In variazione i prezzi delle memorie DDR2

In variazione i prezzi delle memorie DDR2

Un costante squilibrio tra domanda e offerta caratterizzerà le dinamiche di prezzo delle memorie DDR2 almeno per tutto il primo trimestre 2006

di pubblicata il , alle 10:11 nel canale Memorie
 

Digitimes segnala, con questa notizia, una notevole variabilità dei prezzi delle memorie DDR2 che verranno praticati nel corso dei prossimi 3 mesi. Alla base, un mancato allineamento tra domanda e offerta, indicato sia da Samsung che da Nanya.

Nel corso del mese di Settembre, e fino a inizio Dicembre, i prezzi delle memorie DDR2 sono stati inferiori a quelli delle memorie DDR nel mercato spot. Alla base di questo fenomeno, una eccessiva produzione di memorie DDR2 rispetto alla domanda effettivamente verificatasi sul mercato.

I produttori hanno quindi riallineato le proprie produzioni, a favore delle memorie DDR. Nello stesso momento, la domanda di mercato si è spostata maggiormente verso sistemi basati proprio su memorie DDR2, con un conseguente aumento della domanda di mercato e crescita dei prezzi.

Questa variabilità dei prezzi, con valori per le memorie DDR2 previsti essere superiori a quelli delle soluzioni DDR, dovrebbe continuare per tutto il primo trimestre 2006 stando ai produttori di memorie. L'allineamento dei volumi produttivi tra memorie DDR2 e memorie DDR verrà raggiunto nel corso dei prossimi 3 mesi, con l'obiettivo di un sostanziale allineamento nei costi tra memorie DDR e DDR2 di pari caratteristiche.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito Digitimes, a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DevilsAdvocate28 Dicembre 2005, 10:39 #1
Secondo lo stesso ragionamento, visto che i produttori si sono orientati verso le
DDR, non dovrebbe calare il prezzo di queste ultime?
Octane28 Dicembre 2005, 11:39 #2
Originariamente inviato da: DevilsAdvocate
Secondo lo stesso ragionamento, visto che i produttori si sono orientati verso le
DDR, non dovrebbe calare il prezzo di queste ultime?


Si, a rigor di logica...

Personalmente poi lo spero visto che a breve dovro' fare un upgrade della memoria.
not real28 Dicembre 2005, 11:56 #3
un'altra mossa di Intel per cercare di vendere le sue piattaforme, e ovviamente lo fanno notare ora...io comprerei le ddr2, per poi utilizzarle con l'M2
MiKeLezZ28 Dicembre 2005, 13:02 #4
Ma esistono banchi di TCCD da 1GB l'uno?
sacd28 Dicembre 2005, 13:10 #5
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
Ma esistono banchi di TCCD da 1GB l'uno?


Credo di no
JohnPetrucci28 Dicembre 2005, 13:25 #6
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
Ma esistono banchi di TCCD da 1GB l'uno?

No e nemmeno UTT, le ram da 1gb a banco in circolazione sono altre tipologie.
Inoltre sono poche quelle che arrivano a 270mhz con timing rilassati, 300mhz non se ne parla almeno per ora.
IL PAPA28 Dicembre 2005, 13:26 #7
Originariamente inviato da: Octane
Si, a rigor di logica...

Personalmente poi lo spero visto che a breve dovro' fare un upgrade della memoria.


Oddio, non credo che la tentacolare Intel possa imporre la propria strategia a produttori altrettanto potenti, va bene che un po' di sano complottismo all'americana non fa mai male, ma da qui a dire che Intel manovra i produttori OEM (del calibro di Samsung e Nanya poi...) per favorire o pilotare il mercato verso la propria piattaforma, mi pare un tantino esagerato.

Può essere un'ipotesi più realistica quella contraria, cioè che proprio i produttori di memorie abbiano riposto troppa fiducia sull'evoluzione della piattaforma Intel, e nel metodo del colosso di proporla e farla diffondere nel mercato, trovandosi ora scottati, e dovendo quindi rivedere i tassi produttivi delle due soluzioni.
Chiaramente in un momento in cui le DDR e le DDR2 coesistono nel mercato, le fluttuazioni delle richieste di tali componenti sono quantomeno fisiologiche.
Special28 Dicembre 2005, 13:29 #8
Ma cosa c'entra l'intel?
IL PAPA28 Dicembre 2005, 13:31 #9
Originariamente inviato da: Special
Ma cosa c'entra l'intel?


Non l'ho tirata in ballo io, ma cerco di interpretare... Attualmente la piattaforma Intel è l'unica che sfrutta le memorie DDR2
sirus28 Dicembre 2005, 14:24 #10
bene...sempre meglio i prezzi per queste memorie che ora come ora costano come le DDR standard

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^