Facebook: le immagini private diventano pubbliche. Colpa di un bug

Facebook: le immagini private diventano pubbliche. Colpa di un bug

Una vulnerabilità di Facebook ha reso pubbliche immagini che teoricamente dovevano rimanere private in base alle impostazioni scelte dai rispettivi proprietari

di pubblicata il , alle 16:44 nel canale Web
Facebook
 

Da alcune ore è stata risolta una grave vulnerabilità in Facebook: il bug ha dato accesso alle immagini di terzi anche a utenti che in teoria non erano in possesso dei necessari privilegi. La notizia e i dettagli della vulnerabilità sono stati diffsi su svariati forum e il meccanismo pare abbastanza semplice, infatti accedendo alla funzionalità di segnalazione di contenuti inopportuni e segnalando un contenuto come "nudità o pornografia" l'utente aveva accesso anche a altri contenuti protetti dai rispettivi proprietari.

A far le spese di questo problema di sicurezza è stato lo stesso Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, le cui foto private sono state visualizzate, copiate da terzi e rese disponibili online in modo pubblico. Per i più curiosi ecco dove è disponibile la gallery pubblica.

La notizia è stata confermata da Facebook che ha diramato una nota apposita. Il documento non contiene dettagli ma minimizza l'accaduto e sostiene che l'esposizione di contenuti privati è da considerarsi minimale perché il codice oggetto della vulnerabilità era stato da poco aggiornato. Ora, stando alle informazioni diffuse da Facebook, il problema è stato risolto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
PhoEniX-VooDoo07 Dicembre 2011, 17:18 #1
Facebook: un "applicativo" per universitari arrapati diventa un successo globale. Colpa di un bug (della specie umana)

moddingpark07 Dicembre 2011, 17:47 #2
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
Facebook: un "applicativo" per universitari arrapati diventa un successo globale. Colpa di un bug (della specie umana)


Quoto
Harlus07 Dicembre 2011, 19:13 #3
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
Facebook: un "applicativo" per universitari arrapati diventa un successo globale. Colpa di un bug (della specie umana)



Post dell'anno?
uncletoma07 Dicembre 2011, 20:57 #4
Perché limitarci all'anno?
Goofy Goober08 Dicembre 2011, 09:45 #5
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
Facebook: un "applicativo" per universitari arrapati diventa un successo globale. Colpa di un bug (della specie umana)



Posso metterla in firma?
PhoEniX-VooDoo08 Dicembre 2011, 09:51 #6
ehm, metti..
Pess08 Dicembre 2011, 11:48 #7
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
Facebook: un "applicativo" per universitari arrapati diventa un successo globale. Colpa di un bug (della specie umana)



Sei il mio idolo!!
Dumah Brazorf08 Dicembre 2011, 13:17 #8
Eh vabbè intanto lui sfruttando una vulnerabilità della specie umana ci ha fatto i miliardi, dagli dello stupido...
Brightblade08 Dicembre 2011, 18:50 #9
Notizie come questa non mi fanno rimpiangere di essermi tolto ormai da qualche mese da questo tunnel (non che lo avrei rimpianto comunque ).
x.vegeth.x08 Dicembre 2011, 20:44 #10
ecco perchè come ho loggato mi son trovato decine e decine di richieste di amicizia di belle signorine...maledetto facebook, è proprio per evitare questi problemi che tengo le mie foto private

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^