L'ESA potrebbe collaborare con Cina e Russia alla Stazione Lunare Internazionale di Ricerca

L'ESA potrebbe collaborare con Cina e Russia alla Stazione Lunare Internazionale di Ricerca

Cina e Russia stanno pensando di realizzare una Stazione Lunare Internazionale di Ricerca (ILRS) a partire dal 2030. La cooperazione internazionale potrebbe vedere anche l'aiuto dell'ESA per la sua costruzione.

di pubblicata il , alle 14:23 nel canale Scienza e tecnologia
CNSARoscosmosESA
 

Nel corso degli scorsi mesi Cina e Russia hanno annunciato l'intenzione di realizzare una Stazione Lunare Internazionale di Ricerca (ILRS). Questa promette di sostenere una serie di missioni durature sul nostro satellite naturale. I piani sono ancora "sulla carta" e inizieranno con l'esplorazione robotica delle zone interessate. Ma in futuro ci saranno astronauti e cosmonauti a popolarla.

ILRS

Come specificato più volte da Roscosmos e CNSA, il progetto dell'ILRS è aperto anche ad altre nazioni o agenzie che vorranno collaborare. NASA e Stati Uniti non possono inserirsi nel progetto in quanto l'emendamento Wolf non consente di stringere accordi con la controparte cinese (non ci sarebbero problemi ci fosse solo la Russia). Per l'ESA invece questa problematica non si pone, tanto che a Novembre cercherà di raccogliere i segnali del rover cinese Zhurong in uno sforzo congiunto Europa-Cina.

L'ESA collaborerà alla Stazione Lunare Internazionale di Ricerca?

Attualmente la decisione non è ancora stata presa. Si tratta del resto di un impegno particolarmente costoso e "spalmato" su molti anni. Nonostante tutto René Pischel (a capo dell'ufficio ESA in Russia) ha dichiarato all'agenzia stampa TASS che sarebbero in corso delle discussioni tra gli stati membri.

Dopo le consultazioni tra i vari stati appartenenti all'ESA ci sarà la possibilità di conoscere la risposta europea al progetto della Stazione Lunare Internazionale di Ricerca. Il progetto continuerà anche se nessun altro stato vorrà aderire al duo Russia-Cina, ma ovviamente renderà il tutto più complesso (e costoso).

stazione lunare

L'ESA è già impegnata con la NASA per le missioni Artemis ma questo non ha impedito comunque di pensare anche a una strategia aggiuntiva. La Luna è un obiettivo ambizioso che promette di avere a disposizione materie prime e crearsi un'esperienza in ambito di missioni spaziali di lunga durata su altri corpi celesti (e non solo in LEO).

La Cina invierà nei prossimi anni le missioni robotiche Chang'e-4, Chang'e-6 e Chang'e-7 mentre la Russia punterà su LUNA-25, LUNA-26 e LUNA-27. Con Chang'e-8 e LUNA-28 invece si dovrebbe iniziare la costruzione dell'habitat vero e proprio sulla superficie della Luna (che dovrebbe iniziare dal 2030). Per la realizzazione della Stazione Lunare Internazionale di Ricerca saranno necessari anche alcuni nuovi lanciatori pesanti che permetteranno di ridurre i lanci e aumentare il carico utile trasportato.

Iscriviti subito al nostro canale Instagram!

Perché? Foto, video, backstage e contenuti esclusivi!

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor29 Ottobre 2021, 14:39 #1
credo sia la scelta più saggia: dividere in 3 "superpotenze" la spesa, sfruttare l'ingegno di tutti e realizzare qualcosa di così avanzato deve essere patrimonio dell'umanità.

Se poi tra 30 o 50 anni ogni nazione potrà farsene una per proprio conto, meglio così, ma ora secondo me è una scelta ottima!
Sandro kensan29 Ottobre 2021, 15:06 #2
Ma gli americani permetteranno all'ESA di fare quel che vuole? Per adesso sembra di no a parte qualche piccola e marginale collaborazione tra l'Europa e i cinesi. Addirittura gli europei non hanno partecipato ai bandi per esaminare le rocce prelevate dalla luna, questo permette di capire il basso margine di manovra di tutte le università e centri di ricerca europea.
Ago7229 Ottobre 2021, 15:46 #3
Originariamente inviato da: Sandro kensan
Addirittura gli europei non hanno partecipato ai bandi per esaminare le rocce prelevate dalla luna, questo permette di capire il basso margine di manovra di tutte le università e centri di ricerca europea.


Caro Sandro, la fede accieca e fa fare figure barbine. "Cina e Francia collaboreranno sullo studio dei campioni di roccia lunare di Chang'e-5"
Sandro kensan29 Ottobre 2021, 22:03 #4
Originariamente inviato da: Ago72


Dov'eri quando si è discusso sotto l'articolo sulla "futura" collaborazione e sull'assenza di domande al bando cinese per le ricerche sui campio di roccia?

Eri assente? Non hai visto che io ho commentato la notizia? Hai letto il mio commento?

Prima di scrivere almeno leggere i commenti alla news...
Ago7229 Ottobre 2021, 23:12 #5
Originariamente inviato da: Sandro kensan
Dov'eri quando si è discusso sotto l'articolo sulla "futura" collaborazione e sull'assenza di domande al bando cinese per le ricerche sui campio di roccia?

Eri assente? Non hai visto che io ho commentato la notizia? Hai letto il mio commento?

Prima di scrivere almeno leggere i commenti alla news...


Non arrampicarti sugli specchi che poi cadi... in questa news hai dichiarato:

Originariamente inviato da: Sandro kensan
Addirittura gli europei non hanno partecipato ai bandi per esaminare le rocce prelevate dalla luna, questo permette di capire il basso margine di manovra di tutte le università e centri di ricerca europea.


Questo è semplicemente falso. Come da link di risposta.
Che poi non ti ricordi delle notizie che per altro commenti, scusa ma non è un mio problema.

Hai semplicemento detto una falsità e di fronte alla smentita, stai ancora cercando di aver ragione... no comment
Sandro kensan29 Ottobre 2021, 23:45 #6
Originariamente inviato da: Ago72
Non arrampicarti sugli specchi che poi cadi... in questa news hai dichiarato:



Questo è semplicemente falso. Come da link di risposta.
Che poi non ti ricordi delle notizie che per altro commenti, scusa ma non è un mio problema.

Hai semplicemento detto una falsità e di fronte alla smentita, stai ancora cercando di aver ragione... no comment


Ti rammento che il bando cinese è andato deserto:

http://www.cnsa.gov.cn/english/n646...26/content.html

The Procedures for Requesting Lunar Samples is approved and adopted. Official versions are effective immediately.
  China National Space Administration
  December 17, 2020


I francesi hanno fatto un iniziale accordo a ottobre, dopo quasi un anno:

(ECNS) -- The Chinese Academy of Sciences (CAS) has reached initial consensus with the French Centre National d’Etudes Spatiales (CNES) and French National Centre for Scientific Research (CNRS) on joint research on lunar samples collected by China's Chang'e-5 mission, the CAS said at press conference Tuesday.


Accordo (anzi ipotesi di accordo che potrebbe pure sfumare) avvenuto dopo il fatto non irrisorio di una debacle finanziaria nella vendita di sottomarini francesi all'Australia che vale 50 miliardi di dollari, commessa che è invece andata agli USA.

Lascio all'intelligenza di chi legge di capire come stanno le cose.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^