnership per il progetto torrenza con bestie del calibro di sun, ibm, hp e dell..per quando uscirà k8l ne vedremo delle belle quanto a quote di mercato, specie in ambito server..se le premesse sono queste, non sarà impossibile avere entro pochi anni nella stessa workstation un solaris, un linux, un windows server, e ancora qualcosa vicino..operanti in parallelo..con ingombro e consumi ridotti non di poco perchè operanti tutti dentro un unico case, un unico alimentatore, e mobo ram e storage condivisi..ovviamente su sistemi opteron a più vie..l'idea è rivoluzionaria, e per ora intel non ha annunciato niente per controbattere questa iniziativa...staremo a vedere
liviux31 Ottobre 2006, 11:00 #9
Il Turion è ottimo e competitivo già da un anno e mezzo. Ancor più da quando c'è il dual core e il chipset Ati X200. L'incremento attuale piuttosto che con le scorte natalizie lo spiegherei con le azioni legali di AMD che sembrano finalmente aver tolto il "freno a mano" costituito dalle pratiche commerciali di Intel.
JohnPetrucci31 Ottobre 2006, 11:07 #10
I Turion sono economici e prestanti, ovviamente oramai con i core duo mobile stannno dietro ma su un notebook un sistema Turion X2 è di tutto rispetto, e se i vari produttori adotteranno sempre più queste soluzioni saranno sicuramente premiati dagli acquirenti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^