Design troppo estremo per la batteria: ecco cosa causa gli incendi su Galaxy Note 7

Design troppo estremo per la batteria: ecco cosa causa gli incendi su Galaxy Note 7

Una fonte indipendente e non ufficiale ha scoperto qual è la motivazione per cui parecchi Galaxy Note 7 sono andati in fiamme nelle più disparate circostanze

di pubblicata il , alle 10:31 nel canale Telefonia
SamsungGalaxy
 

Siamo ancora in attesa di un verdetto ufficiale di Samsung per scoprire cosa ha causato i tanti incendi sui Galaxy Note 7 messi in vendita che hanno costretto Samsung a sospendere produzione e vendite del dispositivo. Tuttavia una fonte indipendente, Instrumental, ha realizzato un'indagine separata scoprendo in anticipo rispetto ai coreani la causa che scatenava gli incendi sul phablet da 5,7 pollici, che è da addurre ad un design troppo "ambizioso".

Quello che abbiamo scoperto è stato sorprendente: il design può comprimere la batteria anche durante le operazioni normali.

Perché questo dovrebbe essere importante? La batteria ai polimeri di litio di Galaxy Note 7 è come se fosse un composto gelatinoso appiattito formato da uno strato positivo fatto di ossido di litio-cobalto, uno strato negativo in grafite, e due strati separatori imbevuti da una soluzione elettrolita fatti di polimeri. Gli strati separatori consentono agli ioni (e all'energia) di scorrere fra gli strati positivi e negativi, senza permettere a questi ultimi di toccarsi. Se gli strati positivi e negativi si toccano, l'energia scorre direttamente nell'elettrolita che, riscaldandosi, produce un quantitativo di energia superiore e conseguentemente più calore, risultando tipicamente in un'esplosione. La compressione della batteria genera pressione su questi strati separatori polimerici che mantengono la batteria al sicuro".

Ci sono quindi due problemi di design su Galaxy Note 7: la batteria è troppo suscettibile a pressioni di entità non troppo elevata e la tolleranza concessa dal design intorno alla batteria è troppo bassa. In questo modo anche con un uso regolare sarebbe stato possibile causare queste "compressioni". Secondo Instrumental i tecnici Samsung erano consapevoli sin dal principio del fatto che stavano adottando un design troppo estremo, dal momento che la batteria è inserita in una sorta involucro protettivo, scelta costosa e inusuale che serve proprio a proteggere la batteria dalle restanti componenti dello smartphone. Il problema è che la protezione non è bastata.

Galaxy Note 7 perché esplodono

Instrumental va anche oltre le semplici motivazioni sugli incendi provocati dallo smartphone: secondo i tecnici della compagnia, anche se gli utenti non avessero riscontrato problematiche nei primi tempi l'approccio estremo di Samsung avrebbe potuto provocare effetti di deterioramento a lungo termine:

"Se i Galaxy Note 7 non fossero stati richiamati per le batterie esplosive, crediamo che in pochi anni questi smartphone sarebbero andati in pezzi per via di inevitabili rigonfiamenti delle batterie. Una batteria più piccola prodotta utilizzando parametri standard di produzione avrebbe risolto il problema delle esplosioni e dei potenziali rigonfiamenti. Ma una batteria più piccola avrebbe ridotto l'autonomia operativa del sistema a livelli inferiori rispetto al predecessore, il Note 5, e del suo più grande competitor, iPhone 7 Plus".

Insomma, sembra che Samsung abbia peccato di ingordigia volendo inserire una batteria all'interno di un alloggiamento insoddisfacente in dimensioni per le specifiche della stessa batteria. Un problema di tolleranze, in cui i parametri di Samsung si sono spinti troppo oltre fino a causare una delle più grandi debacle della storia dell'elettronica di consumo moderna. Non ci resta che attendere il comunicato ufficiale di Samsung per avere una conferma, o una smentita, sui rilevamenti di Instrumental.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7706 Dicembre 2016, 11:13 #1
ma se adesso hanno accertato con precisione la causa non possono eliminare il problema alla radice semplicemente mettendoci una batteria dalle dimensioni lievemente inferiori?
LorenzAgassi06 Dicembre 2016, 11:16 #2
[B][COLOR="DarkRed"]Secondo Instrumental i tecnici Samsung erano consapevoli sin dal principio del fatto che stavano adottando un design troppo estremo.......
.........
...............
.......................

Se i Galaxy Note 7 non fossero stati richiamati per le batterie esplosive, crediamo che in pochi anni questi smartphone sarebbero andati in pezzi per via di inevitabili rigonfiamenti delle batterie....................[/COLOR][/B]




Insomma Instrumental avrebbe capito che in Samsung avrebbero voluto darsi la zappata sui denti da soli
Benna8006 Dicembre 2016, 11:17 #3
Originariamente inviato da: demon77
ma se adesso hanno accertato con precisione la causa non possono eliminare il problema alla radice semplicemente mettendoci una batteria dalle dimensioni lievemente inferiori?


Significherebbe riprogettare (non dico da zero, ma quasi...) il device, che peraltro si è già spu***to il nome, quindi anche se riuscissero a fixare il problema nessuno più se li filerebbe.

Ormai Samsung ci ha smenato talmente tanti miliardi di dollari che continuare a investire sul progett "Note" non ha senso.
demon7706 Dicembre 2016, 11:22 #4
Originariamente inviato da: Benna80
Significherebbe riprogettare (non dico da zero, ma quasi...) il device, che peraltro si è già spu***to il nome, quindi anche se riuscissero a fixare il problema nessuno più se li filerebbe.


Perchè?
Lo lasci esattamente così come è. Devi solo far fare batterie di un millimetro o due più piccole..

sul resto del discorso in effetti c'è da pensarci.
s-y06 Dicembre 2016, 11:28 #5
in ogni caso non e' motivazione ufficiale dell'azienda
perfettamente verosimile la causa, ma non e' la stessa cosa

piu' che altro chissa' se mai arrivera' quella ufficiale, per quanto l'eliminazione del brand fosse gia' piuttosto chiara come risposta
Simonex8406 Dicembre 2016, 11:30 #6
Originariamente inviato da: demon77
Perchè?
Lo lasci esattamente così come è. Devi solo far fare batterie di un millimetro o due più piccole..

sul resto del discorso in effetti c'è da pensarci.


Con una batteria più piccola riduci l'autonomia rischiando di fare meno del modello precedente che vai a sostituire, a me non me ne fregherebbe nulla, ma si vede che per Samsung non era accettabile.
Pozhar06 Dicembre 2016, 11:30 #7
non è così facile come sembra. non è che la fai di 1-2mm meno ed è finita li.. per le batterie la situazione è diversa e vanno considerati vari fattori e tolleranze.
ad esempio con il tempo vanno a gonfiarsi, o ancora mentre il cell è sotto carica, temperature etc...
Benna8006 Dicembre 2016, 11:34 #8
Originariamente inviato da: demon77
Perchè?
Lo lasci esattamente così come è. Devi solo far fare batterie di un millimetro o due più piccole..

sul resto del discorso in effetti c'è da pensarci.


Quelle che all'utente finale sembrano banali modifiche poi normalmente si scontrano con problemi di progettazione ben più importanti, pochi mm di differenza possono portare con se ridisegni della main board nel punto dell'attacco della batteria (solo a titolo di esempio).

Quello che voglio dire è che in dispositivi come questi, dove la miniaturizzazione è portata all'estremo e gli spazi sono tutti esattamente dipendenti gli uni dagli altri non è così banale attuare una modifica che a noi comuni mortali sembra essere tale
LorenzAgassi06 Dicembre 2016, 11:35 #9
Originariamente inviato da: Pozhar
non è così facile come sembra. non è che la fai di 1-2mm meno ed è finita li.. per le batterie la situazione è diversa e vanno considerati vari fattori e tolleranze.
ad esempio con il tempo vanno a gonfiarsi, o ancora mentre il cell è sotto carica, temperature etc...




Non ti dico ai tempi di Nokia N95 8GB etc quante batterie originali ho comprato che poi si sono gonfiate tutte.
E meno male erano originali Nokia con tanto di bollino olografico, codice indentificativo univoco da tracciare anche sul sito ufficiale etc ..come voleva e vantava Nokia.
Pozhar06 Dicembre 2016, 11:36 #10
esatto concordo con Benna. che poi se non si fanno le cose con criterio, c'è il rischio che ti ritrovi punto e a capo... o ancora peggio.. perchè per l'appunto fa parte tutto di una catena etc...

se si poteva solo ridimensionare la batteria, non penso che Samsung non ci arrivava.. anzi era nel suo interesse...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^