Ecco la GeForce RTX 2060 12 GB, un modder russo l'ha creata prima di NVIDIA

Ecco la GeForce RTX 2060 12 GB, un modder russo l'ha creata prima di NVIDIA

Il modder russo VIK-on ha raddoppiato la quantità di memoria grafica a bordo di una GeForce RTX 2060. La stessa cosa dovrebbe farla NVIDIA a breve, stando alle indiscrezioni.

di pubblicata il , alle 08:01 nel canale Schede Video
GeForceNVIDIATuringRTX
 

Non contento di aver raddoppiato artigianalmente la memoria a schede come la RTX 2070, 3070 e 2080 Ti, lo youtuber russo VIK-on ha deciso di imbarcarsi in un altro progetto del tutto simile mettendo le mani (o meglio, la punta del saldatore) sulla GeForce RTX 2060.

La scheda di NVIDIA, equipaggiata normalmente con 6 GB di GDDR6, è stata quindi modificata per funzionare con 12 GB di memoria. La cosa divertente è che una RTX 2060 con 12 GB arriverà davvero sul mercato nelle prossime settimane, almeno stando a sentire le indiscrezioni (si parla del 7 dicembre).

Per il suo esperimento il modder ha usato chip ricavati da un notebook, dotati di una capacità doppia (Samsung K4ZAF325BM-HC14 da 2 GB) e dello stesso data rate di 14 Gbps. Una volta completata l'opera di sostituzione, la scheda (una Asus RTX 2060 Turbo) è stata riconosciuta correttamente dai software come GPU-Z, certificando la presenza di 12288 MB a disposizione della GPU.

Un fatto non del tutto scontato, infatti le GPU supportano solo determinati chip VRAM selezionati dal produttore e non sempre vengono diffuse le informazioni di compatibilità, motivo per cui queste mod sono rare.

Messa alla prova, la GeForce RTX 2060 12 GB "artigianale" ha funzionato bene, eccetto per delle occasionali schermate nere che non dovremmo vedere con la scheda ufficiale di NVIDIA. Il bug è comunque comune in tutti i progetti di VIK-on, ed è aggirabile impostando la GPU in modalità performance dal Pannello di Controllo di NVIDIA.

Quanto alle prestazioni, i risultati nel mining di Ethereum e nel test Unigine Superposition non hanno evidenziato differenze marcate rispetto al modello con 6 GB di memoria. È chiaro che il semplice aumento di memoria non inciderà troppo sulle prestazioni, salvo in alcune situazioni in cui la maggiore VRAM verrà effettivamente usata. Insomma, dipenderà molto dal gioco o dal software.

La GeForce RTX 2060 12GB attesa nelle prossime settimane non dovrebbe quindi cambiare gli equilibri di mercato, ma il suo arrivo servirà principalmente a NVIDIA per affrontare meglio lo shortage e soddisfare le richieste dei partner.

La GPU Turing a bordo della scheda è prodotta a 12 nanometri da TSMC, e questo dovrebbe garantire una produzione stabile e di buon livello. Immaginiamo la RTX 2060 12 GB come una scheda diretta soprattutto agli assemblatori di sistemi per la creazione di PC desktop gaming. La scheda dovrebbe comunque arrivare anche sul mercato al dettaglio, diretta a chi si accontenta di giocare bene a 1080p.

Idee regalo, perché perdere tempo e rischiare di sbagliare?
REGALA UN BUONO AMAZON
!

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto24 Novembre 2021, 12:22 #1
Siamo alla frutta,manca solo che la Fiat rimetta in produzione la punto o la uno prima serie oppure che rimettano in produzione i tv analogici a tubo catodico.
O sono fondi di chip di magazzino venduti a caro prezzo o sono chip fabbricati nuovi,se è il secondo caso,cara Nvidia a prendere per i fondelli la gente sei la N 1
xXFedeBoyXx24 Novembre 2021, 12:54 #2

Effetti della pandemia

Altro che leaker lol !
DarkmanDestroyer24 Novembre 2021, 21:28 #3
quando ti avanzano chip ram già pagati e non sai cosa farne, se non tentare di recuperare quanto speso...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^