Da Chrome e Google Drive è possibile aprire file con applicazioni locali

Da Chrome e Google Drive è possibile aprire file con applicazioni locali

Una nuova estensione dedicata a Google Chrome permette di aprire i file gestiti con Google Drive utilizzando anche applicazioni installate in locale sul PC

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Programmi
Google
 

I servizi di cloud storage sono sempre più utilizzati e oggi offrono un'ampia flessibilità di impiego: sono adatti a un utilizzo da smartphone e tablet, oppure rappresentano una valida alternativa come estrema soluzione di back-up. Questi servizi spesso vengono visti come un'opportunità di fidelizzare gli utenti verso web application e o funzionalità simili, infatti, offrendo agli utenti un'ampia scelta integrata di opzioni è lecito ipotizzare che tali utenti possano abituarsi a specifici servizi continuando a utilizzarli nel tempo.

È ad esempio il caso di OneDrive che permette la creazione o l'editing di file nei formati di Office utilizzando le web application gratuite; il medesimo approccio viene anche offerto da Google che però proprio nelle scorse ore ha annunciato un'interessante novità in controtendenza rispetto a quanto appena descritto.

Gli sviluppatori di Mountain View hanno messo a punto un'estensione installabile su Chrome che permette di aprire file gestiti tramite Google Drive utilizzando applicazioni installate sul sistema. La modalità di accesso a questa nuova opzione è molto semplice infatti è sufficiente installare l'estensione e aprire Google Drive con il browser Chrome: selezionando un file e cliccando con il tasto destro del mouse comparirà l'opzione Open With attraverso la quale selezionare poi l'applicazione necessaria.

L'estensione è già disponibile sullo store dei componenti di Chrome e come prerequisito è richiesto l'utilizzo dell'ultima versione di Google Drive sul PC che può essere recuperata accedendo da browser a Google Drive e selezionando poi l'opzione Download nel menu Settings. Tutti i dettagli sono riportati a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7706 Novembre 2014, 14:10 #1
BELLO!
ottima cosa!
calabar06 Novembre 2014, 14:26 #2
Ma questo approccio non viola una delle principali regole di sicurezza, ossia la non accessibilità dall'interno dei browser delle applicazioni locali?
Comoda è comoda, ma la cosa mi lascia un po' perplesso.
sbaffo06 Novembre 2014, 14:57 #3
hai presente quando scarichi un file con ie che ti chiede salva o apri? Cosi salti l'opzione salva
In pratica è come se cliccassi il tasto destro, poi fa la sicronizzazione quamdo la chiudi, come se fosse una cartella di dropbox.
koni06 Novembre 2014, 15:15 #4
stessa cosa che facevano le activeX di MS che sono state abbandonate per problemi di sicurezza .........
magicken06 Novembre 2014, 16:08 #5
Giusto per essere precisi:
gli ActiveX NON sono stati abbandonati tant' è che funzionano ancora in IE 11. I plugin saranno rimossi da Chrome, ma non da Firefox.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^