chiudi X
Age of Empires Definitive Edition in DIRETTA

Segui la diretta sui nostri canali YouTube - Twitch - Facebook

Il plugin Adobe Flash sarà integrato in Google Chrome

Il plugin Adobe Flash sarà integrato in Google Chrome

Google integrerà il plugin Adobe Flash in Chrome e pensa a nuove API utili a una miglior interazione tra plugin e browser

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 14:52 nel canale Programmi
GoogleAdobe
 

I principali browser web pare vogliano prendere strade ben differenti nei confronti delle tecnologie Rich Media: Apple guarda con interesse a HTML5, Microsoft intende sfruttare le proprie tecnologie Silverlight mentre Google è interessata a Adobe Flash e HTML5. E proprio da Mountain View giungono importanti novità, infatti Chrome offrirà presto l'integrazione del plugin Adobe flash. In questo post pubblicato sul blog ufficiale di Google dedicato a Chrome si legge chiaramente come al momento il plugin Adobe Flash venga integrato nel ramo beta del progetto Chromium, ma presto la novità potrebbe essere estesa anche a Google Chrome.

I vantaggi dall'integrazione del pug in Adobe Flash in Chrome sono di varia natura: in primo luogo scaricando il browser Google si avrà contemporanemanete a disposizione anche la versione aggiornata del plugin. Questo dettaglio oltre a rivelarsi comodo ha ripercussioni anche sul fronte della sicurezza, infatti sono spesso le vulnerabilità di Flash ad essere utilizzate da chi sviluppa il malware e altrettanto frequentemente l'utente presta scarsa attenzione all'update dei componenti aggiuntivi.

Inoltre, gli aggiornamente del plugin Adobe per Chrome verranno distribuiti attraverso il sistema automatico previsto per il browser web e l'utente finale si trova così in una condizione ancor più semplice da gestire. Google promette poi di estendere le note caratterische della sandbox di Chrome anche ai plugin e a questo proposito segnaliamo un utile documento di approfondimento (.pdf).

Per il momento le novità riguardano Chromium 5.0.360.4 per Windows e Mac (5.0.360.5 per Linux) in cui è stato anche inserito un plugin manager utile per la gestione dei componenti aggiuntivi. Dalle informazioni diffuse da Google si apprende come l'iniziativa dedicata al plugin per Adobe Flash sia solo parte di una più complessa strategia, infatti gli sviluppatori di Mountain View stanno collaborando con Mozilla per la realizzazione di nuove API utili a una miglior interazione tra browser e plugin.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
NuT31 Marzo 2010, 15:08 #1
Spero in un incremento delle prestazioni almeno...Flash è odioso comunque.
Malek8631 Marzo 2010, 15:13 #2
Solo per Chrome?

Vado un po' OT, ma... qualcuno mi potrebbe dire come vanno le cose in casa Mozilla, ora che la Google sembra impegnata di più col proprio browser?
gpat31 Marzo 2010, 15:40 #3
Se riescono a integrare Flash con la sandbox di Chrome, eliminano l'unico punto debole del browser..
Spec1alFx31 Marzo 2010, 15:42 #4
Io me la rido quando, trascinati dal marketing Apple, si dà per scontato che HTML 5 sia sostitutivo di Flash solo perchè supporta nativamente i video. Flash è un "tantinello" di più di così, se poi una delle applicazioni più famose sia il player di Youtube questo non comporta che sia la sua unica applicazione.

Come dire che l'autobus che fa il percorso avanti-indietro da casa mia alla stazione (e basta) sia sostitutivo della macchina perchè con la macchina ci vado ANCHE alla stazione. E' veramente un concetto da cerebrolesi.
g.dragon31 Marzo 2010, 15:53 #5
ottimo..
MenageZero31 Marzo 2010, 15:54 #6
non ho mica capito se si tratta solo di, in pratica, distribuire chrome (e quindi relativi update) con il plugin preinstallato o se integreranno il runtime flash nell'engine ...
fukka7531 Marzo 2010, 16:17 #7
ma fare un plugin per i browser a 64bit invece, no eh?
fero8631 Marzo 2010, 16:18 #8
sto per dare di stomaco... prima seccano WebGL e poi ci schiaffano Flash. che abbiano intenzione di farsi superare da IE come qualitá? il bello poi é che WebGL l'hanno segato per motivi di sicurezza, e poi ci mettono Flash. non capisco se é una battuta (visto che domani é il primo di Aprile).
Roby6831 Marzo 2010, 16:27 #9
Secondo me è solo il primo passo verso l'accelerazione hardware di flash su linux. Dopo che google si è fatta sorprendere sul progetto della googleTV in collaborazione con sony, intel e logitech è chiaro che ora deve anche risolvere il piu grosso problema che potrebbe frenare il successo della stessa e cioè le api su linux che non permettono l'accelerazione hardware su android che è il sistema che hanno scelto per fare la googleTV appunto.
Human_Sorrow31 Marzo 2010, 16:48 #10
Originariamente inviato da: Spec1alFx
Io me la rido quando, trascinati dal marketing Apple, si dà per scontato che HTML 5 sia sostitutivo di Flash solo perchè supporta nativamente i video. Flash è un "tantinello" di più di così, se poi una delle applicazioni più famose sia il player di Youtube questo non comporta che sia la sua unica applicazione.

Come dire che l'autobus che fa il percorso avanti-indietro da casa mia alla stazione (e basta) sia sostitutivo della macchina perchè con la macchina ci vado ANCHE alla stazione. E' veramente un concetto da cerebrolesi.


quoto
è da un po' che cerco di farlo capire alla gente ma i più continuano a dire che con HTML5 non ci sarà più bisogno di Flash

Originariamente inviato da: MenageZero
non ho mica capito se si tratta solo di, in pratica, distribuire chrome (e quindi relativi update) con il plugin preinstallato o se integreranno il runtime flash nell'engine ...


Non penso che lo integreranno nell'engine, significherebbe dare il codice del player a Google

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^