Bitcoin senza freni: superato anche il muro dei 50 mila dollari

Bitcoin senza freni: superato anche il muro dei 50 mila dollari

La criptovaluta più famosa del mondo continua a registrare nuovi massimi, ben al di sopra della fase rialzista del 2017, mentre si solleva l'interesse da parte della finanza tradizionale

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Mercato
Bitcoin
 

Il prezzo di Bitcoin abbatte il muro dei 50 mila dollari. Le prime avvisaglie si sono avute nel corso della giornata di ieri, poco dopo le 13, ora italiana: Bitcoin ha superato i 50 mila dollari per scendere poi rapidamente fino a meno di 48 mila dollari. Ma una lenta ed inesorabile ripresa che si è protratta per il pomeriggio e tutta la nottata ha portato il prezzo nuovamente sopra la soglia dei 50 mila dollari questa mattina, e nel momento in cui scriviamo il prezzo ha già toccato più volte i 51 mila dollari.

A questo prezzo Bitcoin diventa un asset da oltre 946 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato, con l'intero mercato delle criptovalute che capitalizza poco più di 1520 miliardi di dollari. A titolo di confronto, una realtà come Amazon ha una capitalizzazione di mercato di 1638 miliardi di dollari, mentre Facebook capitalizza 779 miliardi di dollari. In altri termini possiamo dire che Bitcoin vale più di Facebook.

Bitcoin oltre i 50 mila dollari: non solo speculazione

I nuovi massimi che la criptovaluta più famosa del mondo sta facendo registrare in queste ore si trovano ben al di sopra dei massimi segnati con la "bull run" del 2017, quando il prezzo si fermò poco sotto i 20 mila dollari. Dall'inizio dell'anno, invece, il valore di Bitcoin è cresciuto quasi del 70%. Per quanto uno dei motori della crescita del prezzo di Bitcoin sia ovviamente l'azione speculativa, è opportuno considerare che nei tempi recenti anche le realtà della finanza "tradizionale" si sono avvicinate con convinto interesse alla criptovaluta.

Una delle più recenti, per esempio, è la Bank of New York Mellon che ha annunciato la scorsa settimana di voler offrire un servizio di custodia di Bitcoin per conto dei clienti. Per chi non la conoscesse, la BNY Mellon è una delle più grandi banche depositarie del mondo, i cui servizi di custodia si rivolgono a clienti particolarmente facoltosi che intendono conservare al sicuro - oltre agli strumenti finanziari tradizionali e ormai dematerializzati come azioni e obbligazioni - anche metalli preziosi e altri asset.

Un'altra società che si è avvicinata a Bitcoin è MicroStrategy, il cui core business è la fornitura di soluzioni e servizi di business intelligence, che ha avviato una campagna di acquisti lo scorso anno. Oggi la società detiene qualcosa come 72 mila bitcoin che al prezzo attuale significa un valore di circa 3,6 miliardi di dollari e rappresenta oltre un terzo della capitalizzazione di mercato dell'azienda. Ma non è finita qui: la società ha annunciato di voler emettere debito per 600 milioni di dollari per acquistare ancor più bitcoin e il CEO Micheal Saylor ha esortato altri capitani d'azienda a fare lo stesso.

Vale poi la pena citare Grayscale, realtà che da qualche tempo ha iniziato ad offrire fondi di investimento con esposizione alle criptovalute più popolari: non solo Bitcoin ma anche Ethereum, Ripple e Stellar, per fare alcuni nomi. Di Tesla, invece, ne abbiamo già parlato le scorse settimane, con il suo investimento di 1,5 miliardi di dollari e l'intenzione di accettare, nel futuro prossimo, Bitcoin come forma di pagamento per le sue vetture elettriche.

Ma non è solo il mondo degli investitori istituzionali che sta avvicinandosi con interesse a Bitcoin. L'attenzione verso la criptovaluta sta sollevandosi anche presso le realtà del mondo dei pagamenti, che dopo una fase di iniziale scetticismo sta considerando Bitcoin come una risorsa da utilizzare per il futuro dei pagamenti digitali. Interessante, in questo senso, è il supporto di Apple Pay da parte di BitPay, mentre una realtà come Mastercard ha dichiarato di voler arrivare a supportare sulla sua rete, entro la fine dell'anno, pagamenti con le stablecoin (cioè criptovalute il cui valore è stabilmente ancorato a quello di una valuta a corso legale come dollaro o euro).

Nonostante l'interesse che Bitcoin sta raccogliendo presso realtà importanti, la schiera dei detrattori e critici è sempre ben popolata e non manca di allargarsi a nuove personalità, com'è il recente caso del trader Nassim Taleb che ha definito la criptovaluta come una "calamita per imbecilli".

Ma in generale, rispetto al 2017 quando Bitcoin era considerato un asset puramente speculativo e rischioso, il clima attorno alla criptovaluta sembra ora mutato e da più parti inizia ad essere considerato un asset che, pur restando molto rischioso e volatile, sia degno di far parte di un portafoglio ben diversificato, accanto alle altre asset class "tradizionali".

359 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TorettoMilano17 Febbraio 2021, 10:11 #1
quello che fa sorridere è che nel forum non si può parlare di finanza ma escono almeno 3 notizie al giorno sui bitcoin
canislupus17 Febbraio 2021, 10:19 #2
Originariamente inviato da: TorettoMilano
quello che fa sorridere è che nel forum non si può parlare di finanza ma escono almeno 3 notizie al giorno sui bitcoin


Però lo ammetto... un po' mi dispiace, non aver comprato un bitcoin quando stava a 17k...

L'avrei fatto SOLO per motivi speculativi... francamente del progetto di fondo mi interessa poco e dubito che prenderà piede (nella vita di tutti i giorni) in tempi brevissimi...
Ginopilot17 Febbraio 2021, 10:19 #3
Originariamente inviato da: TorettoMilano
quello che fa sorridere è che nel forum non si può parlare di finanza ma escono almeno 3 notizie al giorno sui bitcoin


Bisogna gonfiarla bene, non bastano i banner che invitano a comprare con guadagni sicuri, fino a quando non ne parleranno le casalinghe con le amiche vantandosi di averne un tot, si continuera' a salire. Poi, beh, mi pare ovvio.
Ginopilot17 Febbraio 2021, 10:21 #4
Originariamente inviato da: canislupus
Però lo ammetto... un po' mi dispiace, non aver comprato un bitcoin quando stava a 17k...

L'avrei fatto SOLO per motivi speculativi... francamente del progetto di fondo mi interessa poco e dubito che prenderà piede (nella vita di tutti i giorni) in tempi brevissimi...


Perche' proprio a 17k e non a 1? Dopo e' facile parlare, sempre. Ad avercelo l'almanacco di ritorno al futuro, altro che bitcoin.
the_joe17 Febbraio 2021, 10:21 #5
Originariamente inviato da: canislupus
Però lo ammetto... un po' mi dispiace, non aver comprato un bitcoin quando stava a 17k...

L'avrei fatto SOLO per motivi speculativi... francamente del progetto di fondo mi interessa poco e dubito che prenderà piede (nella vita di tutti i giorni) in tempi brevissimi...


Pensa un po' che un anno fa stava a 3k e prima ancora a 500...
nameman17 Febbraio 2021, 10:23 #6
Originariamente inviato da: canislupus
Però lo ammetto... un po' mi dispiace, non aver comprato un bitcoin quando stava a 17k...

L'avrei fatto SOLO per motivi speculativi... francamente del progetto di fondo mi interessa poco e dubito che prenderà piede (nella vita di tutti i giorni) in tempi brevissimi...


nella vita di tutti i giorni non lo so, ma è da quando è stato...inventato (2009) che si dice che non avrà mai un futuro!!!!!!
Ginopilot17 Febbraio 2021, 10:24 #7
Originariamente inviato da: nameman
nella vita di tutti i giorni non lo so, ma è da quando è stato...inventato (2009) che si dice che non avrà mai un futuro!!!!!!


Non e' che sia cambiato un gran che fino ad ora.
canislupus17 Febbraio 2021, 10:27 #8
Originariamente inviato da: Ginopilot
Perche' proprio a 17k e non a 1? Dopo e' facile parlare, sempre. Ad avercelo l'almanacco di ritorno al futuro, altro che bitcoin.


Perchè mi ero interessato quando valeva quella cifra...

Se avessi comprato un bitcoin a 1 euro e ne avessi detenuto qualche centinaio, oggi non stavo sul forum a scrivere...
Zappz17 Febbraio 2021, 10:31 #9
Originariamente inviato da: canislupus
Però lo ammetto... un po' mi dispiace, non aver comprato un bitcoin quando stava a 17k...

L'avrei fatto SOLO per motivi speculativi... francamente del progetto di fondo mi interessa poco e dubito che prenderà piede (nella vita di tutti i giorni) in tempi brevissimi...


Rileggi questo post:

https://www.hwupgrade.it/forum/show...ghlight=bitcoin

e pensa, tutti quelli che davano per morto o inutile il bitcoin hanno fatto una scelta furba a non investirci?

P.s. Pensa anche a tutti gli utenti, che senza ottenere niente in cambio, ti avevano dato un consiglio utile per farti fare un guadagno del 150% in 2 mesi...
canislupus17 Febbraio 2021, 10:33 #10
Originariamente inviato da: nameman
nella vita di tutti i giorni non lo so, ma è da quando è stato...inventato (2009) che si dice che non avrà mai un futuro!!!!!!


Il fatto che sia vivo e vegeto, non significa che sia utilizzabile.

Oggi tu puoi andare a comprare qualsiasi cosa in un negozio, avendo la certezza che quello che costa 100 euro in moneta fiat, domani non costerà 120 o 90 ???

Perchè se tu vivi in un sistema totalmente funzionante su bitcoin, allora ti è indifferente il confronto con la moneta FIAT... ma se invece devi in qualche modo convertire il tutto... allora sì che le cose cambiano...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^