Intel, CPU Nehalem mainstream e notebook nel terzo trimestre

Intel, CPU Nehalem mainstream e notebook nel terzo trimestre

Emergono caratteristiche tecniche e prezzi dei processori Intel Nehalem per sistemi desktop e notebook, delle famiglie Lynnfield e Clarksfield

di pubblicata il , alle 08:32 nel canale Processori
Intel
 

Nella giornata di ieri abbiamo segnalato, con questa notizia, alcune informazioni sulle prossime generazioni di processori Intel per sistemi desktop di fascia media basati su architettura nota con il nome di Nehalem.

I processori Lynnfield, soluzioni che verranno utilizzate su schede madri dotate di Socket 1156 LGA, verranno prooste in 3 versioni al debutto con i seguenti livelli di prezzo, stando alle informazioni messe a disposizione dal sito HKepc a questo indirizzo:

  • 2,66 GHz: sprovvista del supporto alla tecnologia HT; TDP massimo di 95 Watt; cache L3 integrata da 8 Mbytes; prezzo di 196 dollari;
  • 2,8 GHz: con supporto alla tecnologia HT; TDP massimo di 95 Watt; cache L3 integrata da 8 Mbytes; prezzo di 284 dollari;
  • 2,93 GHz: con supporto alla tecnologia HT; TDP massimo di 95 Watt; cache L3 integrata da 8 Mbytes; prezzo di 562 dollari;

Sono disponibili anche i primi dettagli delle soluzioni della famiglia Clarksfield, con architettura quad core e destinate all'utilizzo in abbinamento a sistemi notebook. Anche in questo caso avremo 3 differenti versioni di processore:

  • 1,6 GHz: con supporto alla tecnologia HT; TDP massimo 35 Watt; cache L3 integra a da 6 Mbytes; prezzo di 364 dollari;
  • 1,73 GHz: con supporto alla tecnologia HT; TDP massimo 35 Watt; cache L3 integra a da 8 Mbytes; prezzo di 546 dollari;
  • 2 GHz della famiglia Extreme: con supporto alla tecnologia HT; TDP massimo 35 Watt; cache L3 integra a da 8 Mbytes; prezzo di 1.054 dollari.

Il debutto di questi processori è previsto a partire dal terzo trimestre 2009, sia per sistemi desktop che notebook.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

56 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
fpg_8717 Aprile 2009, 08:35 #1
Qualcuno mi spiega l'utilità di un Quad con HT in un notebook??
ncc200017 Aprile 2009, 08:54 #2
fra 2 anni sarà palese
tribal.8717 Aprile 2009, 08:56 #3
Originariamente inviato da: fpg_87
Qualcuno mi spiega l'utilità di un Quad con HT in un notebook??


Se avessi la necessità di fare simulazioni in ambiente scientifico-ingegn. o di fare rendering, quando non puo permetterti pc che costano un botto e hai cmq bisogno di mobilità (leggi "Studente universitario" ) , allora ti renderesti conto dell'utilità di una macchina con quei processori!
coschizza17 Aprile 2009, 09:00 #4
Originariamente inviato da: fpg_87
Qualcuno mi spiega l'utilità di un Quad con HT in un notebook??


potenza di calcolo?
Pat7717 Aprile 2009, 09:07 #5
Originariamente inviato da: fpg_87
Qualcuno mi spiega l'utilità di un Quad con HT in un notebook??


Se ci giochi, ci lavori, ci studi.
Molti, compreso me, vogliono un unico mezzo con cui fare tutto.
Mparlav17 Aprile 2009, 09:18 #6
I prezzi dei Lynnfield sono alti:
listino troppo simile agli attuali i7 920 e 940 (presto 950 da 3.05 Ghz).

Anche ponendo che abbiano IPC molto vicini (ma non esiste che un Lynnfield 2.93Ghz vada quanto un i7 950 e costi uguale), in pratica la differenza su cpu+Mb+ram sarebbe costituita da, 3x2Gb vs 2x2Gb e ci stanno 20 euro di differenza (ma volendo annullabile) e da Mb P55 vs x58.

Una Mb P55 a sto punto deve davvero costare massimo 80-100 euro, visto che le x58 partono da 175 euro, ma fino a settembre-ottobre verranno continuamente ritoccate sul prezzo (una -UD3R facile che scenda anche a 150 euro).

Ha qualche chance il Lynnfield 2.66Ghz senza HT che a 196 $, dovrebbe avere prestazioni comprese tra gli attuali Q9550 e Q9650.
michelgaetano17 Aprile 2009, 09:40 #7
Francamente i prezzi mi sembrano alti. Penso andrei sul 920 a quel punto, le mobo dovranno un minimo calare.
Bicio3017 Aprile 2009, 09:55 #8
Socket 1156??
Buffoni....
davyjones17 Aprile 2009, 10:11 #9
Originariamente inviato da: michelgaetano
Francamente i prezzi mi sembrano alti. Penso andrei sul 920 a quel punto, le mobo dovranno un minimo calare.


Ma già ora si trovano schede madri a prezzi quuasi abbordabili: la asus p6t-se sta sui 175-185 euro...

poi aldilà dei costi, se il modello a 2,66ghz stesse veramente appaiato con i q9550-9650, se partiamo dal presupposto che ste lynnfield non possono andare più di un i7...abbiamo 3 cpu nuove di zecca racchiuse in 1500 punti di benchmark...
que va je faire17 Aprile 2009, 10:13 #10
vedremo come saranno i prezzi effettivi, ma da quello che leggo si rimane un po sorpresi... alla fine la "fascia alta" di diverso c'ha solo il costo assurdo della mobo x58

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^