Apple iPad 2, la Mela punta sulle prestazioni

Apple iPad 2, la Mela punta sulle prestazioni

La nuova versione del tablet della Mela fa sfoggio di prestazioni considerevolmente superiori rispetto al precedente modello, senza introdurre particolari rivoluzioni in termini di funzionalità. Resta invariata l'autonomia operativa e fanno capolino due fotocamere

di , Gabriele Burgazzi pubblicato il nel canale Apple
AppleiPad
 

Fotocamere integrate

Il nuovo iPad 2, come accennato in precedenza, è provvisto di due fotocamere. Quella frontale è utilizzata principalmente per l'applicativo di videocomunicazione FaceTime e si tratta di una unità con risoluzione di 640x480 pixel con la possibilità di registrare video fino a 30FPS. La fotocamera posteriore è invece in grado di registrare video in risoluzione HD 720p a 30FPS e di scattare fotografie con zoom digitale 5x. Per entrambe le fotocamere è possibile controllare l'esposizione della foto o del video che si vuole riprendere toccando sullo schermo il punto da esporre correttamente. Foto e video possono essere geotaggate tramite GPS o triangolazione WiFi.

Di seguito proponiamo alcune fotografie scattate con i moduli fotocamera di iPad 2:


Scatto eseguito con la fotocamera posteriore di iPad 2, risoluzione della foto 960x720 pixel - clicca sull'immagine per visualizzarla nelle dimensioni originali


Scatto eseguito con la fotocamera posteriore di iPad 2, risoluzione della foto 640x480 pixel - clicca sull'immagine per visualizzarla nelle dimensioni originali

Entrambe i moduli fotocamera lasciano parecchio a desiderare: le foto risultano povere in gamma dinamica e particolarmente sgranate e rumorose, anche in condizioni di illuminazione ottimale. Se la bassa qualità potrebbe essere facilmente sopportabile per la fotocamera anteriore la quale, come già accennato, ha lo scopo di servire l'applicazione FaceTime, ci pare invece condannabile per la fotocamera posteriore: la produzione fotografica non è certo l'ambito d'applicazione primario di un dispositivo come iPad 2, ma un modulo di qualità superiore avrebbe rappresentato un valore aggiunto per questo dispositivo.

A questo link è invece possibile scaricare i due video campione girati con la fotocamera posta sul dorso, uno in esterni ed uno in interni.

La bassa qualità va ad inficiare anche la registrazione di video, nonostante la risoluzione HD di 720p. In questo caso la mancanza è ancor più pesante, dal momento che Apple ha lanciato assieme ad iPad anche l'applicativo iMovie, che consente di eseguire piccoli filmati amatoriali con effetti e transizioni direttamente dal tablet. In questo frangente la bassa qualità dei filmati registrati da iPad va ad inficiare il risultato finale.

Restando in ambito fotografico, una piccola menzione va fatta per l'applicativo Photo Booth, che consente di effettuare simpatici autoscatti arricchiti da effetti speciali, una funzionalità già nota agli utenti di Mac OS X. La potenza elaborativa di iPad 2 consente di effettuare il rendering in tempo reale degli effetti, modificandoli con un semplice tocco delle dita.

 
^