I produttori taiwanesi preoccupati dall'ultima richiesta di brevetto Apple

I produttori taiwanesi preoccupati dall'ultima richiesta di brevetto Apple

L'idea di Apple di accorpare porta USB e lettore SD Card semina il panico tra i produttori taiwanesi che temono un ulteriore vantaggio competitivo per la Mela

di pubblicata il , alle 13:41 nel canale Apple
Apple
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
CrapaDiLegno08 Luglio 2013, 16:05 #11
Originariamente inviato da: bimarco
Il brevetto può coprire solo l'implementazione tecnica, il progetto oppure un'idea di implementazione che faccia esplicito riferimento a come questa innovazione sia atta a migliorare una tecnologia esistente.

Non può invece coprire il concetto in sé dell'SD dentro l'USB, o cmq quella di un connettore dentro l'altro.

Quindi... ora resta da capire cosa vogliono fare e sé questo brevetto è "meritato" o è il classico brevetto in stile Apple, che non dovrebbe nemmeno essere concesso.

Questo vale per l'Europa. In USA si può brevettare anche un'idea. Cosa assurda, lo sappiamo bene, ed è proprio la causa di tutte quelle querelle giudiziarie per dimostrare che l'idea ce l'ha avuta qualcun altro prima o che non è sufficientemente specialistica.

In Europa la questione dei brevetti è ben diversa. Si paga di più ma chi sgarra paga perché c'è ben poco di interpretabile. La questione sui costi deriva dal fatto che bisogna pagare ogni ufficio brevetti di ogni nazione per proteggere la propria invenzione in ognuno di essi. Non c'è un sistema unico. Per cui se fai il brevetto solo in Italia, per assurdo in Germania te lo possono copiare. Se lo fai a livello Europeo ti possono fregare gli Ammeregani. Se lo vuoi fare per tutto il mondo ti costa un botto.
Vero è che il costo è proporzionale al mercato di interesse. Se commercio solo in Italia che in Svezia lo clonino poco mi importa. Se commercio in tutta Europa i proventi derivati saranno anche più alti, e quindi posso pagare di più. Uguale se commercio in tutto il mondo.
Inoltre bisogna considerare le leggi diverse di ogni stato: se brevetto un algoritmo crittografico super mega figo inviolabile non posso commerciarlo in USA perché là tutti i sistemi di crittografia devono essere craccabili dall'NSA. La cosa è nota da tempo immemore e oggi ci si stupisce che l'NSA spii tutti. Stupidi noi a non usare sistemi che in USA non sono ammessi per difenderci.

birmarco08 Luglio 2013, 22:46 #12
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
Questo vale per l'Europa. In USA si può brevettare anche un'idea. Cosa assurda, lo sappiamo bene, ed è proprio la causa di tutte quelle querelle giudiziarie per dimostrare che l'idea ce l'ha avuta qualcun altro prima o che non è sufficientemente specialistica.

In Europa la questione dei brevetti è ben diversa. Si paga di più ma chi sgarra paga perché c'è ben poco di interpretabile. La questione sui costi deriva dal fatto che bisogna pagare ogni ufficio brevetti di ogni nazione per proteggere la propria invenzione in ognuno di essi. Non c'è un sistema unico. Per cui se fai il brevetto solo in Italia, per assurdo in Germania te lo possono copiare. Se lo fai a livello Europeo ti possono fregare gli Ammeregani. Se lo vuoi fare per tutto il mondo ti costa un botto.
Vero è che il costo è proporzionale al mercato di interesse. Se commercio solo in Italia che in Svezia lo clonino poco mi importa. Se commercio in tutta Europa i proventi derivati saranno anche più alti, e quindi posso pagare di più. Uguale se commercio in tutto il mondo.
Inoltre bisogna considerare le leggi diverse di ogni stato: se brevetto un algoritmo crittografico super mega figo inviolabile non posso commerciarlo in USA perché là tutti i sistemi di crittografia devono essere craccabili dall'NSA. La cosa è nota da tempo immemore e oggi ci si stupisce che l'NSA spii tutti. Stupidi noi a non usare sistemi che in USA non sono ammessi per difenderci.


Apple potrebbe farlo solo in USA... è vero che sono 200 milioni di persone forse più, però...

LE regole USA dovrebbero essere modificate come in Europa, che sono decisamente più equilibrate...
maumau13809 Luglio 2013, 00:37 #13
Preoccupati di cosa? Non mi pare di aver visto negli ultimi vent'annni portatili taiwanesi con design originali, hanno sempre campato con i classici plasticoni, adesso si preoccupano del vantaggio competitivo della porta USB/SD? Acer/Asus/Samsung e compagnia cantante hanno sempre fatto obbrobri dal prezzo bassissimo e adesso hanno iniziato a fare qualcosa di decente solo perché Intel gli ha definito le specifiche, il design, il prezzo, il marchio e il marketing. La fascia alta è sempre stata Apple/IBM/Dell/Sony guarda caso nessuno taiwanese.
maxmax8009 Luglio 2013, 02:39 #14
brevetto di "accorpamento della porta USB con un lettore di SD Card"?

ridicolo, non sanno più a cosa attaccarsi con sta telenovela dei brevetti..
dwfgerw09 Luglio 2013, 08:24 #15
Apple fa bene a brevettare se il sistema lo consente. Tutti i grandi marchi, anche di moda, brevettano ogni dettaglio. Dietro c'e' uno studio non sono fatti a caxxo cosi tanto per brevettare. Inventassero qualcosa e brevettassero anche i vari produttori cinesi/taiwanesi.
calabar09 Luglio 2013, 10:51 #16
Il problema è che si tratta di un brevetto generico, non solo usb-sd.
E dato che l'accorpamento dei connettori esiste da parecchio tempo (chi di noi non ha mai visto un usb-esata?), mi chiedo su che base si possa accettare un brevetto di questo tipo.
extremelover09 Luglio 2013, 11:17 #17
I produttori taiwanesi hanno soldi sia per investire in ricerca e sviluppo, sia per far riconoscere i loro brevetti. Però non lo fanno, preferiscono scopiazzare un po' qua e un po' là. Più pratico ed economico. Poi dopo si preoccupano perché chi a differenza loro ha investito, dopo vuole proteggere l'investimento!
maxmax8009 Luglio 2013, 14:50 #18
Originariamente inviato da: extremelover
I produttori taiwanesi hanno soldi sia per investire in ricerca e sviluppo, sia per far riconoscere i loro brevetti. Però non lo fanno, preferiscono scopiazzare un po' qua e un po' là. Più pratico ed economico...


ma come si fa a generalizzare così..
lucreghert09 Luglio 2013, 16:26 #19
Originariamente inviato da: dwfgerw
Apple fa bene a brevettare se il sistema lo consente. Tutti i grandi marchi, anche di moda, brevettano ogni dettaglio. Dietro c'e' uno studio non sono fatti a caxxo cosi tanto per brevettare. Inventassero qualcosa e brevettassero anche i vari produttori cinesi/taiwanesi.



Quoto.
Tra l'altro il brevetto in questione riguarda la possibilità di utilizzare SIA la SD e sia la porta USB.
E' studiato con appositi sistemi meccanici che evitano la possibilità che i due sistemi si intralcino quando presenti contemporaneamente,il connettore esata/USB centra come i cavoli a merenda visto che non consente questa possibilità(tra l'altro se qualcuno lo ha brevettato,anche qui non vedo lo scandalo..Buon per chi ha avuto l'idea).
Per concludere:non è una cosa messa giù alla carlona tanto per....Ci saranno dietro studi e ricerche e mi sembra più che giusto proporre il brevetto.
Se poi verrà accettato o meno saranno gli organi preposti a deciderlo,come per tutti gli altri brevetti accettati o respinti.
calabar09 Luglio 2013, 16:47 #20
Originariamente inviato da: lucreghert
Tra l'altro il brevetto in questione riguarda la possibilità di utilizzare SIA la SD e sia la porta USB.

Si parlava di brevetto generico, con l'esempio di SD e USB. Quindi direi che rientra perfettamente nella catagoria usb/esata.

Originariamente inviato da: lucreghert
E' studiato con appositi sistemi meccanici che evitano la possibilità che i due sistemi si intralcino quando presenti contemporaneamente

Questo dove l'hai letto? Se prendiamo in considerazione il disegno nell'articolo del brevetto, non mi pare affatto che questo sia fattibile.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^