Evoluzione difficile per lo standard Total HD

Evoluzione difficile per lo standard Total HD

Il formato ibrido per i supporti ad alta definizione di Warner Home Video non sembra incontrare interesse da parte del mercato

di pubblicata il , alle 17:12 nel canale Multimedia
 

Il mercato dei supporti video ad alta definizione vede da tempo contrapposti i due standard Blu-Ray e HD-DVD, con una guerra di cifre che vede in alcune nazioni privilegiare il primo formato, in altre il secondo. Nel mercato italiano, ad esempio, Blu-Ray ha guadagnato una quota di mercato più elevata di HD-DVD, mentre nella vicina Francia la situazione è esattamente all'opposto.

Per cercare di superare la contrapposizione tra supporti HD-DVD e Blu-Ray, con alle spalle aziende enormi quali rispettivamente Toshiba e Sony, troviamo Warner Home Video, studios che ha sviluppato le specifiche del formato Total HD; questo prevede l'inserimento di tracce sia HD-DVD che Blu-Ray su un unico supporto, con le singole tracce incise una sopra l'altra. Warner Bros ha presentato per la prima volta questo nuovo standard nel corso di una conferenza stampa tenuta al CES 2007 di Las Vegas, la più importante manifestazione legata all'elettronica di consumo che si tiene annualmente negli Stati Uniti.

I supporti Total HD sfruttano le differenti distanze alle quali i dati contenuti in supporti HD-DVD e Blu-Ray vengono incisi. Per il primo infatti abbiamo una distanza di 0,6 millimetri dalla superficie del disco, valore che si riduce a 0,1 millimetri per i supporti Blu-Ray. Grazie a questa distanza tra le tracce, Total HD utilizza un supporto che integra uno strato superficiale con traccia Blu-Ray che può essere letta dal raggio dei lettori Blu-Ray, ma sufficientemente trasparente da lasciar passare quello delle meccaniche HD-DVD che vanno quindi a leggere lo strato sottostante a loro corrispondente.

Abbiamo già anticipato con news precedenti come il progetto Total HD sia stato posticipato da Warner Home Video al 2008, ma lo scetticismo verso un terzo formato per i supporti HD continua a crescere sino al punto da far dubitare che Total HD possa avere una effettiva diffusione sul mercato.

Ron Sanders, presidente di Warner Home Video, ha infatti espresso dubbi in un'intervista pubblicata a questo indirizzo, in quanto poter promuovere un terzo e nuovo formato per flussi video ad alta definizione con alle spalle un solo studio produttore di film potrebbe non essere sufficiente per spingere ad un'adozione di massa. Alcune case di distribuzione potrebbero per esempio non voler distribuire i propri prodotti su uno delle due tipologie di standard: è il caso di Sony, ad esempio, che come fautrice del Blu-Ray non ha certamente intenzione di supportare lo standard HD-DVD fornendo propri titoli per supporti Total HD.

Il costo di produzione dei supporti Total HD, infatti, sarebbe così elevato da richiedere economie di scala molto elevate, quindi volumi produttivi decisamente importanti, per poter ottenere prodotti destinati alla vendita a cifre accessibili per i consumatori; con un solo studio a sviluppare supporti di questo tipo sembra molto difficile per Total HD poter scendere a livelli di costo che siano comparabili a quelli delle soluzioni Blu-Ray e HD-DVD.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Jimmy3Dita17 Settembre 2007, 17:22 #1
...va a finire come i DVD +R e -R, appena caleranno i costi sara' l'hardware a riunire tutto, e non i supporti. A pagare di piu', tanto per cambiare, saranno gli spennacchiati appassionati, che dovranno pagare i diritti a l'una e l'altra parte
elevation117 Settembre 2007, 17:54 #2
secondo me questo total hd non andrà da nessuna parte... piuttosto spero in lettori ibridi che leggano blue-ray e hddvd e stanno già uscendo... c'è solo il prezzo che sta progressivamente calando... per quanto mi riguarda se ne parla fine 2008 e vediamo un po' che prezzi ci sono
DevilsAdvocate17 Settembre 2007, 19:35 #3
Nel frattempo è uscito pure HD-VMD che consentirà di scrivere 30 Gb su
disco con laser rosso (costo stimato dei lettori standalone: 200$ )
degac17 Settembre 2007, 20:02 #4
Non so voi, ma sto HD-DVD sembra arrivato alla fase 'schizzofrenia acuta': se ne continua a parlare ma non x volume di vendita bensì per 'nuove' versioni...cosa che farà molto piacere ai consumatori finali.
Alla fin fine il BlueRay 'sembra' più stabile - cosa che ritengo fondamentale se voglio fornire uno standard al mercato...
E' la stessa cosa che è successa con i MiniDisc e con le MemoryStick: te li trovavi dappertutto - pur di venderli - ma alla fine non hanno avuto il successo sperato oppure si sono 'trasformati' in una miriade di formati...
DevilsAdvocate17 Settembre 2007, 20:12 #5
Originariamente inviato da: degac
Non so voi, ma sto HD-DVD sembra arrivato alla fase 'schizzofrenia acuta': se ne continua a parlare ma non x volume di vendita bensì per 'nuove' versioni...cosa che farà molto piacere ai consumatori finali.

Se ti riferisci al mio post, HD-VMD non c'entra un tubo con HD-DVD,
è solo uno standard totalmente nuovo che toglie ad HD-DVD il primato
come "quello più economico" (e glie lo toglie di brutto, mettendo lettori
standalone 1080p a 150$ circa...), e riutilizza il "vecchio" laser rosso dei
DVD.

Se parli del Total HD, questo invece dovrebbe essere il disco ibrido.
(BR + HD-DVD)
stoppa17 Settembre 2007, 20:16 #6
alla fin fine c'è uno enorme spreco di risorse, e a pagare in un modo o nell'altro saranno i consumatori...!
pimpolino17 Settembre 2007, 20:43 #7
sarà ma a me sia sto bluray che sto hddvd sono due prese per il culo enormi.....
Continuo a preferire le immagini su una tv a tubo con dvd classico, piuttosto checomprare un lcd da 1000 e passa euro, ed un lettore che ne costa altrettanto solo per non vedermi l'effetto pixel e moviola tipico di questo tipo di tv. ma scusa se dovevo vedere come prima perchè debbo spendere 2000 euro anziche 300 questo io mi domando? e vi domando comunque sarò l'unico a pensarla così?
mau.c17 Settembre 2007, 20:45 #8
quello dello standard dei supporti è un campo in cui sono abbastanza sicuro che sarebbe meglio un bel monopolio.... in realtà ci sarebbe ampio spazio per realizzare un supporto commerciale e uno più affidabile e difficilmente copiabile ma più costoso... mentre invece devono arrivare due tecnologie scrause dentro le case di tutti... bah.

pensassero a fare supporti lettori e masterizzatori affidabili piuttosto che che fare a spallate, i DVD hanno una qualità ignobile. spero si sia rimediato in qualche modo
totalblackuot7517 Settembre 2007, 21:40 #9
ciò conferma che sia blue ray che hd-dvd saranno due flop commerciali........meditate gente,meditate......
Nautilu$17 Settembre 2007, 21:44 #10
Originariamente inviato da: pimpolino
sarà ma a me sia sto bluray che sto hddvd sono due prese per il culo enormi.....
Continuo a preferire le immagini su una tv a tubo con dvd classico, piuttosto checomprare un lcd da 1000 e passa euro, ed un lettore che ne costa altrettanto solo per non vedermi l'effetto pixel e moviola tipico di questo tipo di tv. ma scusa se dovevo vedere come prima perchè debbo spendere 2000 euro anziche 300 questo io mi domando? e vi domando comunque sarò l'unico a pensarla così?


Evidentemente non hai mai visto niente oltre i canonici 32"
Effettivamente ti potrei dar ragione fino a 28-32", perchè la qualità dei dvd va benone fino a quella grandezza di visione (su crt)...
...ma dai 42" in su non c'è storia: anche il migliore dei dvd (e anche con adeguati scaler o htpc ben configurati tipo dscaler+filtri) lo vedrai "sfocato" a confronto di un segnale 720p o 1080p (buono).
Adesso un 50" al plasma iniziano a tirartelo dietro... (mi ricordo quando ho pagato il mio Sony28"CRT 16/9 2.200.000lire....)... su una grandezza simile il dvd standard ci sta veramente stretto!!! Ma non certo perchè lo schermo non è crt!
E' come quando guardi una foto a risoluzione bassa su una matrice lcd molto + ampia... o come quando ingrandisci una foto inizialmente piccola con photoshop... non fai altro che interpolare l'immagine per "riempire" un'area + grande: diventa sfocata!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^