Processore oltre i 4 GHz di clock in un notebook MSI

Processore oltre i 4 GHz di clock in un notebook MSI

L'azienda taiwanese promuove un proprio notebook destinato ai videogiocatori come capace di spingersi oltre i 4 GHz di clock lato CPU. Si tratta, tuttavia, di un sistema dimostrativo e non di un modello venduto con questa configurazione

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:58 nel canale Portatili
MSI
 

Un notebook capace di andare oltre i 4 GHz di clock? E' a questo risultato che è giunta la taiwanese MSI con il proprio GT780DX, modello destinato ai videogiocatori più appassionato basato su CPU Intel Core i7-2920XM. La frequenza di clock di default di questo modello, dotato di architettura quad core con tecnologia HyperThreading, è pari a 2,5 GHz, con la possibilità di spingersi sino a 3,5 GHz attraverso tecnologia Turbo Boost.

20120301_3.jpg (101557 bytes)

MSI è intervenuta proprio sulle impostazioni della modalità Turbo, aumentando leggermente anche la frequenza di base clock dai 100 MHz di default; la risultante è stata quindi quella di un picco di 4,16 GHz, ottenuto utilizzando a pieno carico uno solo dei 4 core a disposizione. Un risultato di questo tipo permette di ottenere un interessante aumento delle prestazioni velocistiche con quelle applicazioni che fanno massiccio ricorso al processore.

20120301_2.jpg (108129 bytes)

Leggendo il comunicato stampa rilasciato da MSI si può pensare che questa frequenza di clock sia stata impostata di default per il notebook GT780DX; entrando nel dettaglio però si scopre che così non è, in quanto il notebook è stato overcloccato specificamente per alcuni eventi pubblici dell'azienda. Quanto mostrato da MSI è quindi più un test delle potenzialità di questo notebook in abbinamento con il processore Intel Core i7-2920XM che una soluzione effettivamente acquistabile sul mercato così configurata.

20120301_4.jpg (151443 bytes)

Un overclock di questo tipo, quindi, è più una dimostrazione teorica del margine di tolleranza della CPU Intel Core i7-2920XM quando abbinata ad un sistema di raffreddamento adeguato che uno standard di mercato. Nell'immagine è possibile notare il sistema di raffreddamento adottato da MSI: il radiatore, con ventola integrata, è collegato a due heatpipes, ciascuna delle quali si occupa del raffreddamento di CPU e della GPU discreta inserita nel sistema (modello GeForce GTX 570M). Un design di questo tipo sospettiamo possa ben operare in overclock quando a venir utilizzata al massimo delle potenzialità è la sola componente CPU; se anche la GPU discreta è messa il singolo dissipatore non crediamo possa essere sufficiente ad assicurare il margine termico adeguato alla CPU per operare a frequenze molto superiori a quelle di default.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
The_SaN02 Marzo 2012, 15:06 #1
Niente di che, con Alienware e Clevo si raggiungono facilmente queste frequenze (Alienware addirittura vende i suoi notebook con opzione di processore overcloccato a 4.0GHz, mentre Clevo vende modelli con CPU Desktop esacore).
I 2 che ho menzionato sono migliori come dissipazione termica.

Comunque bel riisultato per un MSI, non c'é che dire.
kakaroth197702 Marzo 2012, 15:30 #2
un utente sul forum internazionale di notebookreview è arrivato ben oltre con il suo Alienware M17xR3 e la stessa Cpu i7 2920XM 4.5GHZ
Dhemon02 Marzo 2012, 15:36 #3
Un discorso è occarli dopo, un altra storia a se è se ti danno il clock a default di 4 gigi!
TecnologY02 Marzo 2012, 16:05 #4
Bello a vedersi comunque il notebook, ha anche i tasti illuminati
Marci02 Marzo 2012, 16:26 #5
Un monoventola lo vedo male a meno di non girare a velocità spaccatimpani. Io sul mio Precision ho due ventole (un dissi per cpu e gpu più uno solo per la gpu) e quando lo uso al 100% scalda comunque.
Tedturb002 Marzo 2012, 18:54 #6
in realta' io quel notebook lo trovo osceno.. ma i gusti sono gusti
19giorgio8702 Marzo 2012, 20:26 #7
si può sempre usare una piattaforma raffreddante, cosa buona e giusta!
ciberjack03 Marzo 2012, 03:16 #8
ThePunisher03 Marzo 2012, 10:05 #9
La news recita:
MSI è intervenuta proprio sulle impostazioni della modalità Turbo, aumentando leggermente anche la frequenza di base clock dai 100 MHz di default; la risultante è stata quindi quella di un picco di 4,16 GHz, [b]ottenuto utilizzando a pieno carico [u]uno solo dei 4 core a disposizione[/u]. Un risultato di questo tipo permette di ottenere un interessante aumento delle prestazioni velocistiche con quelle applicazioni che fanno massiccio ricorso al processore.[/b]


Ok, è evidente che questa non è una news ma è pura pubblicità. Quale sarebbe l'aumento di prestazioni di un solo core a 4,16Ghz contro 4 core a ~3Ghz?

Manca un piccola parolina dopo applicazioni, ovvero "single-threaded", altrimenti la frase è evidente non ha alcun senso, la cosa divertente è che praticamente più nessuna applicazione lo è.
The_SaN03 Marzo 2012, 15:05 #10
Originariamente inviato da: ThePunisher
La news recita:


Ok, è evidente che questa non è una news ma è pura pubblicità. Quale sarebbe l'aumento di prestazioni di un solo core a 4,16Ghz contro 4 core a ~3Ghz?

Manca un piccola parolina dopo applicazioni, ovvero "single-threaded", altrimenti la frase è evidente non ha alcun senso, la cosa divertente è che praticamente più nessuna applicazione lo è.
Allora ritiro ció che ho detto, gli OC che ho citato sono veri, sui 4 core.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^