Open XML è standard ISO: ecco i commenti di Microsoft

Open XML è standard ISO: ecco i commenti di Microsoft

L'approvazione di Open XML come standard ISO è data ormai per scontata da Microsoft che ha voluto diffondere alcuni commenti

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 17:26 nel canale Programmi
Microsoft
 

Microsoft ha diffuso una nota in cui preannuncia ufficialmente l'approvazione di Open XML come standard ISO. La vicenda è stata varie volte affrontata e ha creato non poche discussioni ma, pare, che l'iter di approvazione si sia concluso. Manca l'ufficialità del risultato, quindi il condizionale è d'obbligo, anche se le parole di Microsoft parlano chiaro:

Sebbene il risultato del voto finale non sia stato ancora formalmente annunciato, informazioni e notizie disponibili pubblicamente sembrano indicare che lo standard Open XML abbia ricevuto un supporto estremamente ampio

Ulteriori informazioni e approfondimenti sono disponibili a questo indirizzo. Come più volte segnalato, in rete è possibile trovare vari punti di vista e giudizi in merito a Open XML e al suo riconoscimento come standard ISO: l'antagonismo con il formato ODF è molto forte anche se recentemente alcuni autorevoli commentatori hanno suggerito una linea più morbida e orientata alla pluralità di soluzioni per il mercato.

Microsoft Italia ha messo a disposizione alcuni commenti di Andrea Valboni, National Technology Officer di Microsoft Italia e Pier Paolo Boccadamo, Direttore Strategie di Piattaforma. Ve li proponiamo qui di seguito.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

35 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
!fazz02 Aprile 2008, 17:31 #1
tipico di microsoft chi paga può avere tutto anche l'approvazione prima del voto

tangent rulez
WarDuck02 Aprile 2008, 17:37 #2
Originariamente inviato da: !fazz
tipico di microsoft chi paga può avere tutto anche l'approvazione prima del voto

tangent rulez


magilvia02 Aprile 2008, 17:37 #3
Dare l'annuncio prematuro della vittoria può ribaltare il risultato.
Qualcuno ha fatto un nome ???
dovella02 Aprile 2008, 17:46 #4
mary jo folley
djlooka02 Aprile 2008, 17:59 #5
I miei commenti, invece, non sono pubblicabili...
topo loco02 Aprile 2008, 18:01 #6
Bha pare che topo gigio ancora non sia favorevole per contro geppetto già sta investendo in futures di gammomilla e la mormotta incartava la cioccolata e veniva arrestata per traffico internazionale di dolcificanti (citazione ai simpson).
No dai siamo seri solo perchè c'è scritto open non è detto che for all
sari02 Aprile 2008, 18:06 #7
Due uomini Microsoft che parlano di interoperabilità , non so se apprezzare di più la scelta del maglione in tinta con le sedie o la gioia di Pier. In ogni caso sbaglio o si son tenuti ben lontano dal nominare ODF? Non fare altro che dire "o che bello, guardate che grossi che siamo" non è un commento serio ma FUD.
Ginopilot02 Aprile 2008, 18:12 #8
L'importante e' che ci si possa finalmente liberare dal software ms senza i problemi che ci sono oggi con i formati binari, soprattutto doc.
Ma se cio' non dovesse essere possibile per qualche ragione imputabile a ms, allora bisognera' prenderli a calci nel bip.
!fazz02 Aprile 2008, 18:16 #9
Originariamente inviato da: Ginopilot
L'importante e' che ci si possa finalmente liberare dal software ms senza i problemi che ci sono oggi con i formati binari, soprattutto doc.
Ma se cio' non dovesse essere possibile per qualche ragione imputabile a ms, allora bisognera' prenderli a calci nel bip.


scalda il piede allora, il formato microsoft in parole povere era stato bocciato proprio per questo, poi lo zio Bill a unto a destra e a manca et voilà

vedi i casi di norvegia e germania nella precedente news su questa notizia
palmy02 Aprile 2008, 18:58 #10
MA che bella idea ratificare due formati per lo stesso standard....tanto valeva lasciare tutto com'era no?!

Cosa non fanno i soldi!!!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^