Cloudflare deve bloccare le IPTV illegali del calcio, altrimenti pagherà 5000 euro di multa al giorno

Cloudflare deve bloccare le IPTV illegali del calcio, altrimenti pagherà 5000 euro di multa al giorno

Il Tribunale di Milano ha intimato a Cloudflare di bloccare la fornitura di servizi e hosting alle IPTV illegali che trasmettono le partite di Serie A. La Lega Nazionale esulta: "Azzereremo le trasmissioni illecite".

di pubblicata il , alle 10:21 nel canale Web
 

La Sezione Specializzata Imprese del Tribunale di Milano, con provvedimenti del 12 e 15 febbraio, ha intimato al provider americano Cloudflare di cessare tutti i servizi resi in favore delle IPTV illegali, in particolare quello di hosting. Se non adempirà, dovrà pagare una penale di 5000 euro per ogni giorno in cui disattenderà la decisione. La vicenda risale allo scorso ottobre, e la nuova pronuncia respinge il reclamo avanzato da Cloudflare.

Il Tribunale di Milano ha disposto inoltre l'ordine a carico del provider Google Ireland Ltd di depositare in giudizio le informazioni che consentano l'identificazione dei destinatari dei propri servizi. Secondo la Lega Nazionale Professionisti Serie A (LNPA) - che ha diffuso la notizia - si tratta di "un altro risultato di primario rilievo nella lotta quotidiana contro la pirateria audiovisiva".

"L'obiettivo finale che ci siamo posti è l'azzeramento delle trasmissioni illecite, a tutela del nostro prodotto, dei licenziatari e del consumatore che si abbona ai servizi pay perché l'industria del calcio non può tollerare questo sottobosco malavitoso che drena risorse al sistema", ha detto Luigi De Siervo, Amministratore Delegato della Lega Serie A. "I recenti provvedimenti emessi da diversi Tribunali, in particolare quello di Milano, ci confermano che stiamo agendo nella giusta direzione, e grazie alla stretta collaborazione con le forze dell'ordine abbiamo raggiunto risultati che nessun'altra Lega di calcio in Europa è riuscita ad ottenere negli ultimi mesi".

Le decisioni si inseriscono nel solco di numerosi provvedimenti ottenuti dalla Lega Serie A sia presso il Tribunale civile di Milano - con obbligo imposto agli Internet Service Provider di impedire l'accesso a 160 servizi IPTV e blocco di 2.200 tra indirizzi IP e nomi a dominio - sia in sede penale nei confronti dei provider a cui si appoggiano i servizi di IPTV illeciti. 

Tali provvedimenti garantiscono un livello di protezione unico a livello internazionale, prevedendo il blocco permanente e duraturo degli indirizzi IP utilizzati per le trasmissioni illecite, e sono estesi alle successive variazioni di indirizzo adottate dalle organizzazioni criminali a capo delle IPTV illegali.

67 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
al13517 Febbraio 2021, 10:53 #1
gli conviene pagare la multa di 5000 e ricevere 30.000 euro al giorno dai pirati
Unax17 Febbraio 2021, 11:01 #2
ma cloudflare appartiene a google?
zbear17 Febbraio 2021, 11:05 #3
Ancora questi non hanno capito nulla di COME funziona e di cosa fa Cloudfare ... Ci sono fior di server che nemmeno l'utilizzano. L'ignoranza dei giudici in questo settore è abissale.
Gundam.7517 Febbraio 2021, 11:54 #4
se poi opera fuori dall'italia non pagheranno un centesimo
F1r3st0rm17 Febbraio 2021, 14:04 #5
chiuderanno la filiale Italiana e dirotteranno i clienti verso una filiale estera. così non pagheranno un euro e le tasse che pagano le pagheranno altrove e soprattutto continueranno ugualmente.
baruk17 Febbraio 2021, 14:37 #6
Già sento il fragoroso pernacchione che Cloudfire e Google Ireland faranno alla magistratura italiana. Unico modo per fermare queste cose è far mettere dei blocchi ai provider in italia, ma forse sarebbe meglio distribuire a prezzi minori le partite, con la possibilità di acquistare il singolo evento e non pacchetti interi che non interessano nessuno.
F1r3st0rm17 Febbraio 2021, 16:19 #7
Originariamente inviato da: baruk
Già sento il fragoroso pernacchione che Cloudfire e Google Ireland faranno alla magistratura italiana. Unico modo per fermare queste cose è far mettere dei blocchi ai provider in italia, ma forse sarebbe meglio distribuire a prezzi minori le partite, con la possibilità di acquistare il singolo evento e non pacchetti interi che non interessano nessuno.


che poi Cloudflare non è un provider è una content delivery network quindi non sa cosa cosa passa nella sua rete perchè lei offre solo il transito.
baruk17 Febbraio 2021, 18:40 #8
Originariamente inviato da: F1r3st0rm
che poi Cloudflare non è un provider è una content delivery network quindi non sa cosa cosa passa nella sua rete perchè lei offre solo il transito.


Si. Io mi riferivo ai vari provider nazionali (Vodafone, TIM, etc.).
canislupus17 Febbraio 2021, 19:17 #9
Originariamente inviato da: baruk
Già sento il fragoroso pernacchione che Cloudfire e Google Ireland faranno alla magistratura italiana. Unico modo per fermare queste cose è far mettere dei blocchi ai provider in italia, ma forse sarebbe meglio distribuire a prezzi minori le partite, con la possibilità di acquistare il singolo evento e non pacchetti interi che non interessano nessuno.


Non è un ragionamento sensato, scusami se te lo dico.
Io venditore di contenuti, stabilisco un prezzo che reputo valido e adeguato per il mio pubblico.
Se questo prezzo viene visto come eccessivo, semplicemente le persone non sottoscriveranno l'abbonamento o non compreranno l'evento.
Non è che siccome qualcosa costa troppo, allora posso essere giustificato a rubarla oppure pretendere che venga proposta a meno.
baruk17 Febbraio 2021, 19:29 #10
Originariamente inviato da: canislupus
Non è un ragionamento sensato, scusami se te lo dico.
Io venditore di contenuti, stabilisco un prezzo che reputo valido e adeguato per il mio pubblico.
Se questo prezzo viene visto come eccessivo, semplicemente le persone non sottoscriveranno l'abbonamento o non compreranno l'evento.
Non è che siccome qualcosa costa troppo, allora posso essere giustificato a rubarla oppure pretendere che venga proposta a meno.


Non sono stato chiaro evidentemente. Mai mi sognerei di incentivare la pirateria. Volevo solo dire che se i prezzi fossero minori o se fosse possibile acquistare solo il singolo evento, perchè magari non interessa altro, in molti non sarebbero interessati alle IPTV illegali.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^