Windows 10 sul 12,4% dei computer, cresce ai danni di Windows 7

Windows 10 sul 12,4% dei computer, cresce ai danni di Windows 7

L'ultimo sistema operativo di Microsoft cresce ai danni delle altre versioni meno recenti, ma non così velocemente come ci si poteva aspettare sulla base delle strategie commerciali aggressive attuate

di Nino Grasso pubblicata il , alle 15:31 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Un nuovo report proveniente dal Digital Analytics Program eseguito dalle agenzie governative americane sottolinea come Windows 10 stia crescendo soprattutto ai danni di Windows 7. Quest'ultimo rimane la soluzione ancora più utilizzata in tutto il mondo ma la crescita di Windows 10 continua in maniera abbastanza lineare, anche se forse non così velocemente come sperato da Gartner ed altri addetti ai lavori.

Windows 10, quote di mercato

A Windows 7 spetta ancora il 64,2% del mercato, con la maggioranza degli utenti che continuano ad utilizzare il sistema operativo "vecchio" di due generazioni. C'è ancora una minoranza, pari al 3,7% degli utenti, che utilizza Windows XP, mentre il 2,3% si rifiuta di aggiornare da Windows Vista. Windows 8 è installato nell'1,7% dei PC, mentre nel 15,7% dei personal computer analizzati c'è Windows 8.1.

Tutte le precedenti versioni del sistema operativo sono in calo, con Windows 7 che perde in maniera più consistente con una variazione del 7% rispetto al trimestre precedente. Sebbene il trend sia positivo per Windows 10 bisogna ammettere che, vista l'aggressiva strategia commerciale adottata da Microsoft, era possibile attendersi una penetrazione sul mercato più rapida per l'ultimo sistema operativo.

È abbastanza facile capire che alcuni utenti rimangono riluttanti ad effettuare l'aggiornamento, soprattutto quelle realtà aziendali che basano le proprie scelte sulla produttività e sulla compatibilità dei tool utilizzati precedentemente. Aggiornare dalle versioni meno recenti è però sempre consigliabile vista la sicurezza in più dalle minacce esterne che possono garantire i sistemi operativi più moderni.

I numeri dell'analisi statistica sono misurati sulla base delle visite dei vari siti web appartenenti al governo degli Stati Uniti, quindi si tratta di una stima affidabile per il mercato americano ma non perfettamente accurata.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

70 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LucaLindholm27 Novembre 2015, 15:36 #1
Eppure TUTTI dicevano che a passare al nuovo Windows 10 sarebbero stati soprattutto gli utenti di Win 8, il grande FLOP!
litocat27 Novembre 2015, 15:41 #2
Originariamente inviato da: LucaLindholm
Eppure TUTTI dicevano che a passare al nuovo Windows 10 sarebbero stati soprattutto gli utenti di Win 8, il grande FLOP!

Con gli aggiornamenti semi-obbligati per "errore" (a causa della classificazione dell'aggiornamento a Win10 come importante invece che come opzionale) vincono facile.
adapter27 Novembre 2015, 15:43 #3
Originariamente inviato da: LucaLindholm
Eppure TUTTI dicevano che a passare al nuovo Windows 10 sarebbero stati soprattutto gli utenti di Win 8, il grande FLOP!



Bè non ci vuole molto a convincere le persone con le cattive, dopo che si è provato con le buone.
Molti se lo sono trovato scaricato sul loro PC in maniera quanto meno forzata....
the fear9027 Novembre 2015, 15:46 #4
Imho è ora che google inizi a fare di chrome OS un vero sistema operativo per poi lanciarlo in competizione diretta con windows.

Ha dalla sua la potenza dello spam che ha utilizzato per rendere chrome il browser più diffuso, i mezzi per farsi pubblicità non gli mancano di certo. Oltre che con windows, basta vedere con intel a cosa sta portando la mancanza di concorrenza.
bobby1027 Novembre 2015, 15:48 #5
Ma infatti ho qualche amico che non ne capiscono na mazza ma sono passati a 10 perchè è comparsa l'icona sul desktop.
Se no aspetta e spera che si scomodavano e pagavano per un nuovo SO
DukeIT27 Novembre 2015, 15:58 #6
Originariamente inviato da: LucaLindholm
Eppure TUTTI dicevano che a passare al nuovo Windows 10 sarebbero stati soprattutto gli utenti di Win 8, il grande FLOP!

Il flop di W8 non lo evinci dalle percentuali di migrazione verso W10, ma dalla percentuale di S.O. installati (1,7%, era 2,2%), anche se c'è da notare che anche in questo caso c'è stato un aggiornamento gratuito a W8.1. Ma anche considerando i due S.O. assieme (arrivati ad un massimo del 20%), si può tranquillamente dire che siano stati un flop.
Da notare che si tratta di percentuali basate sulla sola utenza Windows, sul totale sarebbero tutte un peletto più basse.
maxnaldo27 Novembre 2015, 16:03 #7
Originariamente inviato da: bobby10
Ma infatti ho qualche amico che non ne capiscono na mazza ma sono passati a 10 perchè è comparsa l'icona sul desktop.
Se no aspetta e spera che si scomodavano e pagavano per un nuovo SO


ma infatti anche secondo me, il 99% degli utenti home che hanno un PC, non vedono motivo di aggiornare l'OS, tanto per quello che ci fanno, un OS vale l'altro. Quindi o li obblighi ad aggiornare, oppure terranno il loro OS preinstallato sul PC fino a quando non gli compare la muffa sulla motherboard.

discorso diverso per le aziende, che non cambiano fino all'ultimo secondo utile per vari motivi. Nella mia azienda siamo passati a W7 solo quest'anno, e non è che ti aggiornano il PC, aspettano che tu ne richieda la sostituzione perchè ormai obsoleto o guasto, e te ne forniscono uno nuovo con W7.
Axios200627 Novembre 2015, 16:09 #8
Originariamente inviato da: the fear90
Imho è ora che google inizi a fare di chrome OS un vero sistema operativo per poi lanciarlo in competizione diretta con windows.

Ha dalla sua la potenza dello spam che ha utilizzato per rendere chrome il browser più diffuso, i mezzi per farsi pubblicità non gli mancano di certo. Oltre che con windows, basta vedere con intel a cosa sta portando la mancanza di concorrenza.


Uso Chrome OS da qualche settimana. Molto interessante ma se non aggiungono un file manager migliore, il ridimensionamento dei font delle barre di chrome e molto altro, non resta che un super sicuro OS ma con app limitate rispetto ad Android.
emiliano8427 Novembre 2015, 16:19 #9
Originariamente inviato da: the fear90
Imho è ora che google inizi a fare di chrome OS un vero sistema operativo per poi lanciarlo in competizione diretta con windows.

Ha dalla sua la potenza dello spam che ha utilizzato per rendere chrome il browser più diffuso, i mezzi per farsi pubblicità non gli mancano di certo. Oltre che con windows, basta vedere con intel a cosa sta portando la mancanza di concorrenza.




Originariamente inviato da: bobby10
Ma infatti ho qualche amico che non ne capiscono na mazza ma sono passati a 10 perchè è comparsa l'icona sul desktop.
Se no aspetta e spera che si scomodavano e pagavano per un nuovo SO


come e' sempre stato per qualsiasi OS insomma
Pier220427 Novembre 2015, 16:20 #10
Qual'è la scusa per smentire le previsioni di noti Analisti qui che prevedevano che tutti sarebbero rimasti a Windows 7? ...si autoinstalla

..adesso vorrei sapere a chi si gli si è "autoinstallato" qui dentro...

PS: Che poi c'è una contraddizione tra si Auto-installa e macchinoso, se fosse vero non è così macchinoso come ribadisce sempre un altro noto spalatore qui dentro

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^