Apple in cima alla classifica dei software con pi¨ vulnerabilitÓ

Apple in cima alla classifica dei software con pi¨ vulnerabilitÓ

Secondo una classifica stilata da Secunia, Apple Ŕ la societÓ che nel corso dei primi 6 mesi dell'anno ha fatto registrare il maggior numero di vulnerabilitÓ all'interno dei propri software

di Fabio Gozzo pubblicata il , alle 12:08 nel canale Sicurezza
Apple
 

Nel corso dei primi 6 mesi del 2010 Apple Ŕ stata la societÓ che ha fatto registrare il maggior numero di vulnerabilitÓ all'interno dei propri software. Ad affermarlo Ŕ Secunia, nota societÓ del panorama della sicurezza informatica, che di recente ha pubblicato un interessante reso conto sulle vulnerabilitÓ individuate nel corso del primo semestre dell'anno.

Fonte: Secunia Half Year Report 2010

In accordo con quanto riportato nel report di Secunia, Apple Ŕ riuscita a spodestare Oracle, che deteneva la prima posizione dal 2006; Microsoft si piazza invece al terzo posto mantenendo costante il proprio trend. Pi¨ in generale Ŕ interessante notare come le 10 compagnie menzionate in questa classifica abbiano complessivamente fatto registrare solo il 38% delle falle di sicurezza individuate nei primi 6 mesi dell'anno.

La classifica stilata da Secunia non tiene conto della severitÓ delle vulnerabilitÓ, di conseguenza non significa necessariamente che i software sviluppati da Apple siano quelli meno sicuri. Nel caso di Apple in particolare molte delle falle di sicurezza individuate non riguardano il sistema operativo Mac OS X ma altre applicazioni come Safari, QuickTime e iTunes.

I dati riportati nel report di Secunia tuttavia mettono in evidenza come non sia pi¨ il sistema operativo ma il software sviluppato da terze parti ad essere preso di mira per sferrare attacchi informatici.

Secunia fa inoltre notare che l'aggiornamento dei software sviluppati da terze parti Ŕ decisamente pi¨ difficoltoso rispetto a quanto avviene ad esempio con i sistemi operativi Windows o Mac OS X che sono dotati di un sistema di aggiornamento automatico; solo alcune applicazioni sono infatti dotate di una funzionalitÓ simile.

77 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
s0nnyd3marco22 Luglio 2010, 12:12 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.hwfiles.it/news/apple-in...lita_33324.html

Secondo una classifica stilata da Secunia, Apple è la società che nel corso dei primi 6 mesi dell'anno ha fatto registrare il maggior numero di vulnerabilità all'interno dei propri software

Click sul link per visualizzare la notizia.


Ma guarda un po...
theJanitor22 Luglio 2010, 12:19 #2
Nel caso di Apple in particolare molte delle falle di sicurezza individuate non riguardano il sistema operativo Mac OS X ma altre applicazioni come Safari, QuickTime e iTunes.


tenendo conto che principalmente uso FF, movist e vlc per gli mp3 non posso che essere contento della mia scelta
Lwyrn22 Luglio 2010, 12:22 #3
Secunia fa inoltre notare che l'aggiornamento dei software sviluppati da terze parti è decisamente più difficoltoso rispetto a quanto avviene ad esempio con i sistemi operativi Windows o Mac OS X che sono dotati di un sistema di aggiornamento automatico; solo alcune applicazioni sono infatti dotate di una funzionalità simile.

Beh, su osx quasi la totalità dei software ha un sistema di aggiornamento automatico
vash7922 Luglio 2010, 12:22 #4
eviterei commenti inutili da fanboy dell'una o dell'altra parte. è una classifica sul numero delle vulnerabilità e non indica quanto queste abbiano effettivamente creato problemi agli utenti.
Come dire che la diga Apple ha 10 falle da cui escono 10 metricubi di acqua al secondo, la diga Microsoft ha solo 4 falle ma da cui escono 8000 metricubi di acqua al secondo.
C'è una certa differenza.
MaerliN22 Luglio 2010, 12:23 #5
"La classifica stilata da Secunia non tiene conto della severità delle vulnerabilità"

Quindi questa classifica è significativa come la mosca che mi sta rompendo le scatole.. :|
Andreainside22 Luglio 2010, 12:23 #6
it just works
Gurzo200722 Luglio 2010, 12:26 #7
@vash79

bah sai un certo charlie miller con una singola falla si safari prendeva il controllo del tuo macbook
!fazz22 Luglio 2010, 12:39 #8
Originariamente inviato da: Gurzo2007
@vash79

bah sai un certo charlie miller con una singola falla si safari prendeva il controllo del tuo macbook


esattamente come succede per tutti gli altri sistemi operativi.

cmq come classifica è assolutamente inutile anche perchè non conta il numero di vulnerabilità scoperte, conta molto di più il numero di vulnerabilità non fixate e quelle ancora nascoste
PaveK22 Luglio 2010, 12:41 #9
Originariamente inviato da: vash79
eviterei commenti inutili da fanboy dell'una o dell'altra parte. è una classifica sul numero delle vulnerabilità e non indica quanto queste abbiano effettivamente creato problemi agli utenti.
Come dire che la diga Apple ha 10 falle da cui escono 10 metricubi di acqua al secondo, la diga Microsoft ha solo 4 falle ma da cui escono 8000 metricubi di acqua al secondo.
C'è una certa differenza.

Ah beh... auguri
La danza è già cominciata. Questo forum è una garanzia
_Fenice_22 Luglio 2010, 12:48 #10
Originariamente inviato da: vash79
eviterei commenti inutili da fanboy dell'una o dell'altra parte. è una classifica sul numero delle vulnerabilità e non indica quanto queste abbiano effettivamente creato problemi agli utenti.
Come dire che la diga Apple ha 10 falle da cui escono 10 metricubi di acqua al secondo, la diga Microsoft ha solo 4 falle ma da cui escono 8000 metricubi di acqua al secondo.
C'è una certa differenza.


già evitiamo però il tuo è proprio un commento da fanboy apple...
per fortuna che hai esordito evitiamo commenti da fanboy
oh ma è proprio vero che ifanboy apple siete la razza peggiore eh

cmq parlando seriamente è una classifica che lascia il tempo chetrova, bisogna vedere quanti danni creano ste falle agli utenti... ma non è facile stabilire questa cosa... fatto sta che secondo me il SO di apple è più sicuro di windows ma c'è da considerare che gira solo su poche machine, windows invece deve girare su miriadi di configurazioni diverse e ha un sacco di programmi compatibili quindi magari è più difficile da rendere stabile

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^