Microsoft dice addio al Windows Store in favore del Microsoft Store?

Microsoft dice addio al Windows Store in favore del Microsoft Store?

Microsoft ha rilasciato un aggiornamento per gli utenti del programma Windows Insider che contiene una novità: il Windows Store diventa Microsoft Store. Molte speculazioni in merito al perché di questo cambio di nome

di Riccardo Robecchi pubblicata il , alle 13:21 nel canale Web
MicrosoftWindows
 

Microsoft starebbe per lasciare in pensione l'attuale Windows Store in favore del Microsoft Store. Il nuovo software, che è già disponibile per alcuni utenti all'interno del programma Windows Insider, dovrebbe consentire agli utenti di accedere anche a prodotti fisici, oltre al software già in vendita.

Similmente al Play Store di Google, quindi, il Microsoft Store diventerebbe - secondo le voci - un punto unico di accesso al mondo Microsoft non limitato al solo software, ma allargato anche all'hardware. In quest'ultimo caso si potrebbero acquistare dispositivi come i Surface o accessori di vario genere.

Un'ipotesi avanzata da MSPowerUser è che questo passaggio sia strumentale allo sbarco del negozio online anche su altre piattaforme, come Android, iOS, macOS e - perché no? - Linux. Attualmente Microsoft vende anche contenuti multimediali (per esempio musica e film) tramite il proprio negozio online, dunque allargare il proprio bacino d'utenza verso altre piattaforme potrebbe rivelarsi redditizio per l'azienda.

Il cambio di nome non è ancora ufficiale e al momento ci si trova ancora nel regno della speculazione, ma la mossa sarebbe in linea con l'intenzione di rendere i prodotti Microsoft disponibili ovunque più volte reiterata negli ultimi anni da parte dell'azienda.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mattia.l25 Settembre 2017, 13:39 #1
ma chi lo usa? personalmente mi trovo meglio a scaricare programmi tramite i canali "classici"
djfix1325 Settembre 2017, 14:11 #2
non trovo utili i software proposti qui è raro che scarichi qualcosa o che compri HW su siti diretti come Microsoft, Samsung ecc perchè i prezzi sono troppo elevati.
s-y25 Settembre 2017, 14:17 #3
sarebbe come minimo peculiare l'apertura ad altri ecosistemi...
kamon25 Settembre 2017, 14:56 #4
Non giudico la bontà di questa scelta in particolare, sarà il tempo a dire se è stata azzeccata, ma tra annunci mai concretizzati, piattaforme abbandonate senza troppi complimenti, store virtuali che che riassumono i principali difetti i quelli della concorrenza i quali poi vengono anch'essi rimpiazzati a capocchia anzichè migliorarli.
Sembra quasi che Microsoft abbia un settore di ricerca apposito per trovare nuovi modi di spiazzare e perdere clienti affezionati.
zappy26 Settembre 2017, 12:15 #5
Originariamente inviato da: s-y
sarebbe come minimo peculiare l'apertura ad altri ecosistemi...


ma che vuol dire? non è un sito web? e quindi già aperto a tutti?
s-y26 Settembre 2017, 13:00 #6
Originariamente inviato da: zappy
ma che vuol dire? non è un sito web? e quindi già aperto a tutti?


mi riferivo ad una ipotetica (come da rumors non al momento confermati quindi pour parlez) apertura dello store ad altri os, ad esempio tramite un client ad hoc, e per la fornitura di contenuti anche-software

cosa che sarebbe, appunto in antitesi con la strategia, almeno quella apparente, oltre che 'strambo'

isomma, nulla di concreto nè tendenzioso nel mio post, diciamo l'equivalente di 'dare aria alla bocca'

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^