La formazione dell'universo e della Terra in soli 10 minuti: ecco il video

La formazione dell'universo e della Terra in soli 10 minuti: ecco il video

Un suggestivo video del canale melodysheep mostra la formazione dell'universo e della Terra, lasciando un piccolo spazio anche per l'umanità

di pubblicata il , alle 17:41 nel canale Scienza e tecnologia
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
danieleg.dg12 Marzo 2018, 19:24 #11
Originariamente inviato da: Lampetto
Come fa ad esistere una dimensione zero? zero è zero, non ci può essere materia dentro uno spazio zero, dentro quel punto siano neutroni o particelle base hanno una dimensione e uno spazio
...mi viene il mal di testa

È zero "per convenzione", e appunto dimostra i limiti delle teorie attuali (come i buchi neri, per ora sono anche loro dei punti ha dimensione zero e con densità infinita)

quindi la velocità della luce è superabile...

No, per quanto ne sappiamo attualmente non si può superare, l'unico modo per muoversi velocemente è piegare lo spazio in modo tale da percorrere una distanza inferiore. Lo spazio può andare più veloce della luce perché è appunto lo spazio stesso e (sempre per quanto ne sappiamo ora) non si espande all'interno di un mezzo.
Enderedge12 Marzo 2018, 19:32 #12
No la velocità della luce è una caratteristica dello spazio tempo .... ed è il limite di questo.
L'universo non è quello che si vede, quello che si vede è il limite che abbiamo perché la luce ha quella velocità.
Peraltro quello che vediamo a milioni di distanza in realtà è situato a milioni di anni (nel passato) ovvero quello che vediamo lontano nello spazio di fatti è anche lontano (nel passato) nel tempo ... sempre però considerando la curvatura dello spazio tempo.
Ricorda che lo spaziotempo si "curva" sempre di più all'avvicinarsi del limite ...
Come conseguenza viaggiare alla velocità della luce dovrebbe comportare di viaggiare in uno spaziotempo chiuso ovvero completamente curvato su se stesso ...
E cmq anche queste spiegazioni non sono totalmente correte perché generalizzo (per sintesi).
Se entri un questo "tunnel" ... :-)
marcram12 Marzo 2018, 19:32 #13
Originariamente inviato da: Lampetto
Come fa ad esistere una dimensione zero? zero è zero, non ci può essere materia dentro uno spazio zero, dentro quel punto siano neutroni o particelle base hanno una dimensione e uno spazio
...mi viene il mal di testa



quindi la velocità della luce è superabile...


Non c'é materia, perché la materia si è formata dopo.
Teoricamente, si trattava di un punto infinitesimo di energia infinita.
Ma comunque, si tratta solo di una teoria.

La velocità della luce non sembra superabile, secondo le leggi fisiche attuali.
Ma si tratta di velocità nello spazio.
Lo spazio stesso è libero da questo vincolo.
Tanto che i teorizzati "warp drive" sfrutterebbero proprio la compressione dello spazio per aggirare il problema della percorrenza di distanze astronomiche.
PeK12 Marzo 2018, 19:46 #14
Originariamente inviato da: Lampetto
E' difficile immaginare che un oggetto dalle dimensioni di una pallina da tennis, abbia potuto generare la quantità di materia e lo spazio sconfinato dell'universo dopo il Big Bang
Un evento come questo va al di là della comprensione umana, ed è difficile anche solo calcolare la quantità di energia rilasciata da quell'esplosione, se non impossibile.
Anche se universalmente accettato, ci sono ancora diversi dubbi sulla teoria del Big Bang.


anche no

-Com'è nato quello spazio piccolissimo?

-Cosa ha provocato l'esplosione?

-com'è possibile concentrare in una sfera così piccola tutta la materia dell'universo?

-Com'è possibile che nel primo secondo dopo l'esplosione l'universo era già di oltre 100 anni luce se la velocità della luce non è possibile superarla ed è una costante fisica, secondo la teoria della relatività?


https://www.ted.com/talks/sean_carr...of_a_multiverse
https://www.ted.com/talks/david_christian_big_history

A parte teorie e iotesi, credo che nessuno ha mai dato risposte convincenti.


LOL
Lampetto12 Marzo 2018, 20:09 #15


Me li guardo con attenzione appena ma nel frattempo vorrei portare ad esempio 2 teorie in contraddizione riguardo le teorie "convincenti" e il tuo laughing out loud

Per l'evoluzione futura dell'universo si ipotizzano 2 scenari:
Universo aperto
Universo chiuso

Universo aperto
Ipotesi attualmente più accettata e che l'universo continui ad espandersi in modo continuo e indefinito

Universo chiuso
La quantità di materia contenuta nell'universo è sufficiente per bloccarne l'espansione e si prevede in futuro un processo inverso di contrazione detto Big Crunch. l'universo collassa su se stesso fino a generare un nuovo Big Bang e il processo ricomincia.

Adesso dimmi quale di queste 2 ipotesi sono convincenti...
randy8812 Marzo 2018, 20:25 #16
Ragazzi, nell'universo niente si crea e niente di distrugge, ma tutto si trasforma (cit.Antoine Lavoisier).

Prima di quel punto microscopico(definiamolo "zero", anche se dubito che in una simile situazione lo "zero" abbia un qualche significato) c'era qualcosa che ne si è distrutto ne si è creato, ma si è trasformato in quella incommensurabile quantità di energia che ha dato luogo al Big Bang.

Credo che tutto ciò che vediamo nell'Universo sia semplicemente la trasformazione di altro che era prima.... cosi come l'attuale Universi tra X miliardi di anni collasserà e si trasformerà in qualche altra cosa.
marcram12 Marzo 2018, 20:46 #18
Originariamente inviato da: randy88
Ragazzi, nell'universo niente si crea e niente di distrugge, ma tutto si trasforma (cit.Antoine Lavoisier).

Prima di quel punto microscopico(definiamolo "zero", anche se dubito che in una simile situazione lo "zero" abbia un qualche significato) c'era qualcosa che ne si è distrutto ne si è creato, ma si è trasformato in quella incommensurabile quantità di energia che ha dato luogo al Big Bang.

Credo che tutto ciò che vediamo nell'Universo sia semplicemente la trasformazione di altro che era prima.... cosi come l'attuale Universi tra X miliardi di anni collasserà e si trasformerà in qualche altra cosa.


Certo, può essere, se credi alla teoria dell'universo pulsante.
Oppure, semplicemente, prima non c'era nulla, c'è stato un click e tutto è apparso...
randy8812 Marzo 2018, 22:19 #19
Originariamente inviato da: marcram
Certo, può essere, se credi alla teoria dell'universo pulsante.


Detta anche teoria del Big Bounce(grande rimbalzo)...

Si, ci credo e mi pare una teoria più che plausibile. E' l'unica che spiega in maniera convincente cosa poteva esserci prima, e offre anche spiegazioni fisiche.
danieleg.dg12 Marzo 2018, 22:39 #20
Originariamente inviato da: randy88
Si, ci credo e mi pare una teoria più che plausibile. E' l'unica che spiega in maniera convincente cosa poteva esserci prima, e offre anche spiegazioni fisiche.

Più che altro è semplice da capire a livello intuitivo, ma ci sono anche teorie (molto più complicate) ugualmente soddisfacenti che spiegano come possa essersi creato tutto dal "nulla" (tra virgolette perché anche definire cos'è esattamente il nulla è estremamente complicato).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^