Apple iPad 2, la Mela punta sulle prestazioni

Apple iPad 2, la Mela punta sulle prestazioni

La nuova versione del tablet della Mela fa sfoggio di prestazioni considerevolmente superiori rispetto al precedente modello, senza introdurre particolari rivoluzioni in termini di funzionalità. Resta invariata l'autonomia operativa e fanno capolino due fotocamere

di , Gabriele Burgazzi pubblicato il nel canale Apple
AppleiPad
 

Analisi prestazioni

Dal momento che, come abbiamo spiegato nelle pagine precedenti, le principali novità di iPad 2 si trovano al di sotto dello chassis, nel cuore elaborativo, e dato che la stessa Apple ha voluto sottolineare in sede di presentazione il consistente divario prestazionale esistente con il modello di precedente generazione, diventa di particolare interesse andare ad indagare quale sia l'effettivo comportamento di iPad 2, in termini di prestazioni, mettendolo a confronto con il modello che lo ha preceduto. Nell'analisi abbiamo inserito anche, a titolo di riferimento, il quadro prestazionale di iPhone 4 la cui piattaforma hardware è la medesima, eccezion fatta per pochi dettagli, a quella che caratterizza iPad di prima generazione.

Il test sintetico GeekBench va a misurare le prestazioni computazionali della CPU presente in iPad 2, che ricordiamo essere la soluzione dual-core Cortex-A9 di ARM. Per quanto riguarda i test condotti su interi e virgola mobile, iPad 2 è in grado di mostrare prestazioni doppie rispetto al modello di precedente generazione, dovuti proprio alla presenza di due core di elaborazione. I test evidenziano anche un incremento prestazionale sul fronte della memoria. Per quanto riguarda invece il risultato del test relativo alla bandwidth non vi sono variazioni di sorta rispetto al modello di precedente generazione.

GLESView è una piccola App per iOS che consente di andare a misurare le prestazioni della GPU integrata in questi dispositivi, con quattro differenti test di rendering. Il risultato è espresso in frame al secondo, pertanto a valori maggiori corrispondono prestazioni superiori. Proprio per quanto riguarda la parte grafica, Apple ha annunciato in sede di presentazione che la nuova GPU inserita nel SoC Apple A5 è capace di esprimere un livello prestazionale nove volte superiore a quello della GPU del precedente Apple A4. I test condotti con GLESView dimostrano effettivamente un divario prestazionale molto ampio tra le due soluzioni e nel caso del "Test 2", in particolare, il nuovo iPad 2 mantiene le promesse della Mela mostrando un incremento di prestazioni superiore alle dieci volte.

Sunspider 0.9.1 è una suite di test Javascript, disponibile a questo indirizzo, e come tale dipende strettamente dal browser impiegato. Dal momento che i dispositivi messi a confronto fanno uso dello stesso browser web, Sunspider diventa un ulteriore strumento per confrontare tra loro le rispettive prestazioni velocistiche. In questo caso vediamo che la maggior potenza elaborativa messa a disposizione dal processore Apple A5 consente di effettuare le operazioni condotte da Sunspider in un tempo inferiore, a tutto vantaggio di una maggiore reattività di rendering delle pagine web durante le operazioni di navigazione, una delle attività che rappresenta il principale modello di utilizzo di un tablet come l'iPad.

 
^