IBM svilupperà CPU per Xbox2?

IBM svilupperà CPU per Xbox2?

Molte voci circolano attualmente in rete su un possibile interessamento a IBM da parte di Microsoft

di pubblicata il , alle 16:29 nel canale Uncategorized
MicrosoftIBM
 

Circolano voci sempre più insistenti secondo le quali sarà IBM a sviluppare e produrre le CPU per la prossima generazione di console di gioco Microsoft, conosciuta con il nome di XBOX 2. Le informazioni sono chiaramente non ufficiali, ma tutto può essere possibile, soprattutto tenendo presente che qualche mese fa Microsoft ha annunciato la partnership con ATi per lo sviluppo della VPU, abbandonando nVidia. Ciò è sicuramente interessante per IBM, ma nonostante tutto vi sono alcuni problemi da affrontare.

Una delle principali caratteristiche di XBOX (che piaccia o no) è la strettissima somiglianza con l'architettura PC x86. Attualmente IBM sviluppa processori basati su architettura Power 64-bit che non è in alcun modo compatibile con l'architettura x86. Per questo motivo, se IBM dovesse sviluppare chip per Microsoft, la casa di Redmond dovrà scrivere un sistema operativo compatibile con queste CPU e le compagnie coinvolte nel progetto dovranno scrivere driver appositi.

E' comunque possibile che IBM decida di sviluppare un chip basato su una qualche architettura esistente, come x86-64, per esempio. Anche se abitualmente IBM preferisce sviluppare processori con tecnologie proprietarie, come IBM Gekko per Gamecube.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

61 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
the_joe03 Ottobre 2003, 16:37 #1

La butto li

E se vista la stretta collaborazione con AMD e visto che questa non ce la fa nemmeno a soddisfare le richieste per i propri processori, ci fosse un "travaso" di tecnologie per la costruzione di un clone dell'athlon per xbox2 da parte di IBM?
In fondo è molto + semplice che far riscrivere tutti i driver e favorirebbe il porting dei giochi da PC a X.

Forse ho scazzato, ma......... in fondo IBM è molto lungimirante e AMD negli ultimi anni non è stata da meno quindi
gians7603 Ottobre 2003, 16:52 #2

MMM

vedo diversi conflitti...
- IBM gia produce chip a 64 bit propri -
- Micro$oft non ha un S.O. adatto per questi processori
ma se IBM producesse Xbox 2 con athalon 64 potrebbe nascere una bella collaborazione fra AMD e IBM magari non solo finalizzata al solo progetto ma magari anche allo svilippo delle evoluzioni dell athalon 64. Inoltre IBM potrebbe aiutare AMD a produrre A-64 per aiutare amd a renderla disponibile in grandi volumi ...
Speriamo non mi sbagli...
the_joe03 Ottobre 2003, 16:57 #3

Re: MMM

Originariamente inviato da gians76
se IBM producesse Xbox 2 con athalon 64 potrebbe nascere una bella collaborazione fra AMD e IBM magari non solo finalizzata al solo progetto ma magari anche allo svilippo delle evoluzioni dell athalon 64.


La collaborazione c'è già dai tempi della metallizzazione in rame dei processori Athlon su brevetto IBM e ora con il SOI anche questo di IBM, se non mi sbaglio.
Quindi la tua potrebbe non essere una previsione troppo campata in aria.
X-ICEMAN03 Ottobre 2003, 17:03 #4
A-64 non basta per Xbox 2 a fine 2005
Il sistma operativo Ms adatto per i 64 non c'entra assolutamente nulla .. visto che una console ha un particolare sistema operativo mooooolto piu risicato dei pc con piattaforma fissa ed immutabile, tale da non rendere neppure necessaria la retrocompatibilità
the_joe03 Ottobre 2003, 17:08 #5
Originariamente inviato da X-ICEMAN
A-64 non basta per Xbox 2 a fine 2005
Il sistma operativo Ms adatto per i 64 non c'entra assolutamente nulla ..


Che A64 non basti può essere, ma non è detto che non basti nemmeno una sua evoluzione.
Per il sistema operativo, ti ricordo che quello della Xbox attuale è praticamente il kernel di Windows2000 alleggerito del superfluo e con i soli driver per l'hardware installato, non è un SO nato dal nulla perciò il SO microsoft c'entra eccome e poi deve essere per forza molto simile a quello dei pc se si vuole un porting veloce dei giochi da PC a consolle.
Spectrum7glr03 Ottobre 2003, 17:14 #6
vabbè ma non capisco sta storia di microsoft che a fine 2005 non avrebbe on SO a 64 bit...guardate che una versione a 64 bit di XP esiste già e da un bel po'...(http://www.microsoft.com/windowsxp/64bit/default.asp)
mom475103 Ottobre 2003, 17:20 #7
per IBM prodursi una CPU 64 bit da sola sarebbe uno sbattimento enorme, e se lo fa, non lo fa di certo in esclusiva per la sux-box.

E se fosse invece una CPU di derivazione G5 PowerPC? In fondo anche IBM fa parte della cordata di costruttori che hanno concepito l'architettura PowerPC.
Basta guardare questo annuncio:
http://www.apple.com/pr/library/2003/jun/23joint.html
the_joe03 Ottobre 2003, 17:32 #8
Microsoft ha da tempo win64 per ITANIUM e ad oggi è alla beta per cpu X86 che dovrebbe vedere la luce il prossimo anno.
IBM produce CPU a 64 bit proprie non compatibili con X86.
Per il futuro dei PC quindi c'è win64 x X86 e l'unico processore ad oggi compatibile è Athlon64.
Per agevolare il porting dei giochi da pc a xbox2 il so sarà derivato da win64 x X86 ergo IBM dovrà produrre dei processori compatibili con questo SO e visto che ad oggi AMD li produce ed è anche partner IBM non vedo altre strade IMHO e sottolineo IMHO
totoro03 Ottobre 2003, 17:37 #9
cpu ibm, chipset ati...mi diventa un gamecube2!
ErminioF03 Ottobre 2003, 17:50 #10
Praticamente
Imo potrebbero benissimo non farlo proprio l'xbox2...in giro c'è di meglio, nonchè per divx, mp3 etcetc un barebone economico è molto + compatibile, mentre per i giochi veri e proprio pc onwz (vedi porting castrati pc-xbox)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^