Chrome OS e Android convergeranno in un solo progetto

Chrome OS e Android convergeranno in un solo progetto

Sergey Brin - cofondatore di Google - ha affermato che i due progetti potrebbero convergere. I tempi e i modi con cui tutto ciò accadrà non sono ancora noti

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 12:16 nel canale Sistemi Operativi
AndroidGoogle
 

A pochi giorni dalla presentazione di Google Chrome OS, e con la promessa di vedere sul mercato il nuovo sistema operativo, rimane ancora non del tutto chiara la roadmap di Google sul fronte Android e sul nuovo progetto Google Chrome OS. A creare confusione è proprio l'idea di fondo: sviluppare due sistemi operativi e mantenere i progetti su binari separati destinando un sistema operativo ai netbook e l'altro agli smartphone.

Andy Rubin - attuale vice presidente per Mobile Platforms at Google - ha liquidato la questione con la seguente dichiarazione: "need different technology for different products," il cui messaggio e chiarissimo. Android e Chrome OS hanno caratteristiche specifiche e uniche dedicate ai differenti ambiti di impiego.

Ipotizzando però smartphone sempre più evoluti e performanti non è poi tanto bizzarro ipotizzare una convergenza tra specifiche esigenze. A confermare questa ipotesi sarebbe stato lo stesso Sergey Brin - cofondatore di Google - che a margine di un evento ha dichiarato  "Android and Chrome will likely converge over time," stando a quanto riportato da Cnet.com.

Non sono disponibili ulteriori dettagli utili a circostanziare questa affermazione, e tali elementi sarebbero sicuramente necessari per meglio capire il vero pensiero di Sergey Brin e su quali basi è stato formulato. In merito a Android installato sui netbook le prime implementazioni viste non ci hanno completamente convinto, infatti l'usabilità e la flessibilità vista non è paragonabile a quanto rilevabile sui molti smartphone dotati di tale sistema operativo. Proprio queste differenze di fondo confermerebbero l'attuale strategie nel portava avanti due progetti indipendenti, anche le parole di Sergey Brin non lasciano spazio a interpretazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7723 Novembre 2009, 12:31 #1
Cioè esisterà un Chrome OS versione x86 e una per ARM?
Pikazul23 Novembre 2009, 12:32 #2
Curioso, è esattamente il contrario di quello che hanno detto alla presentazione qualche mese fa. Cambio di strategia o si tratta dell'ennesimo annuncio smentito dopo 24 ore?
Spec1alFx23 Novembre 2009, 12:37 #3
mmm... uno smartphone che per funzionare dev'essere permantenemente collegato ad Internet, non vedo l'ora.
nodep23 Novembre 2009, 12:37 #4
Mi sembra logico che ChromeOS e Android *potrebbero* convergere ... se i dispositivi su cui girano diventano sufficentemente simili ...
bl4ckd0g23 Novembre 2009, 12:58 #5
il chrome os supporta già gli arm, se non ricordo male quel che ho letto un pò velocemente il giorno della presentazione.

la dichiarazione di Brin ha senso, tutto il mondo tech punta alla convergenza, ma non sono affatto prevedibili i tempi.
ovviamente un capoccia aziendale preferisce mirare alla convergenza anche per miglior uso degli assetti aziendali: due team che lavorano su tecnologie simili possono essere visti come uno spreco di risorse.

la dichiarazione del vp mobile potrebbe essere indice di una lotta interna fra i due team, un pò come ai tempi del macintosh in apple
evilripper23 Novembre 2009, 15:10 #6
Be' credo anchio che la fusione sia la cosa migliore da fare, magari non subito ma in un prossimo futuro anche perche' google OS dovrebbe gia' supportare gli ARM... a quel punto spero che finalmente si possa sfruttare per bene il voip! :-D
Chiancheri23 Novembre 2009, 15:12 #7
chrome os è stato realizzato in collaborazione con CANONICAL in pratica hanno preso ubuntu, l'hanno ridotto all'osso, gli hanno cambiato il bootloader ed il pacchetto chromum os

In pratica è ubuntu nuda e cruda e castrata

POSSIBILE CHENESSUNO LO DICA!!!!???

http://blog.canonical.com/?p=294

NESSUNO FA INFORMAZIONE!!!!
ACMJ238223 Novembre 2009, 15:34 #8

guarda che...

si sa da sempre che Chrome OS è basato su Linux, nessuno ha cercato di nasconderlo come dici tu, ed etichettarlo come "ubuntu nuda, cruda e castrata" ce ne passa. In ogni caso non ha alcun senso come definizione, dato che "ubuntu nuda, cruda e castrata" significherebbe semplicemente il kernel, magari alleggerito un po' e personalizzato secondo quello di cui si ha bisogno, che è quello che magari ha fatto google, ma che è anche quello che fanno proprio TUTTI quando decidono di realizzare una distribuzione Linux...quindi mi spieghi di che INFORMAZIONE parli? capisci di cosa stai parlando?
WarDuck23 Novembre 2009, 15:58 #9
Mi piace vedere come ogni volta alcune persone rimangono stizzite dal fatto che questo o quell'altro "ha preso parti dalla distro X".

Open source signfiica questo.

Qualcuno si è persino lamentato perché Ubuntu avrebbe surclassato in termini di notorietà Debian (su cui si basa Ubuntu).

Evidentemente questi signori non sono poi tanto open.
ACMJ238223 Novembre 2009, 16:54 #10

@WarDuck

la situazione è ancora più semplice:
evidentemente questi signori non sanno di cosa stanno parlando e danno aria alla bocca per la troppa nutella ingerita

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^