Kit memoria DDR4 da 128 Gbytes, per piattaforme Haswell-E

Kit memoria DDR4 da 128 Gbytes, per piattaforme Haswell-E

Corsair presenta kit memoria capaci di abbinare elevata capacità complessiva a frequenze di clock superiori a quelle di specifica; 128GB tuttavia non costano poco

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:31 nel canale Memorie
Corsair
 

L'americana Corsair ha annunciato nuove versioni di memorie DDR4 appartenenti alle famiglie Vengeance LPX e Dominator Platinum, caratterizzate dal mettere a disposizone una capacità complessiva pari a 128 Gbytes. Per poter ottenere questo risultato è necessario utilizzare tutti e 8 i moduli memoria presenti nei kit, ciascuno con capacità di 16 Gbytes.

corsair_dominator_128gb_1.jpg (84237 bytes)

Queste le specifiche tecniche delle 3 versioni di kit da 128GB di capacità:

  • Vengeance LPX 128GB: kit 8 moduli da 16GB ciascuno; frequenza di clock massima certificata di 2.400 MHz; timings 14-16-16-31 @ 1.2V. Prezzo in USA 1.754,99 dollari + tasse
  • Dominator Platinum 128GB: kit 8 moduli da 16GB ciascuno; frequenza di clock massima certificata di 2.400 MHz; timings 14-16-16-31 @ 1.2V. Prezzo in USA 1.979,99 dollari + tasse
  • Dominator Platinum 128GB: kit 8 moduli da 16GB ciascuno; frequenza di clock massima certificata di 2.666 MHz; timings 15-17-17-35 @ 1.2V. Prezzo in USA 2.199,99 dollari + tasse

corsair_dominator_128gb_2.jpg (79134 bytes)

Una capacità così elevata, ben 128 GBytes, non è tipicamente richiesta in sistemi desktop per quanto di fascia alta; è evidente pertanto che kit di questo tipo sono rivolti a chi vuole assemblare una workstaton grafica per la quale si necessita di un grande quantitativo di memoria di sistema, il tutto abbinando processori Intel della famiglia Haswell-E. Tutto questo ha un costo non indifferente, che parte da 1.750 dollari USA e sale sino a quota 2.200 dollari sempre tasse escluse: si tratta di kit rivolti ad un pubblico molto specialistico, numericamente altrettanto ridotto.

La peculiarità di questi kit memoria è legata anche al loro operare oltre le specifiche JEDEC per i moduli DDR4: la frequenza di clock massima certificata parte infatti da 2.400 MHz sino a 2.667 MHz, dati che permettono di incrementare ulteriormente la bandwidth del sistema così da ottenere un aumento delle prestazioni complessive.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7718 Maggio 2015, 09:47 #1
Domanda: ma non è un "filino" esagerato prevedere 128 Gb di ram? (oggi come oggi intendo)

Perchè io da utente normale non riesco a riempirne otto.
Sul pc ne ho montati sedici e sono più che sovrabbondanti..

128 li usi giusto se vai di virtual machines in modo intensivo e in determinate situazioni di lavoro pesante su workstation..
+Benito+18 Maggio 2015, 09:47 #2
Interessante, non vedo il nesso con la workstation grafica ma interessante.
Sicuri di nomi e specifiche?
robertob8618 Maggio 2015, 09:57 #3
Dipende da cosa devi farci. Da me in ufficio abbiamo "pc" anche con 256 GB e a volte non basta.
s-y18 Maggio 2015, 10:27 #4
a me pare che la percentuale di sboroneria sia abbastanza elevata in questi prodotti

non bazzico da un bel po' ma se uno si vuole costruire una ws con le palle (e dove il costo non sia un fattore, come direi ampiamente, in questo caso) non credo si rivolga a prodotti del genere, o meglio dovrebbe 'fattorizzare' anche l'affidabilita assoluta' (almeno tanto quanto le prestazioni), e quindi orientarsi su piattaforme 'carrozzate', e con ram ECC
btw non ricordo esattattamente la cronistoria ma ricordo invece perfettamente quando per usare ram ECC non bisognava cambiare mb

edit: scorrendo velocemente una lista degli "-e" non vedo listato supporto alle ram ecc, ma ho cercato al volo. in tal caso la percentuale di sboroneria calerebbe, pur senza arrivare a zero
Burke18 Maggio 2015, 10:33 #5
Originariamente inviato da: robertob86
Dipende da cosa devi farci. Da me in ufficio abbiamo "pc" anche con 256 GB e a volte non basta.


Voi cosa ci fate in ufficio,con 256Gb di ram e che non bastano?
kiwivda18 Maggio 2015, 10:38 #6
Secondo me invece non sono del tutto fuori luogo. Nel mio caso 16GB, lavoro anche con la fotografia, mi ritrovo spesso a avere Adobe Lightroom aperto che occupa quasi interamente la ram. Per esempio montare una panoramica da 10 scatti fatti a 10Mpx con D200 in RAW occupa quasi interamente la mia ram, se poi pensate che magari devo anche aprirla in Photoshop o che comunque dietro c'è tutto un sistema che gira e che magari sta tenendo aperto anche un Explorer con questo forum ), un player con mia moglie che si guarda un film, un Mulo ecc.. IMHO ci avessi pensato prima ne avrei presi 32GB. Ma sono sempre in tempo.
Nui_Mg18 Maggio 2015, 10:43 #7
Originariamente inviato da: demon77
Domanda: ma non è un "filino" esagerato prevedere 128 Gb di ram? (

Ma che stai addì? Li ha dovuti usare Root nel final season di Person of Interest
Benjamin Reilly18 Maggio 2015, 10:47 #8
a mio avviso è imminente un tipo di RAM che fungerà da memoria di massa
s-y18 Maggio 2015, 10:51 #9
Originariamente inviato da: Benjamin Reilly
a mio avviso sono imminenti un tipo di RAM che fungeranno da memoria di massa


i ramdisk (intendo quelli impostabili via sw) esistono da lustri. e cmq ora con i ssd la differenza non e' piu' drammatica, per quanto ci sia ancora e quindi in certi casi possono essere un vantaggio

ps: se cmq intendi proprio 'simm' che funzionano come hd la vedo dura (e anche qui se non ricordo male anni fa c'era qualche periferica di massa che usava ram come memoria) date le problematiche aggiuntive della cosa.
in sostanza il tipo di ram che si usa come hd c'e' gia' e sono gli ssd
Cloud7618 Maggio 2015, 10:59 #10
Cosa sono quei cosi (sembrano dei piccoli zoccoletti) che nella foto delle dominator si vedono nella parte destra del pcb?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^