Niente GPU NVIDIA integrate nei futuri MacBook di Apple

Niente GPU NVIDIA integrate nei futuri MacBook di Apple

Per il futuro delle soluzioni MacBook di Apple si prospetta grafica integrata nelle soluzioni Intel Sandy Bridge, a scapito di NVIDIA

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:57 nel canale Apple
NVIDIAAppleIntel
 

Che Apple possa adottare i processori Intel della famiglia Sandy Bridge per le proprie future soluzioni della famiglia MacBook è scelta tecnica pressoché scontata. Da lungo tempo l'azienda americana utilizza processori Intel per le proprie soluzioni notebook e non è ipotizzabile che possa continuare a basarsi sulle proposte della famiglia Core 2 Duo, tecnologicamente superate da altre proposte di casa Intel.

D'altro canto, le soluzioni Sandy Bridge integrano al proprio interno sottosistema video all'interno di un singolo chip di silicio, assieme a componente CPU e agli altri elementi che Intel ha scelto di montare non nel chipset ma direttamente all'interno del processore. La risultante è che Apple potrebbe scegliere di utilizzare proprio la GPU integrata in questi processori per pilotare lo schermo dei propri MacBook, quantomeno delle versioni con display di più ridotte dimensioni.

Tutto questo potrebbe avere una vittima predestinata in NVIDIA, secondo quanto riportato dal sito cnet.. L'azienda americana da tempo fornisce le proprie soluzioni chipset per processori Intel da utilizzare con sistemi MacBook di Apple, anche in abbinamento a schede video discrete nei modelli a più elevate prestazioni. NVIDIA è in possesso di una licenza d'uso che permette di costruire e commercializzare propri chipset per processori Intel che siano basati su architettura con front side bus, come quelli Core 2 Duo. Quello che manca ad NVIDIA è invece la possibilità di produrre chipset che siano compatibili con i processori Intel dotati di memory controller integrato, comprese quindi anche le future soluzioni Sandy Bridge.

NVIDIA potrebbe quindi perdere un importante canale commerciale, continuando a restare all'interno delle proposte Apple per le soluzioni desktop e quelle notebook di fascia alta con le proprie GPU discrete. Del resto stando alle prime anticipazioni fornite la potenza di elaborazione della GPU integrata nelle soluzioni Sandy Bridge è di buon livello complessivo, allineata a quella delle soluzioni integrate nei chipset dei concorrenti AMD e NVIDIA oltre che di alcune proposte discrete di fascia entry level.

Nel futuro di Apple, tuttavia, sembra materializzarsi con maggiore insistenza anche AMD con le proprie soluzioni della famiglia Fusion. Queste architetture, con GPU e CPU integrate in un singolo componente di silicio, ben si prestano all'utilizzo all'interno di sistemi notebook di ridotte dimensioni e potrebbero venir adottate da Apple, presumibilmente non prima della seconda metà del 2011, in propri prodotti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

74 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
davidesp8910 Dicembre 2010, 12:02 #1

Piccoli Piccoli

Cavolo tra qualche anno faranno dei macbook come un foglio di carta lol
Ventresca10 Dicembre 2010, 12:05 #2
questa cosa avrebbe senso per i macbook air, ma sui macbook bianchi e i mac mini l'assenza di una gpu decente sarebbe un po' troppo penalizzante..

qualcuno mi posta dei bench della gpu di sandy bridge?
ndwolfwood10 Dicembre 2010, 12:06 #3
La grafica di Sandy Bridge dovrebbe essere in grado di soddisfare pienamente la fascia medio-bassa.
Per Apple speriamo che questa semplificazione sia l'occasione per tagliare i prezzi d'ingresso del MacBook (a 800Eur) .... anche se ci credo poco: mi sa che sarà l'occasione per aumentare ancora il margine di profitto!

Originariamente inviato da: Ventresca
qualcuno mi posta dei bench della gpu di sandy bridge?


Dai primi test clandestini sembra migliore di un HD5450 (desktop)
an-cic10 Dicembre 2010, 12:08 #4
non prevedo di cambiare il mio mbp a breve, ma se avessi avuto necessità di farlo e queste voci risultassero vere, apple avrebbe perso un cliente.....
an-cic10 Dicembre 2010, 12:10 #5
Originariamente inviato da: ndwolfwood
La grafica di Sandy Bridge dovrebbe essere in grado di soddisfare pienamente la fascia medio-bassa.
Per Apple speriamo che questa semplificazione sia l'occasione per tagliare i prezzi d'ingresso del MacBook (a 800Eur) .... anche se ci credo poco: mi sa che sarà l'occasione per aumentare ancora il margine di profitto!



Dai primi test clandestini sembra migliore di un HD5450 (desktop)


quindi sullo stesso livello della 320m che montano gli attuali.
FroZen10 Dicembre 2010, 12:11 #6
bhe la 5450 basta forse per il flash ho letto che arranca con i flussi 1080p..................ma non ci metto la mano sul fuoco non avendone una...

Kharonte8510 Dicembre 2010, 12:21 #7
Abbastanza assurdo che il progresso porti ad una involuzione prestazionale...già i mac oggi mi sembrano mediamente sovraprezzati per l'hardware che offrono ma immaginare un mac altrettanto costoso e privo di funzioni multimediali (perchè in questo si traduce l'assenza di una GPU dedicata) condurrebbe molti utenti a guardare altrove.
LucaTortuga10 Dicembre 2010, 12:29 #8
Davvero non capisco a cosa potrebbe servire una gpu più potente di questa su un portatile da 13".. dovendo scegliere tra miniaturizzazione e forza bruta, mi pare assolutamente ovvio prediligere la prima (a tutto vantaggio di economicità, leggerezza e portabilità che sono le caratteristiche vincenti di questa fascia di prodotto).
Chi ha bisogno di una macchina per giocare titoli recenti o vedere filmati in hd, imho, non dovrebbe nemmeno lontanamente prendere in considerazione un portatile da 13".
keroro.9010 Dicembre 2010, 12:35 #9
Originariamente inviato da: LucaTortuga
Davvero non capisco a cosa potrebbe servire una gpu più potente di questa su un portatile da 13".. dovendo scegliere tra miniaturizzazione e forza bruta, mi pare assolutamente ovvio prediligere la prima (a tutto vantaggio di economicità, leggerezza e portabilità che sono le caratteristiche vincenti di questa fascia di prodotto).
Chi ha bisogno di una macchina per giocare titoli recenti o vedere filmati in hd, imho, non dovrebbe nemmeno lontanamente prendere in considerazione un portatile da 13".


esatto...i nuovi sandy bridge sono ottimi per un macbookpro da 13...sul 15 e 17 poi ci sta anche una dicsreta, forse dimenticate che i macbook non sono fatti per giocare e programmi che usano intensamente gpu sono pochi..
ndwolfwood10 Dicembre 2010, 12:35 #10
Ma cosa sono questi dubbi sui video HD?
Avete mai provato una delle attuali integrate Intel (per i Clarkdale)?
Sono già perfettamente in grado di gestire video FullHD.
Figuramoci quelle di Sandy Bridge: saranno sufficenti anche per gestire semplici applicazioni 3d.
Se poi uno gioca o fa rendering non punta all'entry-level ...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^