IBM presenta il primo chip PowerPC dual core

IBM presenta il primo chip PowerPC dual core

Nel corso di un evento in Giappone IBM ha presentato ufficialmente il primo processore G5 dual-core. Presentati anche nuovi chip della famiglia low-power: forse PowerBook G5 all'orizzonte?

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:53 nel canale Processori
IBM
 

In occasione del Power Everywhere Forum 2005 in terra giapponese, IBM ha svelato il primo modello di processore PowerPC 970 (G5) con doppio core. Questo processore dovrebbe essere utilizzato nei sistemi Power Mac che verrano lanciati nei prossimi mesi.

Il nuovo processore, conosciuto con il nome in codice di Antares (preannunciato la prima volta nel luglio dello scorso anno), è caratterizzato dalla presenza di due core, ciascuno con un quantitativo di 1MB di cahce di secondo livello. Il nuovo processore dovrebbe conservare tutte le peculiarità di risparmio energetico e variazione dinamica della frequenza operativa dei predecessori. Secondo le informazioni dovrebbe essere possibile disattivare completamente uno dei due core di esecuzione qualora non siano richieste elevate prestazioni dall'applicativo in funzione

Il nome commerciale del prodotto è PowerPC 970MP e sarà disponibile in diversi modelli con frequenze operative comprese tra 1,4 e 2,5GHz. Con grossa probabilità Apple ha collaborato con IBM durante tutto questo anno e per questo motivo il prossimo aggiornamento dei sistemi PowerMac G5 potrebbe avere come oggetto principale proprio l'introduzione dei nuovi chip dual-core.

Assieme al nuovo dual-core, IBM ha ufficialmente lanciato una nuova famiglia di processori PC 970FX low-power, con frequenze operative fino a 1,6GHz e 512K di cache L2. Questi processori sono utlizzati per anche per i sistemi iMac G5.

Inizialmente i nuovi processori della famiglia 970FX saranno disponibili in tre versioni: 1,2GHz, 1,4GHz e 1,6GHz. IBM ha dichiarato che la versione a 1,6GHz opera a 16 watt mentre le due versioni a 1,2GHz e 1,4GHz operano a 13 watt e potrebbero essere impiegati per un'eventuale sistema PowerBook G5.

Fonte: Appleinsider

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

158 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AlߥZ09 Luglio 2005, 08:59 #1
Errorino....

per anche per

5°ultima riga
freeeak09 Luglio 2005, 09:16 #2
ma...? non hanno fatto l'accordo con intel? che si tengono 2 versioni di mac compilati per ciascun architettura?
FAM09 Luglio 2005, 09:36 #3
Originariamente inviato da: freeeak
ma...? non hanno fatto l'accordo con intel? che si tengono 2 versioni di mac compilati per ciascun architettura?


La migrazione inizierà tra un anno e ce ne vorrà un'altro per completarla; cosa facevano nel frattempo, tenevano in listino i processori attuali?

Il problema è che dopo questi processori le roadmap di IBM/Freescale sono praticamente inesistenti, infatti hanno proposto ad Apple di passare a Cell...
... processore non certo adeguato per un computer generl purpose
sirus09 Luglio 2005, 09:37 #4
ecco appunto, per il 2006 e 2007 il Mac OSX e tutti i suoi applicativi saranno "bi-compilati" anche se ovviamente saranno ottimizzati per x86 (quindi i ppc avranno prostazioni inferiori)...
cmq non credovo che da un stufetta come il G5 potessero tirar fuori una cpu dal consumo così basso come il G5 "Mobile" ora non ci resta che vedere come si comporta, magari confrontato con un Pentium M

poi sono debuttati anche i dual core, dobbiamo attenderci PowerMac con DOPPIO Dual Core ?! sarebbe veramente bello, per chi se lo può permettere ovviamente
neverloser09 Luglio 2005, 09:39 #5
Nel frattempo andranno avanti con gli aggiornamenti usando i nuovo processori di Freescale ed IBM. Il primo Mac con Intel uscirà a Giugno 2006 via via passerà tutta la gamma fino al 2007 anno in cui i PowerMac dovrebbero montare anche loro gli Intel e completare la transizione. Resta da vedere ora cosa deciderà di fare la Apple. Metterà il G5 nel Powerbook?? Boh!
sirus09 Luglio 2005, 09:40 #6
Originariamente inviato da: Fam
La migrazione inizierà tra un anno e ce ne vorrà un'altro per completarla; cosa facevano nel frattempo, tenevano in listino i processori attuali?

Il problema è che dopo questi processori le roadmap di IBM/Freescale sono praticamente inesistenti, infatti hanno proposto ad Apple di passare a Cell...
... processore non certo adeguato per un computer generl purpose

si poi gli apple potranno riprodurre 48 stream video hdtv in contemporanea ma avranno prestazioni con applicativi office inferiori a quelle dei pentium 3 diciamolo, il cell per un personal computer è una baggianata, su una workstation che si occupa solo ed unicamente di elaborazione video è il top ma altrimenti è da scartare...
sirus09 Luglio 2005, 09:43 #7
Beh a breve mi aspetto un PowerBook G5 e un iBook G4 Dual Core (dovrebbe debuttare a breve, secondo Freescale) oppure un iBook G5 (di frequenza bassa, 1,2GHz)...poi sarà la volta dei MiniMac che avranno HW identico agli iBook.
su lato desktop credo che vedremo i PowerMac che monteranno un unico processore Dual Core (montarne due sarebbe troppo costoso, anche se la soluzione di punta potrebbe essere un Doppio DC)...credo che gli iMac invece non cambieranno di molto, magari uno speed bump ma nulla di più
FAM09 Luglio 2005, 09:47 #8
Originariamente inviato da: sirus
ecco appunto, per il 2006 e 2007 il Mac OSX e tutti i suoi applicativi saranno "bi-compilati" anche se ovviamente saranno ottimizzati per x86 (quindi i ppc avranno prostazioni inferiori)...


Non ci sarà bisogno di ottimizzare i programmi con un occhio di favore a x86

Visto che un PM dà la polvere ad un dual G5 le dfferenze prestazionai saranno impietose comunque
zabe09 Luglio 2005, 10:23 #9
un PM? un messaggio privato? un PiccoloMorbido? da la polvere nel senso che in quanto ad accumulare polvere è imbattibile?
matteos09 Luglio 2005, 10:25 #10
Originariamente inviato da: sirus
Beh a breve mi aspetto un PowerBook G5 e un iBook G4 Dual Core (dovrebbe debuttare a breve, secondo Freescale) oppure un iBook G5 (di frequenza bassa, 1,2GHz)...poi sarà la volta dei MiniMac che avranno HW identico agli iBook.
su lato desktop credo che vedremo i PowerMac che monteranno un unico processore Dual Core (montarne due sarebbe troppo costoso, anche se la soluzione di punta potrebbe essere un Doppio DC)...credo che gli iMac invece non cambieranno di molto, magari uno speed bump ma nulla di più

ho dei dubbi su questa previsione...
"mettono un G5 sul PB e sull'iBook un dual core G4":molto improbabile visto che l'iBook così come tutti gli altri computer consumer di apple prendono le componenti precedentemente utilizzate dalla linea professional.Il discorso potrebbe essere fattibile se in precedenza il PB adottasse il processore di Freescale ma allora visti i tempi di aggiornamento della linea (6 mesi in genere) si esclude la possibilità di montare G5 visto che dopo qualche mese dovrebbero essere introdotti i primi mac con cpu intel con relativa riprogettazione hw...senza contare le prestazioni,se il dual core G4 avesse prestazioni superiori al mono core G5?
per il resto dovrebbe essere + o - come dici tu anche se non si sa quale sarà il primo mac equipaggiato con intel...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^