Microsoft rilascia Remote Desktop Connection 2 per Mac

Microsoft rilascia Remote Desktop Connection 2 per Mac

Remote Desktop Connection 2 consente agli utenti Mac di accedere da remoto al desktop di un sistema Windows

di Fabio Gozzo pubblicata il , alle 16:04 nel canale Programmi
MicrosoftWindows
 

Dopo un anno di beta testing, Microsoft ha finalmente rilasciato la versione finale di Remote Desktop Connection 2, un software dedicato al sistema operativo Mac OS X che consente agli utenti Apple di connettersi simultaneamente a più sistemi Windows da remoto, rendendo disponibile l'ambiente di lavoro di ogni sistema all'interno di una finestra.

L'applicazione richiede la presenza di Mac OS X 10.4.9 o superiore, ed è disponibile sia per sistemi Power PC che Intel. La nuova versione è stata progettata per rendere l'esperienza dell'utente più "Mac-Like": oltre all'interfaccia grafica, Microsoft ha previsto alcune funzionalità che semplificano le attività dell'utente, come la possibilità di connettersi a più sistemi contemporaneamente, la riconnessione automatica, qualora la comunicazione cada accidentalmente, e la possibilità di stampare i file presenti sui sistemi connessi in remoto direttamente con la stampante collegata al proprio Mac.

Sono state inoltre apportate alcune migliorie che influiscono direttamente sulle prestazioni e sull'usabilità: è ora possibile modificare la risoluzione del desktop remoto e creare le proprie scorciatoie da tastiera. Microsoft Remote Desktop Connection 2 pesa circa 7,7MB ed è scaricabile a titolo gratuito dal sito di Microsoft a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
za8704 Luglio 2008, 16:46 #1
correggetemi se ho capito male...è come un vnc per mac che funziona solo con sistemi windows dall'altra parte???
Eraser|8504 Luglio 2008, 17:01 #2
si.. ma con il vantaggio di non dover installare nulla dall'altra parte dato che la parte host è già installata di default su tutti i pc da xp in poi..
Trinakie04 Luglio 2008, 17:11 #3
non ne capisco l'utilità visto che OS X ha già VNC incluso. Io lo uso senza alcun problema per connettermi con XP.
Fez04 Luglio 2008, 17:19 #4
RDP è molto più leggero di VNC...
bLaCkMeTaL04 Luglio 2008, 17:44 #5
oddio, proprio molto più leggero no..però, si: è più efficiente di VNC
PhirePhil04 Luglio 2008, 17:54 #6
serve per utilizzare le remote apps messe a disposizione con i terminal services di windows server 2008 che sono fruibili con le versioni di remote desktop 6.0 e 6.1
Masamune04 Luglio 2008, 17:58 #7
ogni volta che ti colleghi tramite RDP, viene creata una sessione virtuale privata sul server terminal. in tal modo è possibile creare ambienti per ciascun utente e permette di utilizzare programmi installati sul server terminal.
questo è comodo per vari motivi, ma soprattutto perchè chi ha MAC in azienda può fruire di particolari programmi che girano solo su Win (tipo programmi specifici di contabilita, o particolari gestionali).
in poche parole si ritorna ai vecchi tempi, quando c'erano i mainframe e i terminali erano stupidi: tutto il lavoro viene eseguito nel e dal server terminal.
piccolokin04 Luglio 2008, 21:15 #8
...ed è più fico del preinstallato su sistemi windows!!
Lucas Malor05 Luglio 2008, 21:03 #9
L'utilita'? Beh, serve ad ampliare i possibili attacchi informatici su OS Windows...
virtualj06 Luglio 2008, 21:38 #10
Originariamente inviato da: Eraser|85
si.. ma con il vantaggio di non dover installare nulla dall'altra parte dato che la parte host è già installata di default su tutti i pc da xp in poi..


Che io sappia RDP non c'è nelle versioni home...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^