Qualcomm Saphira, una CPU per server, spunta tra le patch di GCC

Qualcomm Saphira, una CPU per server, spunta tra le patch di GCC

Qualcomm sarebbe al lavoro su una propria CPU per il mercato server: questo è quanto emerge dalle patch inviate dall'azienda al progetto GCC. Ci si aspettano CPU fino a 48 core con architettura ARM a 64 bit

di Riccardo Robecchi pubblicata il , alle 09:41 nel canale Processori
Qualcomm
 

Qualcomm sta lavorando alla produzione di una nuova CPU destinata al mondo server, il cui nome in codice è "Saphira". I primi dettagli su questo nuovo prodotto emergono grazie alle patch inviate al progetto GCC dall'azienda.

Con l'avvicinarsi del rilascio di GCC 8, Qualcomm sta inviando numerose patch per dare supporto a delle nuove CPU destinate al mercato server. Qualcomm Saphira è, come riporta Phoronix, un processore con architettura ARM v8.3-A (annunciata lo scorso anno) e che fa uso del core Falkor.

Tale core è stato presentato quest'estate ed è, stando a Qualcomm, un core progettato per affrontare carichi di lavoro tipici di un ambiente in cloud; all'interno di una singola CPU possono essere presenti fino a 48 core Falkor.

Non è ancora noto se Saphira sarà il nome commerciale delle CPU con core Falkor, o se è un nome a uso interno di Qualcomm; l'azienda - che è vista con interesse da Broadcom - aveva menzionato il nome "Centriq" in passato.

È probabile che Qualcomm parli più approfonditamente della nuova CPU "Saphira" alla SuperComputing Conference che si terrà la prossima settimana.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto07 Novembre 2017, 12:14 #1

Ecco la!

Vediamo la differenza tra architettura arm e x86 nel mondo dei server se,a parità di carchi,ci saranno ancora differenze nei consumi.
Peccato che l'architettura Mips é stata semi abbandonata, era un filino più efficiente di quella arm.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^